martedì 31 marzo 2020

Risotto di patate fondenti alla curcuma e rosmarino

Carissimi amici, tra i mille aiutanti in cucina che ho, forse non vi ho ancora parlato del Cookeo una pentola elettrica che da la possibilità di cuocere oltre che in maniera tradizionale anche a  pressione. Per chi va sempre di fretta avere uno strumento che accelera i tempi senza compromettere il risultato finale direi che non è per niente male ma per dimostrarvelo vado a proporvi questo risotto semplice ma allo stesso tempo golosissimo.
A voi la ricetta.
Ingredienti: per 4 persone
1 noce di burro
Olio EVO
320 gr di riso carnaroli
2 patate medie
1/2 cipolla bianca
840 gr di brodo vegetale
1 pizzico di curcuma
pepe nero Q.b.
Parmigiano grattugiato 
Procedimento:
Accendiamo il cookeo impostando la ricetta programmata del risotto alla zucca. 
Tagliamo la cipolla e le patate a cubetti.
Versiamo dentro l'olio il burro facciamo sciogliere, aggiungiamo la cipolla tritata e rosoliamo,
quando la cipolla  è rosolata aggiungiamo le patate tagliate a cubetti e facciamo rosolare infine spolverizziamo con una manciata di pepe 
Aggiungiamo la curcuma e mescoliamo, 
poi uniamo il riso e facciamolo tostare qualche minuto.
Versiamo  il brodo caldo e cuociamo 6 minuti a pressione.
Nel frattempo tritiamo il rosmarino 
Finito il tempo di cottura apriamo il cookeo e aggiungiamo al riso il rosmarino, il parmigiano e una noce di burro. Mescoliamo e facciamo riposare 2/3 minuti prima di servire.
Il risotto è pronto!
 Alla prossima ricetta! 
Con affetto 
Francesco

lunedì 23 marzo 2020

Ragù di carne con la crockpot

Carissimi amici, in questo periodo in cui ci siamo lasciati sono successe tante cose. Il mondo si è fermato, tante persone, troppe, purtroppo, non ci sono più e questo in parte mi rattrista.
Forse l'universo vuole darci un segnale, quello di fermarci per un momento a riflettere sul fatto che dobbiamo prenderci più cura di noi stessi, di ciò che ci circonda, sopratutto delle persone a noi care, siano amici, parenti o conoscenti....
Oggi con piacere torno a voi che avete continuato, nonostante la mia assenza a starmi vicino. Ne è passato di tempo, basta ricercare il mio post precedente per capire quanto.
Questo periodo servirà a tutti noi per capire quali sono le cose davvero importanti della vita e quello che può tenerci uniti in questa "quarantena", come cucinare insieme durante le dirette Facebook che ho fatto in questi giorni.
Quella che vi propongo oggi è una ricetta della tradizione, ma quello che la rende speciale è la cottura lenta che ho deciso di utilizzare per ottenere il meglio da un classico senza tempo: Il ragù!
A voi la ricetta passo passo e buona preparazione...
Ingredienti:
1,200 kg di macinato misto tritato una sola volta
100 gr di pancetta a cubetti
1 cipolla
1 carota media
1 gambo di sedano
1 bicchiere di vino rosso
1 cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro
400 ml di passata di pomodoro
400 gr di piselli finissimi in scatola
3 foglioline di alloro
olio EVO Q.B.
Procedimento:
Accendiamo la crockpot in modalità slow e impostiamo 6:30 h
Intanto cubettiamo sedano, carota e cipolla. In una pentola dal fondo spesso versiamo un filo d'olio e appena caldo ma non bollente aggiungiamo sedano, carota e cipolla a cubetti, saliamo leggermente  e facciamo soffriggere per circa 5 minuti 
a questo punto aggiungiamo la carne trita e facciamo rosolare per circa 5 minuti a fiamma vivace  aggiungiamo la pancetta e continuiamo a rosolare per altri 5 minuti.
Poi sfumiamo con il vino rosso e facciamo evaporare a fiamma alta.
Aggiungiamo adesso il doppio concentrato e la passata di pomodoro, 
mescoliamo con il cucchiaio, aggiungiamo le foglioline di alloro e portiamo a  bollore per  qualche minuto, poi versiamo il tutto nel recipiente di coccio della crockpot 
Chiudiamo con il coperchio e facciamo cuocere per 6 ore in modalità slow.
Passato il  tempo di cottura  il nostro ragù è pronto. Se vi piacciono potete aggiungere finita la cottura  400 gr di piselli cotti in scatola 
Adesso accendiamo l'abbattitore di temperatura Fresco e impostiamo la funzione di raffreddamento rapido per 90 minuti, inseriamo dentro la teglia in acciaio e pre-raffreddiamola prima di versare all'interno il ragù.
Passati i 10 minuti di pre-raffreddamento di Fresco, versiamo il ragù nella teglia e inseriamolo all'interno della cella. Io come potete vedere dalla foto l'ho raffreddato tutto in un'unica teglia perché il giorno dopo dovevo fare le lasagne e gli anelletti alla siciliana  ma, se volete potete porzionarlo usando degli stampi da muffin in silicone e surgelarlo direttamente da bollente usando la funzione di surgelazione delicata, toglierlo dagli stampi, metterlo  nei sacchetti e riporlo in freezer.
Quando vi servirà non dovrete far altro che prendere la porzione che vi serve, metterla in un pentolino con pochissima acqua di cottura della pasta e in soli 5 minuti avrete il ragù pronto per condire la vostra pasta!

Beh, faccio questo ragù da anni e devo dire che è sempre una grande soddisfazione poterlo portare sulla mia tavola e rendere speciali le mie paste o... i miei arancini...
Spero che questa ricetta vi sia piaciuta!
Un grazie speciale a Federica!
Alla prossima!
Un abbraccio dalla mia cucina degli Angeli!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli