venerdì 18 gennaio 2013

Orata con verdure nell' intreccio di sfoglia

Cari amici, eccomi di nuovo a casa, l' intervento di cui vi parlavo qualche giorno fà è andato bene devo solo tenermi sotto controllo, ma per il resto penso che dobbiate sopportare me e le mie ricette  ancora un po' di tempo. Spero non vi dispiaccia!
Quest' oggi vi propongo un secondo piatto di pesce diverso dai soliti. Quando si parla di orata il primo pensiero su come cuocerla è al cartoccio, al sale, al forno, ma se abbiamo ospiti importanti e vogliamo stupire senza grandi pretese questo è il piatto giusto che fa per voi, semplice e di sicuro effetto!
Eccovi la ricetta di oggi!
Ingredienti: per 2 persone
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare da 275 gr
140 gr di patate
1 ciuffetto di cime di rapa
120 gr di porro
110 gr di bieta coste 
100 gr di carote
1 mandarino
1 uovo
Olio EVO q.b.
Procedimento:
Puliamo tutte le verdure e con l' aiuto di una mandolina tagliamo a filetti le carote e le patate.
Affettiamo il porro, tagliamo a pezzetti le cime di rapa 
e la scarola
 Pre-raffreddiamo fresco impostando la funzione abbattimento rapido.
Saltiamo in una larga padella con 3 cucchiai d' olio prima il porro con le carote per 3 minuti a fiamma vivace
Poi aggiungiamo le patate e proseguiamo la cottura a fuoco moderato mescolando per altri 5 minuti, 
Uniamo le coste 
e dopo due minuti le cime di rapa e facciamole appassire.
infine sfumiamo con il succo del mandarino, mescoliamo e spegniamo;saliamo, pepiamo
disponiamo le verdure nella teglia  allarghiamole bene e facciamole raffreddare velocemente per 15 minuti in fresco usando la funzione abbattimento rapido (questo passaggio farà si che le verdure mantengano un colore brillante e rimangano belle croccanti perchè viene bloccata immediatamente la cottura e l' evaporazione)
Prepariamo l' intreccio di sfoglia: srotoliamo la pasta sfoglia sul tavolo e tagliamola a strisce per il lato corto.
Appoggiamo su un foglio di carta forno 7 strisce di pasta sfoglia distanziandole circa un centimetro una dall' altra.
Intrecciamo le strisce, solleviamo le strisce pari ripiegandole all' indietro. Appoggiamo una striscia di sfoglia perpendicolare alle strisce dispari. Stendiamo di nuovo le strisce piegate sopra la striscia orizzontale. Ripetiamo la stessa operazione sollevando ora le strisce dispari. Proseguiamo così fino ad esaurimento delle strisce, facendo attenzione che siano sempre ben accostate l' una all' altra. Esercitiamo sul contorno dell' intreccio una lieve pressione coi rebbi di una forchetta per far aderire bene le strisce; rifiliamo i bordi per pareggiarli ottenendo un' intreccio quadrato. 
Rigiriamo la pasta sfoglia sottosopra in maniera tale da avere sul fondo il decoro fatto con la forchetta.
Dividiamo l' intreccio in due rettangoli; e spennelliamoli con  l' uovo sbattuto
Adagiamo obliquamente  su ciascun rettangolo, sulla parte bassa il filetto di orata saliamo e pepiamo leggermente;
copriamo con le verdure
e ripieghiamoci sopra l' intreccio con l' aiuto della carta forno
Spennelliamo entrambi di uovo 
e inforniamo a 200° per 20/25 minuti o fino a che la superficie non risulti bella dorata
Sforniamo il pesce e serviamolo subito in tavola accompagnandolo a piacere con le verdure rimaste.
Il piatto è pronto!
Spero vi piaccia...

I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni:


Buon appetito a tutti
Francesco

26 commenti:

  1. Ciao Francesco, bentrovato, sono felice che sia andato tutto bene! :) Questa orata è semplicemente fantastica, che fame! :D Complimenti, bacioni e buon weekend! :)

    RispondiElimina
  2. non ci sono parole per la tua bravura che hai nel preparare le tue pietanze ...
    hai una santa pazienza *__^
    complimenti di vero cuore per come hai preparato questa orata...
    by da lia

    RispondiElimina
  3. Ma che spettacolo!!!!!Veramente un piatto d'effetto scenografo nonostante gli ingredienti semplici.
    Forse ci vuole un pò di manualità e precisione per preparare l'intreccio di pasta sfoglia,ma a te di certo non manca.
    Bravo Francesco!! e in quanto all'intervento,l'importante che sia tutto ok!
    Un bacio,sei grande

    RispondiElimina
  4. bellissima idea!!!!!!!
    complimenti!!!!

    RispondiElimina
  5. Sei proprio bravo Fra davvero questo intreccio é favoloso il piatto é meraviglioso e sono felice che l`intervento sia andato bene e leggerti é sempre un piacere!! Baci, Imma

    RispondiElimina
  6. Complimenti per questa meravigliosa presentazione! E' bellissima e sarà senz'altro buonissima! Ti faccio tantissimi auguri di buona ripresa, perchè mi sembra che tu sia stato poco bene. A presto.

    RispondiElimina
  7. ma che bell'idea...fantastica davvero quest'orata!

    RispondiElimina
  8. Sono contenta l'intervento sia andato bene. Che dire di questa ricetta se non che è un capolavoro di bellezza, sapore e semplicità. Complimenti! Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Non sapevo dell'intervento, ma sono contenta che tutto sia andato per il meglio!!!
    Questa tua ricetta è fantastica, non solo per la preparazione e gli accostamenti di sapore, ma anche per la presentazione!!! Complimenti!!! :o)
    Lory

    RispondiElimina
  10. Una presentazione e un piatto fantastici. Complimenti.Oggi ho postata una tua ricetta. Ciao.


    pastaenonsolo.blogspot.it

    RispondiElimina
  11. wow..stupendo questo piatto!! è veramente bello e si presenta molto bene senza essere difficile da fare!
    Bravissimo come sempre ;)
    Anna

    RispondiElimina
  12. Solo per la presentazione questa ricetta merita 10/10 stelle! Complimenti! :D

    RispondiElimina
  13. Non ho parole! BELLISSIMO questo lavoro! E lo step by step è esauriente al 100%. I miei complimenti chef :-)

    RispondiElimina
  14. Francesco bentornato e auguri per una completa guarigione, ti "sopporteremo" molto volentieri. Con questo piatto ti sei superato! Complimenti, un abbraccio e buon we

    RispondiElimina
  15. Intanto bentornato,questa ricetta è super,ma tanto tanto...buon week end

    RispondiElimina
  16. Complimenti Francesco, un piatto davvero molto scenigrafico e sicuramente ottimo. Valeria

    RispondiElimina
  17. Bella e raffinata questa ricetta!

    Sono contenta che sei di nuovo a casa e che sia andato tutto bene ;-) Buona domenica Francesco, bacio

    RispondiElimina
  18. è un piatto molto elaborato ed eseguito bene da cordeau bleu :-)

    RispondiElimina
  19. spettacolare!!!!! e , di sicuro, buonissimo!!! bravo!!!
    non dimenticarti di me!!!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  20. Auguri di buona guarigione Francesco!!
    Complimenti per il piatto molto particolare!! una bellissima idea per presentare un'orata!!

    RispondiElimina
  21. Sto preparando questa delizia giusto adesso,però con le verdure che avevo in casa e il merluzzo.SCusami!
    Dopo aver sfumato col succo di mandarino, ho assaggiato e sono buonissime.
    Ora è tutto in forno!

    RispondiElimina
  22. tesoro allora come mi hai detto prendo la parte relativa alle verdure.... sabato ti faccio sapere ti voglio bene

    RispondiElimina
  23. caspita che bella ricetta, complimenti!
    saluti

    RispondiElimina
  24. Riesco a pubblicare sul mio blog questa tua ricetta solo ora, perdonami ma l'ho rifatta con quello che avevo a disposizione...grazie per l'ispirazione!

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli