giovedì 3 settembre 2015

Pizza in rosso con bufala e mortadella

Ciao a tutti amici, bentornati  nella mia cucina. Pensando all' estate e ai prodotti che la natura ci offre, ho pensato ad una ricetta colorata e sfiziosa.
Non si tratta della solita pizza, ma di un' insolita pietanza ricca di ingredienti che sapranno conquistarvi al primo assaggio.
Seguitemi nella preparazione passo passo.
Ingredienti: per 4 pizze da 28 cm di diametro
Per la pasta:
600 gr di farina le semole d' autore per pizza e focaccia
300 gr di acqua
50 gr di olio EVO
20 gr di miele
15 gr di sale
8 gr di lievito di birra fresco
Per la farcitura:
1 peperone rosso
100 gr di passata di pomodoro
1 spicchio d' aglio privato dell' anima
1 cucchiaino di semi di finocchio
1 busta di rucola
1 cipolla rossa di tropea
2 mozzarelle di bufala
250 gr di mozzarella per pizza 
200 gr di mortadella ai pistacchi
2 peperoni a sigaretta verdi
olio EVO q.b.
pepe nero in grani Q.b.
Procedimento:
Versiamo nella ciotola del KCC l' acqua, il lievito e il miele e mescoliamo con il gancio a spirale 3 minuti velocità 3
Versiamo la farina, l' olio e impastiamo a velocità 2 per  15 minuti aggiungendo il sale appena l' impasto prende corpo
Mettiamo l' impasto in una ciotola, incidiamolo a croce e mettiamolo in Fresco a lievitare  per 2 ore
Dividiamo l' impasto in 4 panetti, diamoli la forma di una sfera.
Spolverizziamo una teglia con della semola e adagiamoli all' interno copriamoli con un coperchio e lasciamo nuovamente lievitare in Fresco 2 ore.
\
Puliamo la cipolla rossa di tropea, affettiamola e mettiamola a bagno in una ciotola d' acqua fredda cambiando l' acqua ogni ora circa. (questo serve per togliere la pesantezza della cipolla)
Abbrustoliamo il peperone in forno, chiudiamolo in un sacchetto e lasciamo intiepidire; poi spelliamolo, tagliamolo a dadini e frulliamolo con un minipimer
Scaldiamo 2 cucchiai d' olio in una padella con l' aglio e i semi di finocchio, uniamo il peperone e la passata di pomodoro e facciamo cuocere 5 minuti
infine regoliamo di sale
Passato il tempo di lievitazione prendiamo i panetti lievitati e stendiamoli con le mani sulle teglie leggermente unte d' olio
distribuiamo sopra la salsa di pomodoro e passiamoli nuovamente a lievitare in Fresco per 2 ore
Nel frattempo tagliamo la mozzarella a cubetti e la bufala a spicchi
e affettiamo il peperone a sigaretta.
Finito il tempo di lievitazione 
preriscaldiamo il forno e cuociamo le pizze a 250 gradi per 8 minuti forno ventilato.
PS: se volessimo preparare delle basi pizza da surgelare per poi averle pronte quando ci servono, possiamo dopo gli 8 minuti di cottura raffreddarle rapidamente in Fresco usando la funzione raffreddamento  rapido per 20 minuti per poi passare alla funzione surgelazione rapida per 2 ore. Una volta surgelate si possono mettere nei sacchetti e conservarle in Freezer. All' occorrenza le pizze non necessitano di scongelamento ma possono essere farcite da surgelate  e passate direttamente in forno a 250° per 8/10 minuti.
Cospargiamo sopra la mozzarella tagliata a cubetti e rimettiamo in forno per qualche minuto 
Fuori dal forno, guarniamo con la mozzarella di bufala, la rucola, 
la cipolla affettata e un filo d' olio a crudo. Completiamo con le fette di mortadella, qualche fettina di peperoni a sigaretta e un' abbondante macinata di pepe 
La pizza è pronta!
Che ve ne pare? Lo so che l' abbinamento può sembrare insolito ma credetemi vale davvero la pena provarlo!

Alla prossima ricetta!
Un abbraccio
Francesco

venerdì 21 agosto 2015

Torta semifreddo simil cornetto Algida

Carissimi amici, eccoci nuovamente nella mia cucina. Non vi è mai scattato un colpo di fulmine per una torta? Beh con questa ricetta accadrà anche a voi, come a me quando l' ho vista pubblicata dalla mia amica Damerinda Procida alla quale dedico questo post. Appena notata la ricetta le ho chiesto qualche delucidazione poi l' ho elaborata a modo mio usando il Kenwood cooking chef anziché il bimby come aveva fatto lei, anzi colgo l' occasione per ringraziarla per avermi dato il permesso di scrivere in calce a questa ricetta il suo procedimento fatto con il bimby.
Nella realizzazione della ricetta Fresco ha svolto un ruolo fondamentale con le funzioni di abbattimento rapido e surgelazione prima facendo si che all' interno della torta non si formassero quei  fastidiosissimi cristalli di ghiaccio che si creano quando si usa il freezer di casa, e con la funzione di scongelamento controllato poi, al momento di servirla per portarla alla temperatura di -12 gradi senza correre il rischio di liquefarla parzialmente come accade con uno scongelamento a temperatura ambiente.
La sua forma elegante e sobria e il suo gusto fresco e cremoso vi conquisteranno al primo assaggio e renderanno il vostro dopo cena un momento davvero indimenticabile.
Non siete curiosi di provarla? Allora seguitemi nella ricetta passo passo.
Ingredienti: per uno stampo da 20 cm di diametro
per la base:
150 gr di biscotti digestive
45 gr di burro a temperatura ambiente
1 cucchiaio e 1/2 di nocciolata Rigoni di Asiago
Per la Crema:
170 gr di latte condensato
300 gr di panna Fresca
2 cucchiai di nocciolata Rigoni di Asiago (se la volete bianca omettete la nocciolata)
Per decorare:
100 gr di cioccolato fondente
45 gr di burro
Nocciole piemontesi IGP tostate
Procedimento:
Montiamo nel KCC il food processor munito di lame, spezzettiamo dentro i biscotti digestive e polverizziamo 15 secondi velocità 2. Poi aggiungiamo il burro a temperatura ambiente, la nocciolata 
 e facciamo amalgamare a velocità 3 fino ad ottenere un composto omogeneo.
Accendiamo l' abbattitore di temperatura Fresco e impostiamo la funzione abbattimento rapido.
Foderiamo la base dello stampo con della pellicola alimentare e ricopriamo il bordo con un foglio di acetato.Versiamo il composto di biscotti e burro alla base e livelliamolo con il dorso di un cucchiaio.
Passiamo lo stampo in Fresco a raffreddare per 10 minuti. Se non avete Fresco passate lo stampo in frigo per almeno 30 minuti.
Mentre aspettiamo, spezzettiamo  in un pentolino il cioccolato e il burro e facciamolo sciogliere a fiamma bassa mescolando di tanto in tanto.
Versiamo il cioccolato in una decor pen o piccolo sac-a-poche e chiudiamo.
Togliamo la base dal Fresco e distribuiamo un filo di cioccolato fuso lungo tutto il perimetro della base. Dopo riprendiamo lo stampo e rimettiamolo in Fresco sempre usando la funzione abbattimento rapido.
Montiamo nel KCC la frusta a filo grosso. Versiamo nella ciotola la panna fresca e montiamo 4 minuti a velocità 5.
Togliamo la frusta a filo e montiamo la spatola da pasticceria. Uniamo alla panna  la nocciolata. Azioniamo il KCC a velocità minima, versiamo a filo il latte condensato
e facciamo amalgamare il tutto.
Togliamo lo stampo dal Fresco e passiamo dalla funzione raffreddamento rapido alla funzione surgelazione rapida. Versiamo la crema all' interno dello stampo e livelliamo bene.
Passiamo lo stampo a surgelare in Fresco per 3 ore
Togliamo lo stampo dal Fresco e decoriamolo a piacere con il cioccolato fuso 
a questo punto finiamo di decorarlo con le nocciole e riponiamo in Freezer all' interno di un sacchetto fino a quando non ci servirà.
Poco prima del servizio accendiamo Fresco impostando la funzione scongelamento controllato a -12°
Togliamo la torta dal freezer e passiamola in Fresco per 60 minuti, passati i quali possiamo sformarla e servirla alla temperatura ideale di servizio per un dolce come questo.
PS: se vogliamo realizzare questo dolce con il bimby procediamo così:
Versiamo nel boccale i biscotti e tritiamo qualche secondo a velocità turbo, aggiungere il burro e la nocciolata e mescolare 20 sec. velocità 3, apriamo il boccale, spatoliamo i bordi e mescoliamo ancora 10 secondi. Poi seguiamo la ricetta montando la panna o con la planetaria o con una frusta elettrica e seguiamo le indicazioni già scritte sopra. 
La torta semifreddo è pronta!
Che ne dite? vi piace? a me è piaciuta tantissimo!
Vi abbraccio e vi do' appuntamento alla prossima ricetta!
Francesco
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli