lunedì 29 luglio 2013

Muffin con lamponi al profumo di menta


Cari amici, bentornati nella mia cucina. Questa mattina mi sono alzato presto e prima che il sole scaldasse la giornata ho pensato bene di fare dei muffin per la colazione. Avevo dei lamponi surgelati con Fresco in freezer così mi è venuto in mente di inserirli all' interno dei muffin per dargli quel tocco in più.
Vi lascio alla ricetta di oggi!
Buona colazione a tutti
Ingredienti: per 12 muffin
380 gr di farina 00
250 gr di latte
180 gr di zucchero semolato
150 gr di burro morbido
12 lamponi freschi ( io ho usato dei lamponi surgelati)
2 uova
1 tuorlo
1 bustina di lievito vanigliato per dolci
1 limone
Menta fresca
Procedimento:
Versiamo nella ciotola del KCC lo zucchero e il burro a temperatura ambiente aggiungiamo un pizzico di sale e lavoriamo 5 minuti alla massima velocità.
Aggiungiamo al composto di burro le uova,il tuorlo, il latte, la scorza grattugiata di mezzo limone e amalgamiamo il tutto per un paio di minuti a velocità 4
Setacciamo la farina con il lievito e uniamo al composto amalgamando 2 minuti a vel. 4
Spezzettiamo le foglie di menta e aggiungiamole all' impasto mescolando a velocità 3 per due minuti
Versiamo tutto l' impasto in un sac a poche e distribuiamolo in 12  pirottini di carta
Infine inseriamo al centro di ogni muffin un lampone surgelato, e inforniamo a 180° per 20/25 minuti
Sforniamo i muffin e facciamoli raffreddare rapidamente in Fresco per 40 minuti usando la funzione abbattimento rapido, se volete potete anche surgelarli rapidamente usando la funzione surgelazione rapida per 90 minuti e conservarli in freezer per averli pronti quando più ne avete voglia.
I muffin sono pronti da gustare!
Buona colazione a tutti!
e buon inizio settimana
Francesco

giovedì 25 luglio 2013

Cheese & fruit salad "tutti cuochi per te l' ultima sfida! "

Carissimi Amici, come sapete sto partecipando ad un' iniziativa lanciata dalla Ponti in collaborazione con Chiara Maci. Quella che vi propongo oggi è l' ultima di sei prove da superare per poter partecipare dal vivo ad una sfida tra blogger direttamente in Tv.
Bene, la sfida continua e con questa prova si conclude e  si chiama "Stasera ceno da solo e mi faccio vedere io" 
Eccoti, finalmente a casa da solo in pace: niente piatti che assecondino il gusto di tutti, ma solo tu e il tuo estro da chef. Indossa pure il cappello da cuoco, e osa!

  • Con quale ricetta metti alla prova la tua bravura e soddisfi la tua fame?

Creare un piatto a tema utilizzando i seguenti ingredienti
  • Un formaggio a pasta morbida (ho scelto il formaggio camoscio d' oro )
  • Melanzane (ho scelto di servirle nel mio piatto grigliate)
  • Un frutto a scelta ( ho usato la pesca noce che ho grigliato)
  • Almeno due prodotti ponti a scelta ( ho scelto la glassa gastronomica all' aceto balsamico e le olive nere snocciolate)
Il tutto si svolgerà sulla pagina Facebook Cuoco di fulmine dove man mano all' interno di un album verranno inserite le ricette in gara e tutti possono dare il loro voto attraverso un like! cosa aspettate? correte subito sulla pagina facebook e se trovate la mia ricetta interessante mettete il vostro like mi fareste un grande regalo e mi aiutereste ad andare in televisone.

La ricetta è stata inserita nell' album di cuoco di fulmine per dare il vostro Like cliccate QUI


Ingredienti: per 1 persona
40 gr di insalatina mista 
6 gamberi al naturale
1/2 pesca noce
40 gr di formaggio camoscio d' oro
1/2 melanzana
Olio EVO Q.b.
Procedimento:
Laviamo la pesca noce e tagliamola a spicchi
Mettiamo la griglia sul fuoco facciamola scaldare bene e una volta calda grigliamo le pesce da ambo i lati (togliamole e mettiamole da parte).
Tagliamo il camoscio d' oro prima a fettine e poi a bastoncini

 Tagliamo la melanzana a fette e grigliamole sulla piastra rovente da ambo i lati.
Andiamo a preparare il piatto; disponiamo alla base l' insalatina mista, poi aggiungiamo le melanzane, i gamberi, le olive nere tagliate a rondelle, le pesche grigliate e il camoscio d'oro tagliato a bastoncini, infine condiamo il tutto con sale, pepe, un filo d' olio e la glassa all' aceto balsamico.
 Ecco il piatto pronto!
 Che ne dite? 
 Dopo 5 prove in cui ho cercato di andare incontro agli altri direi che era giunto il momento di rilassarsi e di fare qualcosa di fresco e colorato... senza troppe pretese, alla fine basta poco per stupirmi!
Non credete anche voi? 
Ringrazio la mia carissima amica Ornella per lo spunto, inoltre ringrazio Linda per avermi deliziato con le sue gustosissime pesche noci.
Alla prossima ricetta!
Un abbraccio
Francesco

domenica 14 luglio 2013

Bigoli trafilati al torchio


Carissimi Amici, come state? Buona domenica!
Come sapete, prossimamente sara la festa del Redentore e qui a Venezia è tradizione fare i bigoli in salsa, visto che qualche tempo fa ho acquistato la trafila dei bigoli da fare con il torchio, ho deciso di  provare a farli.
Intanto vi faccio vedere il passo passo di come  ho fatto i bigoli e nei prossimi giorni ve li farò vedere conditi in salsa.
Eccovi la ricetta dei bigoli trafilati al torchio
Ingredienti: per 4 persone
385 gr di farina tipo 00
150 gr di uova
Procedimento:
Montiamo il gancio a K e versiamo nella ciotola del KCC la farina impostiamo la velocità minima e versiamo in due o più riprese le uova leggermente sbattute; in tutto impastiamo 40 secondi.
Solleviamo il braccio, stacchiamo l' impasto dal gancio, richiudiamo, inseriamo il para schizzi e azioniamo il KCC per 1 minuto a velocità graduale dalla 1 alla 5 in maniera tale da ottenere un' impasto a briciole come nella foto qui sotto.
 Adesso togliamo il gancio, la ciotola e montiamo il torchio nella parte frontale del KCC.
Spolveriamo la tramoggia e il piatto con della semola di grano duro versiamo l' impasto e facciamone cadere un po' nella tramoggia, (non versatene tanto altrimenti farà fatica a trafilare).
 Avviamo il torchio a velocità 1 e cominciamo a trafilare tagliando i bigoli alla lunghezza desiderata. Man mano che vengono fuori tagliamoli con l' apposito braccio arrotoliamoli e poggiamoli su un vassoio infarinato.
Vi consiglio di aspettare a buttar dentro altro impasto nella tramoggia fin quando non intravedete 
l' elica. Continuiamo così fino alla fine dell' impasto.
 Ecco finalmente i bigoli.
Inutile dirvi che la soddisfazione è stata grandissima, ringrazio sempre Daniele per le sue splendide ricetta, sicuramente mi cimenterò a provarle tutte e a fare anche gli altri formati di cui ho già preso le trafile.

Voi che ne dite? 
A domani con un' altra splendida ricetta: 
I bigoli  in salsa
Baci
Francesco

sabato 6 luglio 2013

Muffin alla greca "tutti cuochi per te la quinta sfida! "


Carissimi Amici, come sapete sto partecipando ad un' iniziativa lanciata dalla Ponti in collaborazione con Chiara Maci. Quella che vi propongo oggi è la quinta di sei prove da superare per poter partecipare dal vivo ad una sfida tra blogger direttamente in Tv.
Bene, la sfida continua e questa volta si chiama "Ho il giardino, facciamo il brunch?" 
Il brunch, a metà tra la colazione e il pranzo, è il pasto adatto per chi a metà mattina ha un languorino a cui non può rimanere indifferente. Che sia dolce o salato, il brunch è stuzzicante e fatto di piatti semplici da mordere.
Cosa succede se il brunch si sposta in giardino? Cosa prepareresti per un brunch da mangiare sotto un albero o disteso su un' amaca?n quale piatto sfamereste un gruppo di teenager.

Creare un piatto a tema utilizzando i seguenti ingredienti
  • Un prodotto da forno (ho scelto di fare io dei muffin con verdure )
  • Una carne a scelta o salume (ho scelto il prosciutto come farcitura dei muffii insieme alle verdure)
  • Yogurt ( l' ho usato sia nell' impasto dei muffin che per realizzare la salsa tzaziki)
  • Almeno due prodotti ponti a scelta ( ho scelto i cetriolini e le olive nere snocciolate)
Il tutto si svolgerà sulla pagina Facebook Cuoco di fulmine dove man mano all' interno di un album verranno inserite le ricette in gara e tutti possono dare il loro voto attraverso un like! cosa aspettate? correte subito sulla pagina facebook e se trovate la mia ricetta interessante mettete il vostro like mi fareste un grande regalo e mi aiutereste ad andare in televisone.
La ricetta è stata inserita nell' album di cuoco di fulmine per dare il vostro Like cliccate QUI
Ingredienti: per 14 muffin

100 gr di prosciutto cotto
1/2 cipolla
1 spicchio d' aglio
250 gr di yogurt bianco intero bio
70 gr di panna fresca
120 gr di melanzana
1 pomodoro
200 gr di farina
50 gr di pangrattato
150 gr di grana grattugiato
noce moscata Q.b.
origano Q.b.
8 gr di lievito per torte salate
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 uovo
90 gr di olio di semi
250 gr di latticello
1 dose di salsa tzaziki
Paprika dolce Q.b.
Procedimento:
Accendiamo il forno e impostiamo la temperatura a 200°.
Tagliamo il prosciutto prima a striscioline e poi a cubetti e mettiamolo in una ciotola.
Puliamo la cipolla e l' aglio e tagliamolo a dadini. Laviamo la melanzana, asciughiamola, priviamola del picciolo e tagliamola a dadini, aggiungiamo nella ciotola con il prosciutto.
 Laviamo il pomodoro, aciughiamolo, togliamogli i semi e tagliamo la polpa a dadini, tagliamo le olive in 4 
 e aggiungiamo il tutto nella ciotola insieme al resto
 In un' altra ciotola mescoliamo la farina con il pangrattato, il formaggio, la noce moscata, il lievito e il bicarbonato.
 A parte in un' altra ciotola sbattiamo l' uovo e incorporiamo l' olio, lo yogurt e la panna 
 e mescoliamo bene con una frusta
 Aggiungiamo i liquidi alla farina e mescoliamo
 Infine uniamo le verdure, il prosciutto e amalgamiamo bene
 Foderiamo lo stampo da muffin con dei pirottini di carta e distribuiamo l' impasto nelle cavità dello stampo
 Inforniamo e cuociamo a 200° forno statico per 30 minuti.
Sforniamo e lasciamo riposare i muffin nello stampo per qualche minuto, poi togliamoli guarniamoli con una quenelle di salsa tzaziki delle rodelle di olive e cetriolini, spolverizziamo con un pizzico di paprika dolce e serviamo.
I muffin per il nostro brunch sono pronti!

Buon appetito a tutti...
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli