lunedì 17 maggio 2021

Pizza in rosso con bufala e mortadella

Ciao a tutti amici, bentornati  nella mia cucina. Pensando all' estate e ai prodotti che la natura ci offre, ho pensato ad una ricetta colorata e sfiziosa.
Non si tratta della solita pizza, ma di un' insolita pietanza ricca di ingredienti che sapranno conquistarvi al primo assaggio.
Seguitemi nella preparazione passo passo.
Ingredienti: per 4 pizze da 28 cm di diametro
Per la pasta:
600 gr di farina le semole d' autore per pizza e focaccia
300 gr di acqua
50 gr di olio EVO
20 gr di miele
15 gr di sale
8 gr di lievito di birra fresco
Per la farcitura:
1 peperone rosso
100 gr di passata di pomodoro
1 spicchio d' aglio privato dell' anima
1 cucchiaino di semi di finocchio
1 busta di rucola
1 cipolla rossa di tropea
2 mozzarelle di bufala
250 gr di mozzarella per pizza 
200 gr di mortadella ai pistacchi
2 peperoni a sigaretta verdi
olio EVO q.b.
pepe nero in grani Q.b.
Procedimento:
Versiamo nella ciotola del KCC l' acqua, il lievito e il miele e mescoliamo con il gancio a spirale 3 minuti velocità 3
Versiamo la farina, l' olio e impastiamo a velocità 2 per  15 minuti aggiungendo il sale appena l' impasto prende corpo
Mettiamo l' impasto in una ciotola, incidiamolo a croce e mettiamolo  a lievitare  nell'abbattitore Life utilizzando la funzione lievitazione immediata per 2 ore
Dividiamo l' impasto in 4 panetti, diamoli la forma di una sfera.
Spolverizziamo una teglia con della semola e adagiamoli all' interno copriamoli con un coperchio e lasciamo nuovamente lievitare nell'abbattitore Life utilizzando la funzione lievitazione immediata per 2 ore
Puliamo la cipolla rossa di tropea, affettiamola e mettiamola a bagno in una ciotola d' acqua fredda cambiando l' acqua ogni ora circa. (questo serve per togliere la pesantezza della cipolla)
Abbrustoliamo il peperone in forno, chiudiamolo in un sacchetto e lasciamo intiepidire; poi spelliamolo, tagliamolo a dadini e frulliamolo con un minipimer
Scaldiamo 2 cucchiai d' olio in una padella con l' aglio e i semi di finocchio, uniamo il peperone e la passata di pomodoro e facciamo cuocere 5 minuti
infine regoliamo di sale
Passato il tempo di lievitazione prendiamo i panetti lievitati e stendiamoli con le mani sulle teglie leggermente unte d' olio
distribuiamo sopra la salsa di pomodoro e passiamoli nuovamente a lievitare nell'abbattitore Life utilizzando la funzione lievitazione immediata per 2 ore
Nel frattempo tagliamo la mozzarella a cubetti e la bufala a spicchi
e affettiamo il peperone a sigaretta.
Finito il tempo di lievitazione 

preriscaldiamo il forno e cuociamo le pizze a 250 gradi per 8 minuti forno ventilato.
PS: se volessimo preparare delle basi pizza da surgelare per poi averle pronte quando ci servono, possiamo, dopo gli 8 minuti di cottura surgelarla con la funzione surgelazione -> pizza -> farcita e riporla nei sacchetti gelo e poi in congelatore. 
All' occorrenza le pizze non necessitano di scongelamento ma possono essere farcite da surgelate  e passate direttamente in forno a 250° per 8/10 minuti.
Cospargiamo sopra la mozzarella tagliata a cubetti e rimettiamo in forno per qualche minuto 
Fuori dal forno, guarniamo con la mozzarella di bufala, la rucola, 
la cipolla affettata e un filo d' olio a crudo. Completiamo con le fette di mortadella, qualche fettina di peperoni a sigaretta e un' abbondante macinata di pepe 
La pizza è pronta!
Che ve ne pare? Lo so che l' abbinamento può sembrare insolito ma credetemi vale davvero la pena provarlo!

Alla prossima ricetta!
Un abbraccio
Francesco

domenica 16 maggio 2021

Bigoli in salsa

Ciao a tutti, come promesso eccomi qui a farvi vedere come ho condito i bigoli fatti ieri. Devo dire che il gusto di questo piatto tipico Veneto mi è proprio piaciuto tantissimo per cui vi consiglio vivamente di provarlo!
Eccovi la ricetta di oggi...
Ingredienti: per 4 persone
4 cipolle bianche
12  acciughe sotto sale
120 gr di olio EVO
sale e pepe Q.b.
Procedimento:
Prepariamo i Bigoli al torchio come spiego QUI.
Dissaliamo le acciughe sotto l' acqua corrente fredda raschiandole con la lama di un coltello, dilischiamole e spezzettiamole.
Sbucciamo le cipolle e affettiamole a velo. Versiamo l' olio in una casseruola, facciamolo scaldare, aggiungiamo le cipolle e lasciamole imbiondire leggermente mescolando con un cucchiaio di legno, 
uniamo 4 cucchiai di acqua calda, copriamo il tegame con un coperchio e facciamole appassire a fuoco bassissimo aggiungendo man mano qualche altro cucchiaio d' acqua sempre calda. Quando le cipolle saranno morbidissime e asciutte,(dopo circa 20 minuti) aggiungiamo i pezzetti di filetti di acciuga, mescoliamo e schiacciamo con una forchetta finché non saranno ridotte in poltiglia.
Cuociamo i bigoli in abbondante acqua salata, scoliamoli e trasferiamoli nel tegame con il sugo, saltiamoli qualche minuto e serviamo con una generosa manciata di pepe macinato al momento.
Il piatto è pronto!
Spero vi piaccia
 I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni: per questo saporito primo piatto vedo bene un vino bianco fruttato con un'acidità spiccata, tale da poter "sgrassare" il palato dal sapore forte delle acciughe. Essendo un piatto veneto non possiamo che abbinare un vino bianco di questa regione. Uno dei miei preferiti è il:

- Breganze Vespaiolo d.o.c.

cantine consigliate: Maculan - Cà Biasi - Giuseppe Bonollo


Alla prossima ricetta
con affetto
Francesco

Filetto di baccalà in olio cottura cotto a bassa temperatura con l'abbattitore di temperatura Life





Carissimi amici, bentornati nella mia cucina, oggi voglio condividere con voi un succulento filetto di pesce cotto in sottovuoto e a bassa temperatura.
Tra i vari tipi di cottura del pesce, trovo che questa sia quella che gli rende più giustizia poiché cotto in questo modo rimane morbidissimo e prende i profumi delle erbe o aromi che utilizziamo.
Ingredienti:
400 gr di filetto di merluzzo 
3 foglioline di salvia
3 pezzettini di buccia di limone 
1 pezzo di zenzero fresco tagliato a fettine
Vaniglia in polvere del Madagascar
Olio EVO Q.b.
500 gr di patate per purè
Procedimento:
Pre-riscaldiamo l'abbattitore Life a 65 gradi utilizzando l'apposita funzione.
Laviamo e mondiamo il limone, lo zenzero e la salvia. Puliamo e laviamo il filetto di baccalà e inseriamolo dentro ad un sacchetto per la cottura sottovuoto, aggiungiamo adesso 3/4 fettine di zenzero, 2 foglioline di salvia e 3 bucce di limone e la vaniglia.
Versiamo all'interno del sacchetto l'olio e condizioniamo il pesce sottovuoto (io ho utilizzato una macchina per il sottovuoto a campana).
Una volta raggiunta la temperatura in camera impostiamo la funzione di cottura lenta a 65 gradi per 60 minuti e inseriamo all'interno il sacchetto.
Circa 20 minuti prima della fine della cottura andiamo a preparare le patate per il purè aromatizzato.
Io ho messo le patate tagliate nel cookeo e cotte a pressione, poi, una volta cotte le ho tenute in caldo.
Una volta pronto il pesce, apriamo il sacchetto estraiamo il pesce e teniamolo da parte in caldo.
Con lo schiaccia patate elettrico schiacciamo le patate e una volta schiacciate aggiustiamo di sale e pepe,
 aggiungiamo l'olio aromatizzato Q.b. e lavoriamo con un mestolo di legno fino a renderlo liscio e spumoso. Teniamo da parte l'olio  avanzato potrà essere utilizzato per condire l'insalata o anche un semplice spaghetto in bianco.
Andiamo a preparare il piatto: Adagiamo il filetto sul piatto e con l'aiuto di un coppa pasta andiamo a comporre il purè.
Decoriamo con delle foglioline di salvia, spolverizziamo una generosa manciata di pepe e serviamo.
Il piatto è pronto!
Buon appetito a tutti!
Francesco 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli