lunedì 13 aprile 2015

Cheesecake scomposta ai frutti di bosco

Ciao a tutti Amici, dopo un lunghissimo periodo di assenza, torno da voi con un dolce fresco e gustoso, facile da realizzare e anche molto scenografico.
A dire la verità era da un po' che volevo pubblicare questa ricetta che ho realizzato ad un corso di cucina sui finger food. Quale dessert monoporzione potevo scegliere se non questo? Avevo acquistato i frutti di bosco qualche settimana fa e, nell' attesa di poter realizzare questo dolce, li avevo surgelati rapidamente con Fresco in soli 40 minuti usando la funzione abbattimento in negativo, lasciandoli nella loro confezione avvolti nella pellicola e riponendoli in freezer. Oggi, al momento di allestire il dolce,  li ho tirati fuori e li ho utilizzati direttamente da surgelati. Come potete vedere dalle foto, erano praticamente perfetti! Questo per farvi capire che con Fresco non si butta più nulla e la qualità degli alimenti rimane intatta. 
Veniamo alla ricetta di oggi.
Ingredienti: per 8 persone
90 gr di biscotti secchi (digestive o novellini)
50 gr di burro a temperatura ambiente
250 gr di philadelphia
60 gr di zucchero
Il succo di mezzo limone
400 gr di panna fresca
1 confezione di mirtilli (io li avevo surgelati con Fresco)
1 confezione di lamponi (io li avevo surgelati con Fresco)
1 confezione di ribes rossi (io li avevo surgelati con Fresco)
1 vasetto di marmellata di fragole
Menta fresca Q.b. per decorare
Procedimento:
Accendiamo l' abbattitore di temperatura Fresco e impostiamolo sulla funzione abbattimento rapido in positivo.
Mettiamo nel boccale del bimby i biscotti e polverizziamoli 5 secondi vel. 7
aggiungiamo il burro a pezzetti e amalgamiamo 10 sec. vel. 4
Foderiamo la teglia pizza del Fresco con della carta forno e versiamo sopra il composto di biscotti e burro; passiamo a raffreddare il tutto in Fresco per 10 minuti usando la funzione abbattimento in positivo.
Versiamo nel boccale del bimby i 60 gr di zucchero semolato e polverizziamolo 10 sec. vel turbo
Inseriamo la farfalla, il philadelphia e il succo del 1/2 limone e amalgamiamo 10 sec. vel. 4
In una ciotola a parte montiamo la panna 
Aggiungiamo la panna montata al composto di formaggio e amalgamiamo 10 sec. vel. 4 
Andiamo a comporre il bicchierino; togliamo dal Fresco il composto di biscotti  e posizioniamone una manciata alla base del bicchierino, mettiamo tutta la crema in un sac-a-poche e mettiamone uno strato sopra la granella di biscotto.
I frutti di bosco che ho usato li avevo surgelati con Fresco qualche settimana fa e come potete vedere anche nella foto finale sono rimasti perfetti! Fantastico vero?
 Disponiamo adesso sulla crema i mirtilli, qualche ribes e al centro un lampone, dopo distribuiamo sopra uno strato di granella di biscotto
e subito dopo uno strato sottile di marmellata di fragole e un altro strato di crema di formaggio.
Passiamo i bicchierini così composti in Fresco a raffreddare per 20 minuti usando la funzione abbattimento rapido.
Poco prima di servire decoriamoli con un grappolino di ribes, qualche mirtillo, un lampone e per finire la fogliolina di menta fresca.
La nostra cheesecake scomposta ai frutti di bosco è pronta, non ci resta che assaggiarla.
Che ne dite?
Alla prossima ricetta 
Francesco

domenica 5 aprile 2015

Buona Pasqua!

Carissimi amici,
con sincero affetto auguro a Voi e alle Vostre famiglie una serena Pasqua.
Francesco

domenica 1 febbraio 2015

Delicata di zucca e patate

Carissimi amici, bentornati nella mia cucina. In questa fredda domenica d'inverno voglio proporvi una ricetta che vi scalderà il corpo e vi allieterà lo spirito. Tempo fa avevo surgelato grazie a Fresco, il mio fedele alleato in cucina, della zucca gialla che oggi, abbinata con delle patate, si è trasformata in una delicata davvero squisita, da realizzare in pochi minuti. Il vantaggio di Fresco è quello infatti di acquistare i prodotti di stagione, quando il costo è basso e la qualità migliore, per poi gustarli durante l' anno.
Seguitemi nella ricetta passo passo.
Ingredienti: per 4 persone
400 gr di zucca a pezzi (la mia era surgelata)
400 gr di patate
200 gr di acqua
100 gr di burro
50 gr di parmigiano
Latte Q.b.
Crostini Q.b.
sale e pepe Q.b.
Due foglioline di alloro fresco
Procedimento:
Se non l' abbiamo surgelata come l' avevo io, prendiamo la zucca puliamola e tagliamola a pezzi, poi peliamo e tagliamo a pezzi le patate e mettiamole nella pentola a pressione, aggiungiamo l' acqua e le foglioline di alloro,  
chiudiamo la pentola a pressione e, impostiamo  il selettore sulla posizione 1 e contiamo 10 minuti dal sibilo abbassando la fiamma al minimo
Ritiriamo la pentola dal fuoco, facciamola sfiatare spostando il selettore sul simbolo e apriamola
Scoliamo l' eventuale acqua che è rimasta, uniamo il burro a pezzetti, saliamo, frulliamo con il mixer a immersione. 
Continuando a frullare, aggiungiamo la crema con il latte a filo fino ad ottenere la densità desiderata.
Trasferiamo la crema in delle zuppierine, insaporiamola con un filo d'olio e una manciata di pepe macinato al momento e serviamola con i crostini e il parmigiano a parte.
Che ve ne pare?
Io l' ho trovata deliziosa!
Alla prossima ricetta
Francesco

domenica 25 gennaio 2015

Spezzatino di Vitello al limone e zafferano

Carissimi amici, con la ricetta di oggi voglio sottoporre la Vostra attenzione ad una delle 7 funzioni di Fresco, l' unico abbattitore al mondo  che all' interno della stessa cella fa freddo veloce e caldo lento.
La cottura lenta a bassa temperatura è una tecnica economica di cottura con radici antichissime, riscoperta negli ultimi tempi per i vantaggi e i benefici che apporta in cucina. Come già sapete molti chef la utilizzano per ottenere piatti particolari per mantenere le qualità organolettiche, la morbidezza e ottenere un punto di cottura ottimale. Cuocere a bassa temperatura alimenti come la carne o il pesce è più semplice di quanto si possa pensare, basta improntare la preparazione prima sul fuoco e poi passarla in Fresco e il gioco è fatto, il vantaggio è anche quello che oltre ad avere una carne morbidissima e gustosissima non si corre più il rischio di bruciarla ne quello di doverla necessariamente mescolare in continuazione. 
Per farvi riflettere su quelli che possono essere veramente i vantaggi di avere una macchina come Fresco che vi permette questo tipo di cottura ho deciso di elencarvi quelli che sono per me più importanti e fondamentali:
  • Garanzia di riuscita perfetta della cottura di carni e pesci
  • semplicità della metodologia di cottura
  • la cottura lenta a bassa temperatura garantisce la massima qualità dei prodotti
  • non c'è nessuna perdita di peso degli alimenti. Ciò permette di risparmiare enormemente
  • economia di tempo e di energia
  • il forno rimane pulito

Detto questo, spero di avervi fatto capire perché da quando ho Fresco in casa preferisco cuocere le mie pietanze con il suo aiuto.
Eccovi la ricetta di oggi.
Ingredienti: per 6 persone
1 kg di spalla di vitello a pezzi 
1 cipolla
2 scalogni
2 limoni
una bustina di zafferano
un cucchiaio di semi di cumino
100 gr di pancetta affumicata
Olio EVO
sale e pepe Q.b.
Procedimento:
Versiamo in una padella la pancetta e facciamola rosolare a fuoco medio senza nessun condimento finche risulta dorata.
Togliamola e mettiamola da parte.
Sbucciamo la cipolla e gli scaloni e tritiamoli finemente. Spremiamo i limoni 
Questi che vedete in foto sono dei cubetti di spalla di vitello che avevo surgelato con Fresco e fatto decongelare in frigo, che ve ne pare? sembrano appena comprati vero? rimango sempre senza parole nonostante ormai dovrei essere abituato a questo risultato perfetto.
Nella padella dove abbiamo rosolato la pancetta mettiamo un filo d' olio e facciamo rosolare la carne a fuoco alto per 5 minuti girandola di tanto in tanto. Togliamola e mettiamola da parte.
Nello stesso tegame aggiungiamo ancora un filo d' olio e rosoliamo la cipolla e lo scalogno precedentemente tritati per 5 minuti, mescolando.
Aggiungiamo la carne, la pancetta, il cumino, il succo di limone, aggiustiamo di sale e pepe, copriamo a filo con acqua calda e facciamo sobbollire qualche minuto. 
Togliamo il tutto dalla casseruola e passiamolo nella teglia del Fresco e cuociamo 3,5 ore a 75° mescolando di tanto in tanto.
Quando manca qualche minuto alla fine della preparazione stemperiamo lo zafferano in una tazzina di acqua calda e aggiungiamolo alla carne, 
mescoliamo bene e serviamo subito nei piatti.
Ps: questo piatto può essere preparato con largo anticipo e se non lo consumate subito una volta cotto potete raffreddarlo rapidamente passando dalla funzione cottura lenta alla funzione raffreddamento rapido per 90 minuti. Una volta freddo potete conservarlo in frigo per 7 giorni. Per rigenerarlo e mantenerne tutta l' umidità e morbidezza potete usare la funzione piatto pronto e rigenerarla per 60 minuti a 75°
Ecco il piatto finito.
Che ne dite?
Buon appetito a tutti...
...alla prossima ricetta
Francesco
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli