lunedì 21 gennaio 2013

Un inverno al Fresco!


Carissimi amici,
finalmente un' altra splendida promozione per avere a casa Vostra la tecnologia "UNICA" dell' abbattitore di temperatura Fresco Irinox.
Chiunque acquisterà fresco con pagamento anticipato con assegno o bonifico bancario 
riceverà oltre alla griglia in dotazione anche la splendida teglia per la pizza 
che potrete usare dal fresco al forno per avere SEMPRE una pizza ben lievitata in ogni momento dell' anno e in qualsiasi condizione meteorologica 
OPPURE
Chiunque acquisterà fresco scegliendo il finanziamento
potrà usufruire del tasso zero o agevolato in 6-12-18-24 rate
INOLTRE
qualsiasi soluzione voi scegliate  potrete avere ad un prezzo speciale uno dei seguenti set:
SET accessori SMALL: euro 60
  1. teglia Inox GN 1/2 H 65
  2. Coperchio Inox GN 1/2
  3. Teglia in policarbonato GN 1/2 H 65
  4. Coperchio in policarbonato GN 1/2
  5. Termometro digitale con sonda e sonoro 
  6. Kit Clean
SET accessori BIG: euro 100
  1. Griglia in acciaio Fresco
  2. teglia Inox GN 1/2 H 40
  3. teglia Inox GN 1/2 H 65
  4. teglia forata Inox GN 1/2 H 40
  5. Coperchio Inox GN 1/2
  6. Teglia in policarbonato GN 1/2 H 65
  7. Coperchio in policarbonato GN 1/2
  8. Termometro digitale con sonda e sonoro 
  9. Stampo muffin in silicone Pavoni Idea
  10. Kit Clean
SET accessori Special: euro 240
  1. Carrello Acciaio Inox
  2. Termometro digitale con sonda e sonoro 
Fantastico vero?
Che aspettate approfittare di questa grande opportunità!
Fresco può essere finanziato interamente e non influirà minimamente sul vostro bilancio famigliare, anzi vi aiuterà a risparmiare giorno dopo giorno!
Portate fresco a casa vostra e non rinunciate alla possibilità di mangiar sano per la vostra sicurezza e quella dei vostri cari...

Con Fresco si può!

Per maggiori informazioni scrivetemi una mail o 
contattatemi direttamente al 392-6349913
Vi aspetto numerosi

Un abbraccio
Francesco

sabato 19 gennaio 2013

Corona di panini alle erbe, un grazioso centrotavola

Cari Amici, sotto le feste passate, in una delle mie cene ho realizzato questo grazioso centrotavola. Purtroppo siccome ho pensato solo 2 ore prima dell' arrivo degli ospiti di realizzarlo non ho fatto le foto dei vari passaggi, ma credetemi non è nulla di complicato ne difficile da fare. La cosa che mi piace di più di questa idea è il fatto che si può sfruttare per tutte le occasioni basterà solo cambiare la composizione centrale e il gioco è fatto!
Eccovi la ricetta di oggi!
Ingredienti:
290 gr di farina manitoba
180 gr di latte fresco intero
5 gr di lievito di birra secco
70 gr di burro a temperatura ambiente
5 gr di zucchero
7 gr di sale
Per decorare:
sale grosso
semi di sesamo
erba cipollina secca
Procedimento:
Accendiamo fresco e impostiamo la funzione lievitazione naturale a 28° per 2,30 h
Montiamo nel KCC il gancio a spirale. Versiamo nella ciotola il latte, lo zucchero e il lievito e mescoliamo 2 min. 37° vel. di mescolamento 1, copriamo con il paraschizzi e facciamo riposare 10 minuti. Aggiungiamo  la farina e 40 gr di burro a pezzetti e impastiamo 5 minuti vel. 2, uniamo il sale e continuiamo ad impastare a vel. 3 per 10 minuti. Togliamo l' impasto dalla ciotola, lavoriamolo qualche minuto sul tavolo, diamogli la forma di una palla adagiamolo in una ciotola leggermente unta di burro, copriamo con la pellicola e passiamolo in fresco a lievitare per 2 ore a 28° usando la funzione lievitazione naturale.
Intanto che aspettiamo la lievitazione, tagliamo un foglio di carta forno, disegniamo un cerchio del diametro di 28 cm e foderiamo la teglia. Quando l' impasto è pronto e ben lievitato togliamolo dal fresco e suddividiamolo in tante palline da 30 gr circa. Adagiamo le palline ottenute in cerchio sulla placca, seguedo la traccia disegnata e tenendole distanziate  tra loro di circa 1 cm. Copriamo la corona  con la pellicola e facciamola lievitare  circa 40 minuti o fino a che le palline non iniziano a toccarsi.
Accendiamo il forno a 180°.
Sciogliamo i rimanenti 30 gr di burro e spennelliamo i panini, spolverizziamoli tutti con il sale grosso e alterniamo il sesamo e l' erba cipollina, infine inforniamo a 180° per 30 minuti.
Sforniamo i panini e facciamoli intiepidire.
Intanto prepariamo l' addobbo; sistemiamo su una base di spugna per fioristi foderata con della pellicola i rametti di pungitopo, bacche rosse e altri rametti a piacere. Naturalmente potete cambiare la composizione floreale a seconda della stagione.
Mettiamo la corona di pane sull' alzatina e disponiamo al centro la composizione, sulla sommità  se volete potete mettere come ho fatto io un angelo o se la preparate per Pasqua magari delle uova finte e dei graziosi pulcini, insomma da un' idea si possono realizzare mille capolavori.
Ecco il mio centro tavola
Spero vi piaccia
Alla prossima
Francesco

mercoledì 16 gennaio 2013

Caviale di melanzane

Ciao a tutti, quello che vado a proporvi oggi è un antipasto che faccio da anni e ogni volta riscuote un discreto successo tra i commensali. Quest' anno per il cenone dell' ultimo ho deciso di inserirlo come aperitivo accompagnato con dei crostini di pane in cassetta e dei biscottini salati fatti con l' avanzo di pasta frolla che mi era rimasto della crostata . Dal profondo del cuore vi consiglio di provarlo perchè tra una chiacchierà e l' altra questo caviale di melanzane sarà l'entrée perfetto per il vostro pranzo o cena. Parola mia!
Eccovi la ricetta di oggi! 
Ingredienti: per 8 persone 
3/4 melanzane
250 gr di olio EVO o qualcosa in più in base a quello che le melanzane richiedono
2 spicchi d' aglio privati dell' anima
Un ciuffetto di basilico fresco
il succo di 1/2 limone
sale
pepe Q.b.
Procedimento:
Laviamo e asciughiamo le melanzane, poi tagliamole a cubetti e mettiamoli in una pirofila abbastanza capiente, 
irroriamo con un filo d' olio abbondante e inforniamo a 180° per 60 minuti mescolandole di tanto in tanto. 
10 minuti prima della fine della cottura pre-raffreddiamo fresco impostando la funzione abbattimento rapido.
Togliamo le melanzane dal forno e passiamole in fresco a raffreddare per 40 minuti.
Mettiamo nel boccale del bimby la polpa di melanzane insieme con gli spicchi d' aglio, il basilico, un pizzico di sale, il succo del limone e abbondante pepe macinato fresco e tritiamo 1 minuto vel. 5 spatolando.
Versiamo sul coperchio con il misurino inserito l' olio e frulliamo 3 minuti a vel 4.
Togliamo il caviale di melanzane dal boccale mettiamolo in una ciotolina e serviamolo con dei crostini di pane caldo.
Il caviale è pronto!
 Buon appetito a tutti

Alla prossima ricetta
Francesco

martedì 15 gennaio 2013

Crauti Bavaresi

Carissimi Amici, come state? in questo momento che state leggendo questo post, io mi trovo in ospedale per un piccolo intervento, ma non proccupatevi nulla di grave tornerò presto in forma e con nuove ricette.
Quest'oggi voglio condividere con voi la ricetta di un contorno ricco di sapore, che ho fatto qualche giorno fa con la rimanente verza che mi era avanzata dall' ultimo dell' anno. Immagino che a molti di voi la verza non piaccia molto, però credetemi arricchita con le mele e le bacche di ginepro diventa un piatto della quale non si riesce a farne a meno e poi è davvero digeribilissimo e molto ma molto profumato.
Eccovi la ricetta di oggi.
Ingredienti: per 4 persone
500 gr di cavolo verza
2 cipolle piccole (io ho usato quelle di tropea)
1 mela
500 gr di brodo di carne
bacche di ginepro Q.b.
50 gr di Olio Evo
Sale Q.b.
Procedimento:
Versiamo in una padella l' olio e scaldiamolo, affettiamo sottilmente la cipolla e facciamola rosolare 4 minuti a fiamma moderata.
Affettiamo il cavolo verza e aggiungiamolo alla cipolla; mescoliamo con cura e facciamo rosolare 5 minuti mescolando di tanto in tanto.
Laviamo accuratamente la mela, eliminiamo il torsolo e tritiamola finemente con tutta la buccia. uniamola al cavolo verza.
Ricopriamolo con il brodo bollente e lasciamo cuocere per 30 minuti a fiamma moderata mescolando di tanto in tanto.
A fine cottura aggiungiamo a piacere qualche bacca di ginepro e regoliamo di sale. 
Spegniamo e portiamo in tavola
Il piatto è pronto!
Alla prossima ricetta 
Francesco

lunedì 14 gennaio 2013

Tortiglioni al gorgonzola e mascarpone

Bentrovati amici miei, quest' oggi vi propongo un piatto delizioso, cremoso al punto giusto e anche un po' svuota frigo. Beh avevo un pezzetto di gorgonzola, del mascarpone e un rimasuglio di panna, li ho mischiati assieme ed eccone venuto fuori un sugo semplicemente fantastico!
Provare per credere...
...eccovi la ricetta di oggi
Ingredienti: per 2 persone
170 gr di tortiglioni
60 gr di gorgonzola dolce
50 gr di mascarpone
30 gr di burro a temperatura ambiente
50 gr di panna fresca
1 cucchiaio di vodka
sale e pepe Q.b.
1 ciuffetto di prezzemolo
Procedimento:
Tritiamo il prezzemolo al coltello e teniamolo da parte
Mettiamo nel boccale del bimby asciutto e pulito il gorgonzola privato della scorza e frulliamolo 10 sec. vel. 5 
poi uniamo il mascarpone, la panna, il burro un pizzioco di sale, la vodka e lavoriamolo 30 sec. vel 4. 
Trasferiamo il tutto in una padella.
Mettiamo a bollire dell' acqua in una pentola saliamo e una volta raggiunto il bollore facciamo cuocere i tortiglioni per il tempo indicato sulla confezione, 
quindi scoliamoli al dente e saltiamoli a fuoco vivace in padella con la crema di formaggio. Spolverizziamo con il prezzemolo tritato e mescoliamo delicatamente fino a quando i tortiglioni si saranno insaporiti, quindi trasferiamoli nei piatti e serviamo
Il piatto è pronto!
che ne dite?
I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni:


Buon appetito a tutti
Francesco

domenica 13 gennaio 2013

Torta soffice al mascarpone

Carissimi amici oggi ero alla ricerca di qualche ricetta per far fuori 250 gr di mascarpone che avevo in frigo, così cercando tra i blog che seguo mi sono imbattuto nella ricetta di In cucina con raffa. Ho posizionato sul piano della cucina  il mio bimby e mi sono messo all' opera. Questa torta è qualcosa di fantastico vi invito a provarla, ha un profumo e una morbidezza da non crederci!
Eccovi la ricetta di oggi!
Ingredienti: 
300 gr di farina 00
250 gr di mascarpone
150 gr di frumina
120 gr di burro
300 gr di zucchero semolato
1 bustina di lievito per dolci
un limone biologico
200 gr di latte
3 uova
un pizzico di sale
Procedimento:
Accendiamo il forno e impostiamo la temperatura a 200°
Sciogliamo il burro nel microonde e facciamolo raffreddare.
Nel boccale versiamo lo zucchero e la buccia del limone e polverizziamo 30 sec, vel. turbo,
raccogliamo il trito con la spatola, aggiungiamo le uova e amalgamiamo 1 minuto bel. 5.
Uniamo tutti gli altri ingredienti; amalgamiamo 1 min. vel 5
poi aggiungiamo la farina, la frumina, il lievito e amalgamiamo 30 sec. vel. 5 apriamo il boccale, puliamo i bordi con la spatola e amalgamiamo altri 30 sec. vel. 5.
Imburriamo una teglia, versiamo dentro il composto livelliamolo bene e cuociamolo a 180° per 60 minuti circa.
10 minuti prima della fine della cottura pre-raffreddiamo fresco e impostiamo la funzione abbattimento rapido.
Sforniamo la torta e passiamola in fresco a raffreddare per 1,30 h.
PS:Io personalmente avevo ancora due dolci da finire per la colazione e questa l' ho fatta perchè altrimenti avrei dovuto buttare via 250 gr di mascarpone perciò l' ho surgelata tagliata a fette usando la funzione surgelazione rapida per 2,30 ore. Una volta surgelata l' ho messa nei sacchettini e riposta in freezer. Nel momento in cui mi serve la tiro fuori dal freezer e la lascio a temperatura ambiente per 15 minuti giusto il tempo di prepararmi e andare a fare colazione.
Che dirvi, questa torta è davvero ottima!
Provatela!
 
 Grazie Raffa 
alla prossima ricetta
Francesco
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli