mercoledì 16 ottobre 2013

Tortina soffice al radicchio con crema inglese alla grappa di moscato

Ciao a tutti, quest' oggi voglio proporvi un dolce davvero insolito che ho realizzato ieri al corso sul radicchio che ho tenuto a Montebelluna. Inutile dirvi che rimarrete stupiti dal suo gusto avvolgente e delicato reso speciale dalla crema inglese alla grappa di moscato! 
Eccovi la ricetta!
Ingredienti: per 10 tortini
250 gr di farina 00
250 gr di zucchero semolato
250 gr radicchio rosso di chioggia o treviso
100 gr di burro fuso freddo
3 uova
8 gr di lievito per dolci
1 pizzico di vaniglia
40 gr di pinoli
zucchero a velo Q.b.
Per la crema inglese al moscato:
200 gr di latte
1 baccello di vaniglia
2 tuorli
60 gr di zucchero semolato
25 gr di grappa di moscato
Procedimento:
Mettiamo le foglie di radicchio nel food processor del Kenwood o in un altro robot e diamo qualche colpo di pulse il minimo indispensabile per tritarlo.
Togliamo e teniamo da parte
Accendiamo il forno e impostiamo la temperatura a 200°
Versiamo nella ciotola del Kenwood le uova, lo zucchero e la vaniglia e montiamo per 5 minuti alla massima velocità fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
 Aggiungiamo adesso la farina setacciata con il lievito mescolando con una spatola dal basso verso l' alto.
Incorporiamo adesso il burro fuso freddo un poco per volta e infine uniamo il radicchio e i pinoli
 Imburriamo degli stampi da muffin e aiutandoci con un sac a poche riempiamoli per 2/3
Una volta volta riempiti i nostri stampi inforniamoli e abbassiamo la temperatura a 160° e cuociamo per 30 minuti.
NB: Se prepariamo questi tortini in anticipo, 10 minuti prima della fine della cottura, accendiamo l' abbattitore di temperatura Fresco e impostiamo la funzione abbattimento rapido. Una volta pronti sforniamoli e facciamoli raffreddare rapidamente in fresco per 40 minuti, togliendoli dallo stampo dopo circa 10 minuti per evitare che si inumidiscano troppo rimanendo all' interno del silicone.
Prepariamo la salsa; Mettiamo a scaldare il latte con la vaniglia, 
A parte montiamo i due tuorli con 60 gr di zucchero
e aggiungiamoli al latte, continuiamo a mescolare senza far mai bollire
Quando comincerà a velare il cucchiaio togliamola dal fuoco e aggiungiamo la grappa
Una volta pronti i tortini, sforniamoli facciamoli riposare 10 minuti e togliamoli dagli stampini.
Serviamoli tiepidi nei piatti da portata con la salsa alla grappa alla base e una generosa spolverata di zucchero a velo.
Il tortino è pronto!
Spero vi piaccia!
Ps: Se volete servire le tortine nei giorni a venire fateli  raffreddare rapidamente in Fresco per 40 minuti usando la funzione abbattimento rapido, poi, se volete potete anche surgelarli rapidamente usando la funzione surgelazione rapida per 90 minuti e conservarli in freezer per averli pronti quando più ne avete voglia. Per rigenerarli potete usare tranquillamente la funzione piatto pronto per 40 minuti così li porterete in tavola tiepidi accompagnati sempre dalla salsa alla grappa.


 I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni: mi piace in preparazioni, dove è presente un vino (o suoi derivati), accostare per assonanza lo stesso vino. In questo caso la grappa al Moscato mi porta ad abbinare un vino a base di questa profumatissima uva; un Moscato che fa al caso nostro, poco conosciuto ma molto buono è il:

- Moscato Fior d'Arancio Colli Euganei d.o.c.

cantine consigliate: La Montecchia - Emo Capodilista - Borin



Buona giornata a tutti!
Francesco

9 commenti:

  1. Cioè hai usato il radicchio per un dolce?? Davvero insolito direi ...

    RispondiElimina
  2. Dolcetto assolutamente da provare ... molto molto originale!!!

    RispondiElimina
  3. insolito è dire poco, mi piacerebbe provarli:-)

    RispondiElimina
  4. Originale, bello da vedere e sicuramente buono...cos'altro dire..mi sembra di sentirne il profumo fin qui! Complimenti! Gran bella ricetta, davvero!

    RispondiElimina
  5. Francescooooo!!!!!! sei diabolico!!!!! è un accostamento divino!!!! bacioni!!!

    RispondiElimina
  6. davvero insolito questo accostamento...

    RispondiElimina
  7. Ritorno a visitarti dopo tanto tempo...stupende le tue ricette come sempre, mi son segnata un paio di tue idee davvero sfiziose e goloseeeee!

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli