giovedì 13 marzo 2014

Cornetti di pasta brioches da buffet


Ciao a tutti, come state? oggi voglio condividere con voi una ricetta sfiziosissima e di grande effetto. I cornetti salati di pasta brioches, questo delizioso cornetto si presta benissimo per un buffet o un aperitivo con amici o perché no anche come pane per un pranzo o una cena speciale, quello che posso dirvi è che in entrambi i casi non vi deluderà e vi farà fare una gran bella figura!
Eccovi la ricetta di oggi.
Ingredienti:
500 gr di farina manitoba
250 gr di latte fresco
50 gr di strutto
20 gr di zucchero
20 gr di sale
7 gr di lievito di birra secco
2 tuorli
Per spennellare:
1 tazzina di latte
1 tuorlo d' uovo
1 pizzico di sale
Procedimento:
Pre-raffreddiamo "Fresco" usando la funzione surgelamento rapido. Questo accorgimento serve a far creare all' interno della camera l' umidità che serve per far lievitare l' impasto in maniera corretta senza che in superficie si crei la pellicina, infatti vedrete che quando andremo a metterlo all' interno di fresco per la lievitazione  a differenza di quando facciamo lievitare a temperatura ambiente non copriremo l' impasto.
Versiamo in una ciotolina 100 gr latte, lo zucchero e il lievito, mescoliamo con un cucchiaio e facciamo riposare circa 10 minuti.
Versiamo nella ciotola del KCC la farina, il lievito, il restante latte, i tuorli, lo strutto e impastiamo 5 minuti vel. 2, dopo uniamo il sale e continuiamo ad impastare a vel. 2 per 10 minuti.
Una volta ottenuto l' impasto togliamolo dalla ciotola lavoriamolo qualche minuto sul tavolo, diamogli la forma di una sfera e dividiamolo in 4 parti, 
rilaviamo i singoli pezzi dandogli la forma di una sfera e stendiamoli con il mattarello facendo in modo da ottenere un grosso cerchio
Con una rotella tagliapasta facciamo 8 spicchi, io ho usato il taglia pasta per cornetti
Prendiamo i singoli triangoli  e arrotoliamoli dalla parte più grande a quella più piccola ottenendo così i cornetti
Adagiamoli sulle placche da forno e passiamoli in fresco a lievitare per 2 ore a 28°
Quando mancano 30 min. alla fine della lievitazione accendiamo il forno e impostiamo la temperatura a 200°
Una volta finito il tempo della lievitazione, spennelliamoli con il latte e l' uovo sbattuto, decoriamoli con i semi di sesamo e papavero 
e inforniamo 1 placca alla volta nella parte centrale del forno e cuociamo per 20 min. sforniamo, lasciamo intiepidire e portiamo in tavola...
Se non li consumiamo subito e vogliamo mantenerli come appena fatti per più giorni, una volta sfornati passiamoli rapidamente in Fresco a raffreddare usando la funzione abbattimento rapido per 50 minuti.
NB: se volete potete prepararvi una buona scorta di cornetti da tenere in congelatore, per fare questo, dopo averli cotti e raffreddati per 50 minuti usando la funzione abbattimento rapido passate alla funzione surgelazione rapida per 1,40 h dopo staccate i paninetti dalla placca, metteteli nei sacchetti e riponeteli in freezer. All' occorrenza togliete i panini dal freezer e lasciateli scongelare  dentro fresco usano la funzione scongelamento controllato  28° per 20 minuti  circa.
I cornetti sono pronti!
Che ve ne pare?
Io li trovo carinissimi..
Un abbraccio e alla prossima ricetta
Francesco

4 commenti:

  1. Sono perfetti questi cornetti, bravissimo come sempre francesco, un abbraccio...

    RispondiElimina
  2. Buongiorno, come sempre tutto golosissimo!! Una domanda pero'.. io non ho il KCC come posso fare per impastare? Ho il Bimby pero'.. grazie in anticipo!! Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandra, se hai il bimby segui il procedimento e impasti prima tre minuti velocità spiga, poi aggiungi il sale e impasti altri 3 minuti velocità spiga!
      Bacio

      Elimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli