lunedì 21 aprile 2014

Girelle con scamorza affumicata di Luca Montersino


Ciao a tutti amici, ben ritrovati. Oggi nella mia cucina c'è un profumo davvero invitante: sono le girelle salate del maestro Luca Montersino. Ho voluto personalizzare questa preparazione sostituendo la mozzarella fior di latte con la scamorza affumicata e devo dire che il risultato è stato eccellente.
Questa è una ricetta semplice ed accattivante che conquisterà adulti e bambini per la forma simpatica e per i colori sgargianti.
Eccovi la ricetta di oggi.
Ingredienti: per 64 girelle circa
400 gr di farina le semole d' autore
250 di latte intero fresco
160 di scamorza affumicata
16 gr di lievito di birra secco
40 gr di burro a temperatura ambiente
8 gr di zucchero semolato
6 gr di sale
Per la finitura
160 gr concentrato di pomodoro
16 gr di origano secco
Olio EVO Q.b.
Procedimento:
Accendiamo l' abbattitore di temperatura Fresco e impostiamo la funzione lievitazione naturale a 28°
Montiamo nel KCC il gancio a spirale, versiamo nella ciotola il latte, lo zucchero e il lievito impostiamo la temperatura a 30° e mescoliamo 1:30 minuti a vel. 2
Aggiungiamo la farina e impastiamo 6 minuti a vel.2
nel frattempo tritiamo in un robot munito di lame la scamorza tagliata a pezzetti.
Aggiungiamo nella ciotola il burro a temperatura ambiente, il sale e la scamorza
e impastiamo 5 minuti a velocità 2.
Togliamo l' impasto dalla ciotola, lavoriamolo qualche minuto sul tavolo dandogli la forma di una sfera, adagiamolo dentro una terrina di vetro, copriamolo con la pellicola 
e passiamolo a lievitare in Fresco per 30 minuti.
Sgonfiamo l' impasto con le mani e dividiamolo in due pezzi da circa 422 gr quindi stendiamolo con il matterello formando un rettangolo dello spessore di 2/3 mm.
Con l' aiuto di una spatola spalmiamo sopra il concentrato di pomodoro e spolverizziamo 
con l' origano secco
arrotoliamo la sfoglia su se stessa. Facciamo la stessa operazione con l' altro pezzo di pasta.
Dividiamo ogni rotolo in due parti, adagiamoli sulle teglie foderate di carta forno, copriamo con la pellicola e passiamo in Fresco a riposare per 30 minuti. (se non avete fresco lasciate l' impasto così formato in frigo per almeno un paio d'ore)
Una volta indurito il rotolo, tagliamolo con un coltello affilato ottenendo così le girelle. 
Disponiamole sulle teglie rivestite di carta forno e passiamole in fresco a lievitare a 28°
per 60 minuti.
Venti minuti prima dello scadere della lievitazione accendiamo il forno in modalità ventilata e impostiamo la temperatura a 230°
Trascorso il tempo di lievitazione, spennelliamo le girelle con dell' olio extra vergine d' oliva e inforniamo a 230° per 8 minuti circa.
Una volta sfornate possiamo servirle calde o se vogliamo prepararle in anticipo e  conservarle correttamente passiamole in fresco a raffreddare per 40 minuti usando la funzione abbattimento rapido
Se invece vogliamo preparare queste girelle per un buffet, un rinfresco o semplicemente  per mangiarle quando ne abbiamo voglia senza doverle di volta in volta rifare, dopo averle raffreddate in Fresco, senza tirarle fuori, impostiamo la funzione surgelazione rapida per 90 minuti  e poi  riponiamole nei sacchetti appositi e conserviamole in freezer. 
Al momento del servizio ci basterà sistemarle su un piatto da portata e farle decongelare a temperatura ambiente per circa 30/40 minuti. 
Torneranno fresche e fragranti come appena fatte.
Le girelle sono pronte!
Che ne dite?
Un' altra ricetta by Montersino
Alla prossima
con affetto
Francesco

3 commenti:

  1. Golosissima ricetta...Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  2. Ti ho conosciuto grazie a Fresco ed ora non ti lascio più.
    Sei una continua fonte di ispirazione e una miniera di idee.
    Complimenti, continua così!!
    Luciana

    RispondiElimina
  3. montersino si ma anche tu sei molto bravo a realizzarla

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli