lunedì 13 aprile 2020

Le mantovanine di Cameron

Bentornati nella mia cucina,
da un cucinare assieme fatto in diretta Facebook qualche giorno fa ho rispolverato un pane speciale, quel pane comune semplice da fare che ti riporta a quei buoni profumi che si sentivano in casa di nonna. Certo nel mio sito non poteva mancare poiché è così semplice da fare che ormai lo faccio spessissimo.
Ma veniamo alla ricetta di oggi.
Ingredienti: per 10 mantovanine
200 gr di farina 00
200 gr di farina 0
100 gr di farina manitoba
15 gr di lievito di birra
15 gr di malto
15 gr di sale
210 gr di acqua
30 gr di strutto
Procedimento:
In una ciotolina sciogliamo il malto in poca acqua prelevata dal totale e mescoliamo con una forchetta. Poi uniamo il lievito sbriciolato e continuiamo a mescolare fino a scioglierlo.
Versiamo nella ciotola della planetaria munita di gancio le tre farine, il lievito sciolto e man mano aggiungiamo l'acqua.
Quando l'impasto sta iniziando a prendere forma uniamo il sale e continuiamo ad impastare, dopo qualche minuto aggiungiamo lo strutto e proseguiamo ad impastare fino a quando non abbiamo un impasto liscio. In tutto dobbiamo impastare 15 minuti.
Ecco il nostro impasto come si presenta dopo i 15 minuti di lavorazione.
Togliamo l'impasto dalla ciotola, sbattiamolo un paio di volte sulla spianatoia, diamogli la forma di una sfera adagiamolo in una terrina, copriamo con la pellicola e passiamo a lievitare in Fresco per 30 minuti a 28 gradi usando la funzione di lievitazione che ci garantisce una lievitazione perfetta.
Finiti i 30 minuti di lievitazione 
prendiamo l'impasto ormai lievitato e iniziamo a dividerlo in 10 pezzi da 80 gr l'uno.
Adesso prendiamo un pezzetto d'impasto e teniamo gli altri coperti per non farli seccare.
Dopo iniziamo a tirare l'impasto con la sfogliatrice. Passiamo l'impasto nei rulli con la tacca sul numero 1, pieghiamo a portafoglio e ripassiamoli nuovamente. Facciamo in tutti 12 giri.
Poi, arrotoliamo l'impasto su se stesso e appiattiamolo con il palmo della mano
a questo punto iniziamo a passare  dal numero 1 fino al 3/4 ottenendo così una lunga striscia.
a questo punto arrotoliamo la striscia su se stessa arrotolando con la mano sinistra e allungando la striscia con la mano destra ottenendo così la forma.
Man mano adagiamo i panini nelle teglie e una volta completata la teglia passiamola a lievitare in Fresco a 28 gradi per 30 minuti a 28°
Finito il tempo di lievitazione accendiamo il forno con la teglia dentro a 230°, o come nel mio caso con la pietra refrattaria.
una volta caldo tiriamo fuori la teglia, mettiamo sopra  le mantovanine facciamo un taglietto con un coltello affilato incidiamole da parte a parte.

inforniamo e abbassiamo la temperatura a 200° 
 cuociamo per 10/15 min. dipende molto dal vostro forno.
Accendiamo Fresco con la funzione di raffreddamento e una volta sfornati passiamoli velocemente a raffreddare così rimarranno più croccanti fuori e morbidi dentro.
Ps: Se una volta cotto volessimo surgelarlo direttamente possiamo utilizzare la funzione di surgelazione delicata e una volta sfornato metterlo direttamente in Fresco e averlo pronto per il congelatore in 90 minuti.
Per rigenerarlo ci basterà tirarlo fuori 15 minuti prima di mangiarlo e lasciarlo a temperatura ambiente su una griglia.
Le nostre mantovane sono pronte.
Buona giornata a tutti e un ringraziamento a Doretta per questa sua meravigliosa ricetta.
Alla prossima ricetta 
Francesco 

5 commenti:

  1. Le tue mantovanine sono splendide.Complimenti!

    RispondiElimina
  2. Grazie thea provale sono davvero super!!

    RispondiElimina
  3. ihihihihih io le ho già provate!


    Sono cameron

    RispondiElimina
  4. vedi......avevo ragione io.....

    RispondiElimina
  5. Ciao carissima! Si avevi proprio ragione ma rimedio subito Sei davvero super,proprio come le tue mantovanine......
    Un bacio e a presto
    Baci Francesco

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli