venerdì 30 aprile 2021

Il pane di Francesco82

Carissimi Amici,
Un piacere semplice, questa mattina...
Può esserci un piacere più semplice e puro di quello che ci dà una forma di pane appena sfornata?
Il profumo dà vita alla casa.Il suo sapore è già di per sé memorabile, ma riesce ad arricchire il gusto dei cibi a cui si accompagna; il contrasto tra mollica e crosta solletica il palato.
Fatto a regola d' arte, il pane è un vero e proprio tesoro.
Preparato come ve lo propongo oggi può rendere speciale anche il pranzo più semplice e impreziosirlo al tempo stesso...
A grande richiesta oggi condivido con Voi tutti la ricetta del pane che preparo da almeno 20 anni, spero vivamente che lo proviate e che mi sappiate dire cosa ne pensate!!!
Ingredienti:
500 gr di farina 0
100 gr di farina di semola di grano duro
50 gr di olio EVO
100 gr di latte
200 gr di acqua
12 gr di lievito di birra fresco 
20 gr di miele
15 gr di sale
Procedimento:
Prepariamo l' impasto; Versiamo nel boccale del bimby l'acqua, il latte, miele e il lievito sbriciolato, mischiamo 30 sec. 37° vel.3 aggiungiamo adesso l'olio, le farine e per ultimo il sale, impastiamo 5 min. vel. spiga. (potete effettuare questa operazione in una qualsiasi impastatrice o se ne siete sprovvisti fatelo a mano).
Togliamo l'impasto dal boccale, lavoriamolo qualche minuto con le mani, diamogli la forma di una palla e adagiamolo in un recipiente di vetro, e mettiamo a lievitare in abbattitore usando la funzione lievitazione immediata per 60 minuti. 
Passato il tempo della prima lievitazione sgonfiamo l'impasto con le mani, preleviamone un pezzetto e stendiamolo sul tavolo infarinato, tiriamolo sottile fino ad ottenere un rettangolo,
con la rotella tagliamolo a triangoli 
-0-
e arrotoliamo per ottenere i classici cornetti,
dopo preleviamone ancora un pezzetto che divideremo in tre parti, arrotoliamoli e formiamo dei cilindri che intreccieremo per ottenere una treccia che divideremo in due,
-0-
con la restante pasta potete sbizzarrirvi come volete e arricchirla come vi piace, io una parte l'ho condita con dell' erba cipollina, e un' altra con della cipolla liofilizzata...
Se i panini ci servono subito, passiamoli sulla placca da forno e spennelliamoli con una miscela di latte, olio e un pizzico di sale,
-0-
decoriamoli a piacere con i semi di sesamo e papavero e mettiamoli a lievitare nell'abbattitore di temperatura Life usando la funzione lievitazione immediata a 28°
Quando mancano 30 min. alla fine della lievitazione accendiamo il forno e impostiamo la temperatura a 200° quando è caldo inforniamo 1 placca alla volta nella parte centrale del forno e cuociamo per 15 min. sforniamo, lasciamo intiepidire e portiamo in tavola...
Eccolo qui!
Se volessimo invece surgelarli direttamente usiamo la funzione surgelazione -> pane -> panetti - sonda al cuore:SI. e successivamente mettiamoli negli appositi sacchetti e riponiamoli in freezer.
Ps: se volessimo decongelarli usiamo la funzione decongelamento -> pane -> panetti e l'abbattitore li riporterà alla giusta temperatura.

Credetemi questo pane va letteralmente a ruba, più ne mettete in tavola più ve ne chiederanno...

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta!
Alla prossima 
Francesco

Gelato alla fragola un' altra storia

Carissimi, bentornati nella mia cucina degli Angeli,
Oggi voglio condividere con voi questa ricetta fatta con uno dei frutti di questa stagione le fragole.
Per realizzare questo gelato ho usato la  gelatiera che vi assicuro in questo caso farà davvero la differenza.
Provare per credere!

Ingredienti: per 1 kg di gelato
250 gr di latte intero
250 gr di panna fresca
150 gr di zucchero semolato
450 gr di fragole fresche
1 pizzico di sale
1 pizzico di vaniglia in polvere
Procedimento
In un pentolino versiamo il latte, la panna e un pizzico di sale e portiamo a bollore, poi aggiungiamo lo zucchero e facciamo sciogliere bene, infine aggiungiamo la vaniglia in polvere e lasciamo riposare  per  20 minuti.
Laviamo e tagliamo le fragole a pezzetti e frulliamole con un mixer ad immersione, 
passati i 20 minuti aggiungiamole al composto di latte e panna e mescoliamo.
Pre raffreddiamo l'abbattitore Life con l'apposita funzione.
Versiamo il tutto in una ciotola e passiamo in abbattitore utilizzando la funzione abbattimento -> dolci -> creme -> sonda al cuore: SI  in maniera da far maturare il composto (se non avete l' abbattitore passate il composto in frigo a raffreddare per almeno 3 ore)
Passato questo tempo accendiamo la gelatiera e una volta pronta versiamo al suo interno il composto e facciamo mantecare.
Quando il gelato sarà  pronto, versiamolo nel contenitore e passiamolo nell'abbattitore Life  usando la funzione surgelazione -> gelato -> icecream. (questo accorgimento farà si che nel gelato non si formino i macrocristalli di ghiaccio. Passato questo tempo riponiamo il gelato in freezer.

Quando dobbiamo servirlo accendiamo L'abbattitore di temperatura Life  e impostiamo la funzione conservazione a -12° e la ventilazione al 75%  inseriamo dentro il contenitore del gelato  appena tolto dal freezer senza il coperchio, in 20 minuti il gelato è pronto per essere gustato proprio come in gelateria.
Che ne dite?
Eccolo pronto da gustare...
Alla prossima ricetta!
Un abbraccio
Francesco 

giovedì 29 aprile 2021

Girelle con scamorza affumicata di Luca Montersino

Ciao a tutti amici, ben ritrovati. Oggi nella mia cucina c'è un profumo davvero invitante: sono le girelle salate del maestro Luca Montersino. Ho voluto personalizzare questa preparazione sostituendo la mozzarella fior di latte con la scamorza affumicata e devo dire che il risultato è stato eccellente.
Questa è una ricetta semplice ed accattivante che conquisterà adulti e bambini per la forma simpatica e per i colori sgargianti.
Eccovi la ricetta di oggi.
Ingredienti: per 64 girelle circa
400 gr di farina le semole d' autore
250 di latte intero fresco
160 di scamorza affumicata
16 gr di lievito di birra secco
40 gr di burro a temperatura ambiente
8 gr di zucchero semolato
6 gr di sale
Per la finitura
160 gr concentrato di pomodoro
16 gr di origano secco
Olio EVO Q.b.
Procedimento:
Montiamo nel KCC il gancio a spirale, versiamo nella ciotola il latte, lo zucchero e il lievito impostiamo la temperatura a 30° e mescoliamo 1:30 minuti a vel. 2
Aggiungiamo la farina e impastiamo 6 minuti a vel.2
nel frattempo tritiamo in un robot munito di lame la scamorza tagliata a pezzetti.
Aggiungiamo nella ciotola il burro a temperatura ambiente, il sale e la scamorza
e impastiamo 5 minuti a velocità 2.
Togliamo l' impasto dalla ciotola, lavoriamolo qualche minuto sul tavolo dandogli la forma di una sfera, adagiamolo dentro una terrina di vetro
e inseriamolo a lievitare nel life usando la funzione -> lievitazione immediata  a 28° per 30 minuti
Sgonfiamo l' impasto con le mani e dividiamolo in due pezzi da circa 422 gr quindi stendiamolo con il matterello formando un rettangolo dello spessore di 2/3 mm.
Con l' aiuto di una spatola spalmiamo sopra il concentrato di pomodoro e spolverizziamo 
con l' origano secco
arrotoliamo la sfoglia su se stessa. Facciamo la stessa operazione con l' altro pezzo di pasta.
Dividiamo ogni rotolo in due parti, adagiamoli sulle teglie foderate di carta forno, copriamo con la pellicola e passiamo in abbattitore con  la funzione -> surgelazione -> pane -> panetti per 30 minuti (se non avete l'abbattitore  lasciate l' impasto così formato in frigo per almeno un paio d'ore)
Una volta indurito il rotolo, tagliamolo con un coltello affilato ottenendo così le girelle. 
Disponiamole sulle teglie rivestite di carta forno e passiamole in abbattitore con  la funzione -> lievitazione immediata  a 28° per 60 minuti
Venti minuti prima dello scadere della lievitazione accendiamo il forno in modalità ventilata e impostiamo la temperatura a 230°
Trascorso il tempo di lievitazione, spennelliamo le girelle con dell' olio extra vergine d' oliva e inforniamo a 230° per 8 minuti circa.
Una volta sfornate possiamo servirle calde o se vogliamo prepararle in anticipo e  conservarle correttamente passiamole in  abbattitore con  la funzione -> abbattimento  -> pane -> focacce 

Se invece vogliamo preparare queste girelle per un buffet, un rinfresco o semplicemente  per mangiarle quando ne abbiamo voglia senza doverle di volta in volta rifare, surgeliamole  direttamente da bollenti usando   la funzione -> surgelazione -> pizza -> farcita e poi  riponiamole nei sacchetti appositi e conserviamole in freezer. 
Al momento del servizio ci basterà sistemarle su un piatto da portata e farle decongelare a temperatura ambiente per circa 30/40 minuti. 
Torneranno fresche e fragranti come appena fatte.
Le girelle sono pronte!
Che ne dite?
Un' altra ricetta by Montersino
Alla prossima
con affetto
Francesco

martedì 27 aprile 2021

Petto di pollo alle erbe aromatiche e limoni cotto a bassa temperatura

Cari Amici, quest' oggi voglio parlarvi nuovamente della cottura a bassa temperatura che il mio abbattitore di temperatura mi permette di fare. Questa cottura molto lenta e dolce che può arrivare fino a 85° lascia  le carni che di solito diventano  "stoppose" morbide e succose. Oggi ho provato a cuocere dei  petti di pollo interi  piuttosto spessi a 70° C,  li ho cotti 3 ore e il risultato è stato un petto di pollo formidabile, buono, morbido pieno di gusto e cotto al punto giusto. Ho preferito rosolare i petti di pollo prima in padella per conferirgli quel tono dorato ma se volete restare sul light potete saltare questo passaggio ma io ve lo consiglio vivamente, dopotutto mangiare è un piacere almeno per me!
Io non ho cotto il petto di pollo in sottovuoto perchè dovevo mangiarlo subito, ma se lo cuocete sottovuoto e finita la cottura lo abbattete portandolo a +4 il petto di pollo si conserverà in frigorifero per più e più giorni
Eccovi la ricetta di oggi...
Ingredienti: per 4 persone
2 petti di pollo interi
1 limone
1 mazzetto di erbe aromatiche fresche; ebra cipollina, timo, prezzemolo, salvia
2 cucchiai di farina 00
Olio EVO Q.b.
sale e pepe Q.b.
Procedimento:
Accendiamo l'abbattitore di temperatura Life e impostiamo la funzione di pre-riscaldamento a 80° e inseriamo dentro la teglia in acciaio.
Laviamo e asciughiamo molto bene tutte le erbe e tritiamole a coltello, meglio se usate quello in ceramica che non ossida e le fa rimanere verde brillante.
Puliamo il pollo, laviamolo e dividiamolo a metà in maniera tale da avere i due petti. Infiliamo proprio al centro un coltello lungo e affilato e creiamo una tasca facendo attenzione a non forare il petto di pollo. 
Affettiamo il limone, saliamolo leggermente e passiamole nel trito di erbe
Infiliamo 2 fette di limone aromatizzato dentro la tasca che abbiamo creato,
mettiamo da parte un cucchiaio di erbe e aggiungiamo a quelle  rimaste due cucchiai di farina e mescoliamo, saliamo, pepiamo e infariniamo i petti di pollo
Rosoliamoli in padella con un filo d' olio per 5 minuti,
quando l'abbattitore ha raggiunto la temperatura  trasferiamo i petti di pollo nella  teglia e completiamo la cottura in a 70° per 3 ore. Finita la cottura lasciamoli riposare qualche minuto. 
Condiamo le erbe rimaste con un filo d' olio e un pizzico di sale e spennelliamo i petti di pollo. Scaloppiamo i petti di pollo in maniera trasversale e serviamoli a piacere con dell' insalatina novella a parte.
Ecco il nostro piatto finito
che ne dite?
spero vi piaccia...
Alla prossima ricetta
Francesco
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli