giovedì 29 ottobre 2020

Pizza con il fornetto Ferrari

Carissimi amici,
bentornati nella mia cucina, se qualcuno di voi  ha seguito le mie dirette su Facebook nei mesi scorsi, ha notato che ho fatto entrare nella mia cucina un nuovo aiutante in cucina: il fornetto delizia Ferrari.
Questo Fornetto, permette in pochissimo tempo di cuocere un'ottima pizza come in pizzeria e di sbizzarrirsi al massimo con i condimenti.
La ricetta che pubblico oggi non è mia ma della mia amica Cesira Pinciotti che è la regina del lievitato, dopo un breve scambio di messaggi per chiederle se potevo pubblicare la ricetta sul mio sito, ho preso acqua, farina e lievito e messo all'opera. Il risultato? Beh spettacolare!

A voi la ricetta passo passo.
Ingredienti: per l'impasto con la quale si ottengono 7 panielli
600 gr di farina tipo 2 
200 gr di farina di grano duro 
500 ml di acqua tiepida
5 gr di di lievito di birra fresco
15 gr  sale
20 gr d'olio.
Procedimento:

Versiamo nella ciotola della planetaria l'acqua e il lievito sbriciolato, montiamo il gancio a foglia, azioniamo la macchina a velocità bassa e sciogliamo il lievito qualche minuto.
Uniamo  le due farine e impastiamo con la foglia per 5 minuti prima a vel. 1 poi appena l'impasto prende corpo portiamo la velocità a 2/3
Passati i 5 minuti facciamo riposare l'impasto nella ciotola per 10 minuti
Sostituiamo la foglia con il gancio e passati i 10 minuti azioniamo nuovamente l'impastatrice,  aggiungiamo il sale e impastiamo per 5 minuti a vel.2 
Aggiungiamo adesso l'olio a filo e facciamo impastare per altri 5 minuti.
Togliamo l'impasto dalla ciotola, versiamolo sulla spianatoia, diamogli due pieghe, ungiamo un contenitore e adagiamo all'interno l'impasto.
Copriamo con il coperchio e facciamo lievitare nella parte piu bassa del frigorifero per 12 ore.
PS: se non avete tempo,potete impastare anche la mattina stessa e lasciare lievitare fuori dal frigo.

Trascorse le 12 ore,togliete l'impasto dal frigo fatelo acclimatare per  un'ora a temperatura ambiente, poi  fate delle palline di circa 210-220 gr ciascuna e lasciate lievitare ancora per 1 ora o se necessario anche 2  coperte con pellicola. (Se avete l'abbattitore di temperatura con la funzione di lievitazione fatele lievitare al suo interno a 26/28 gradi per il tempo scritto sopra)
Una volta  lievitate, accendiamo il fornetto Ferrari e impostiamo il termostato a 2, una volta spenta la lucina rossa portiamo la manopola a 2,5 e aspettiamo che si spenga. Nel frattempo che il fornetto  si scalda, stendiamo le palline con le mani partendo dal centro verso i bordi e facendo attenzione a non far fuoriuscire l'aria dal cornicione. 
A questo punto adagiamo la pizza sulla pala e spennelliamo tutta la superficie della pizza con l'olio così il cornicione rimane bello morbido in cottura
Spostiamo la manopola a 2,75 e inforniamo per 3 minuti. A questo punto aggiungiamo la mozzarella e il condimento che vogliamo e finiamo la cottura per altri 2 minuti.
Sfornate la pizza e servite.
La pizza è pronta!
Buon appetito a tutti...
 ...alla prossima ricetta.
Francesco 

1 commento:

  1. Bravissimo Francesco, spiegazione esauriente, pure io sono riuscita a fare delle pizze buonissime ed era la prima volta che usavo il G3 Ferrari!!! Grazie 😊

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli