lunedì 5 novembre 2012

Zuppetta di zucca con pasta saltata


Buongiorno a tutti, come state? quest' oggi voglio proporvi una zuppa insolita, ma di stagione.
La mia amica Claudia qualche tempo fà mi aveva omaggiato di una bellissima zucca, sin da subito, mi ero chiesto quali ricette avrei potuto realizzare. Guardando nel mio blog mi sono reso conto che sino ad oggi non avevo ancora pubblicato nessuna vellutata o crema o zuppa fatta con la zucca, così quest' oggi ho voluto rimediare e finalmente eccola! spero solo che vi piaccia!

A voi la ricetta!

Ingredienti: per 4 persone
320 gr di cipolle bianche
400 gr di zucca
200 gr di porro
240 gr di pasta tipo gramigna
4 filetti di acciuga spezzettate
1 ciuffetto di prezzemolo
1/4 di spicchio d' aglio
250 gr di acqua
sale e pepe Q.b.
80 gr di olio EVO

Procedimento:
Peliamo la zucca con l' aiuto di un pelapatate


Tagliamola e metà togliamo i semi e riduciamola a cubetti


Mettiamo nel boccale del bimby la cipolla a quarti e tritiamo 3 sec. vel. 7, raccogliamo il trito con la spatola, aggiungiamo 30 gr di olio e stufiamo 5 min. 100° vel. soft antiorario. 


Tagliamo la zucca a cubetti, uniamola alla cipolla e insaporiamo 4 min. 100° vel. soft antiorario, 


bagniamo con 200 gr di acqua calda e cuociamo 40 min. 100° vel. soft antiorario. Finita la cottura frulliamo 10 sec. vel. turbo.


Mettiamo a bollire l' acqua saliamo e una volta raggiunto il bollore lessiamo la pasta, per i minuti indicati sulla confezione.


Tagliamo il porro a mezze rondelle e facciamolo dorare con 50 gr di olio per 3 minuti a fiamma moderata; 


tritiamo il prezzemolo con l' aglio e aggiungiamolo al soffritto insieme alle acciughe spezzettate. Lasciamo insaporire per 3 minuti e teniamo in caldo.


Scoliamo la pasta al dente e saltiamola nella padella con il condimento per qualche minuto, aggiungendo. se necessario qualche cucchiaio di acqua di cottura.


Disponiamo la crema di zucca nei piatti individuali mettiamo al centro la pasta saltata e portiamo in tavola finendo il piatto  con una spolverata di prezzemolo tritato.


Il piatto è pronto!


I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni:




Con questa ricetta
Partecipo al contest di La ginestra e il Mare



e al contest di Ti cucino così "a cena con gli Chef"

Alla prossima ricetta
Un abbraccio
Francesco




18 commenti:

  1. Un primo veramente da leccarsi i baffi. Ottima, complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanna credimi era fantastica!
      grazie per i complimenti
      baci

      Elimina
  2. Ciao! ecco una bella zuppa, che non è la solita vellutata, ma con il carattere...della pasta! Noi la preferiamo di gran lunga: calda e gustosa!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Care ragazze, sono sempre felice di sapere che le ricette da me postate riscontrino il Vostro interesse! :)
      un abbraccio

      Elimina
  3. ecco la tecnica x sbucciare la zucca!
    bella preparazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nonna Papera, non sapevi nemmeno tu di questa tecnica?
      sono felice di aver postato una cosa che non sapevate
      Un abbraccio
      Francesco

      Elimina
  4. fraaaaaaaaaaa...........ma come sei riuscito a pelare quella scorza durissima col solo pelapatate?? Sei fenomenale!!Non pensavo si potesse fare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia, la zucca è quella tua! l' avevi capito vero?
      Ti giuro che col pelapatate si pela benissimo :)
      Provaci!!
      Un abbraccio
      Francesco

      Elimina
  5. Bellissima questa pasta! Non l'ho mai fatta cosi.
    Ma lo sai che non ho mai visto togliere la buccia con il pelapatate? Non pensavo nemmeno che fosse possibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Doretta! dai non ci credo che non l' hai mai fatta! ;)
      Doretta e come peli la zucca? io tanti anni fa la pelavo con il coltello, poi ho scoperto l' astuzia del pelapatate e non l' ho più mollata! provaci!
      un abbraccio
      Francesco

      Elimina
  6. E che piatto direi:-) fantastico e da provare. Io non so mai bene che zucca comprare, ma dalla foto la prossima volta saprò scegliere:-) un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
  7. Sono stata abbastanza convincente? Fallo,non ti pentirai!!!
    Intanto io mi gusto questo buon piatto caldo di pasta....bravissimo.

    RispondiElimina
  8. la zucca ce l ho,la pasta idem, il bimby pure ^__^ mi manca il porro ma non ce problema corro a comprarlo perchè e davvero molto invitante e anche molto originale questa zuppa-vellutata..
    p.s. prova a a fare anche tu la pdz e inventa qualcosa ^__^
    un abbraccio franci..
    lia

    RispondiElimina
  9. caro Francesco, un bellissimo piatto autunnale..
    sempre ottima la presentazione
    un abbraccio
    anna

    RispondiElimina
  10. Ciao francesco il tuo blog mi piace molto.Mi unisco volentieri ai tuoi lettori.Se ti va passa a trovarmi. A presto.
    www.dolciarmonie.blogspot.it

    RispondiElimina
  11. Complimenti Francesco,molto bello questo piatto,e complimenti anche per il tuo blog mi sono unita subito ai tuoi lettori.
    P.S:beato te che c'hai il fotografo personale!!!!:-)

    RispondiElimina
  12. Ciao Francesco, grazie della visita e dei complimenti, ora che ho scoperto il tuo blog, mi hanno fatto veramente piacere, complimenti!!!! :-D
    Ti aspetto al mio contest allora, a presto! ;-)

    RispondiElimina
  13. Mi puoi perdonare? Riesco a passare soltanto adesso, ma che meraviglia trovo? Una ricetta da urlo!
    Grazie mille Fra
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli