giovedì 1 gennaio 2015

Dulche de leche di Luca Montersino

Carissimi amici, il 2014 ci ha "finalmente" lasciati e il 2015 è arrivato, portando con se tutta una serie di aspettative... Io, dal canto mio,  devo proprio dirvi che il 2014 mi ha portato tante cose belle, nuove amicizie, nuove conoscenze e sopratutto tante opportunità che ho colto al volo e che mi hanno dato grandi soddisfazioni sia personali che professionali. Se devo rammaricarmi di qualcosa è il fatto di aver un po' trascurato voi e questo mio spazio dove condivido le cose che preparo nella mia cucina. 
Oggi mi chiedevo cosa mi aspetto Io da questo 2015. Ogni anno ognuno di noi riflette su cosa aspettarsi dall' anno che è appena arrivato e, naturalmente, io non faccio eccezione. Da questo nuovo anno mi aspetto molto, mi aspetto di raccogliere i frutti di ciò che ho seminato. So che per raggiungere degli obiettivi bisogna impegnarsi, sforzarsi e mettersi in gioco e io l' ho sempre fatto!
E voi cosa vi aspettate da questo nuovo anno? Intanto che ci pensate deliziatevi con questa nuova ricetta del maestro Luca Montersino.
Ingredienti: per 4 rotoli
per il biscuit alle mandorle
245 di t.p.t.alle mandorle
100 di uova
50 gr di tuorli
70 gr di farina 180 W
30 gr di cacao amaro in polvere
225 gr di albumi
80 gr di zucchero semolato
Per la crema al dulce de leche
175 gr di latte condensato
250 gr di panna fresca
8 gr di agar agar
50 gr di burro
per la finitura:
200 gr di mandorle a filetti
gelatina neutra a freddo
Procedimento:
Prepariamo il dulce de leche; mettiamo il barattolo di latte condensato in una pentola, copriamo con dell' acqua fredda e portiamo a bollore. Facciamo cuocere a fuoco lento, per 3 ore facendo attenzione che il barattolo sia sempre ricoperto d' acqua. 
PS: Questa operazione può essere anche fatta con la pentola a pressione per risparmiare notevolmente tempo. Prendiamo il barattolo mettiamolo nella pentola a pressione ricopriamo completamente con acqua fredda, chiudiamo la pentola e calcoliamo 25 minuti dal fischio, poi sfiatiamo la pentola, togliamo il barattolo dall' acqua e passiamolo velocemente a raffreddare in fresco per 50 minuti.
Eccolo come si presenta una volta freddo!
A cottura ultimata, trasferiamo il latte condensato in una ciotola. Intanto scaldiamo la panna in un pentolino e versiamo a pioggia l' agar agar e portiamo a bollore  per qualche minuto in maniera che si attivi il potere gelidificante       
Spegniamo, uniamo il burro a pezzetti e mantechiamo.
Incorporiamo poco liquido bollente al latte condensato e stemperiamo, dopo aggiungiamo il rimanente e mescoliamo bene fino ad avere un composto liscio.
Passiamo il dulche de leche a raffreddare in Fresco coperto con la pellicola per 30 minuti
Accendiamo il forno e impostiamo la temperatura a 230°
Prepariamo il biscuit alle mandorle; in un cutter mettiamo 122,5 gr di mandorle e 122,5 di zucchero semolato e polverizziamoli assieme (questo è il T.p.t.) 
Nel Kcc munito di frusta a filo montiamo gli albumi.
In una ciotola capiente misceliamo le uova intere e i tuorli
Poi aggiungiamo mescolando con una frusta il T.p.t.
A parte setacciamo la farina e il cacao amaro 
Aggiungiamo al composto di tuorli una parte di albumi montati e misceliamo con delicatezza, poi aiutandoci con una spatola aggiungiamo i restanti
Uniamo il cacao con la farina setacciati e mescoliamo dal basso verso l' alto con molta delicatezza.
Spennelliamo due teglie di 27X32 con dell' olio e poi foderiamo con un foglio di carta forno e distribuiamo il composto ottenuto a 1/2 cm di spessore livellandolo bene con una spatola
Inforniamo il biscuit a 230° per 10 minuti. Accendiamo l' abbattitore di temperatura Fresco e a  cottura ultimata sforniamolo e facciamolo raffreddare rapidamente per 15 minuti
Una volta raffreddato il biscuit ribaltiamolo sul tavolo e stacchiamo con delicatezza la carta forno, 
poi pareggiamo bene i bordi con una rotella tagliapasta o un coltello e dividiamolo esattamente a metà
Bagniamo leggermente il tavolo con uno straccio umido e adagiamo sopra due fogli di pellicola (il piano bagnato farà si che la pellicola rimanga ferma mentre farciamo il biscuit)
Distribuiamo sopra uno strato di crema al dulce de leche a 2-3 mm di spessore
Arrotoliamo il biscuit dalla parte lunga su se stesso aiutandoci con la pellicola e sigillandolo bene alle estremità
Passiamo i rotoli così ottenuti in Fresco a surgelare usando la funzione surgelazione rapida per 2 ore
Ps: questo dolce può essere preparato veramente con largo anticipo ed è uno di quei dolci che si possono sempre tenere in freezer e avere a disposizione quando se ne ha bisogno, basta tirarli fuori dal freezer e seguire il procedimento sotto.
Mentre il dolce surgela, prendiamo una padella antiaderente e tostiamo le mandorle a lamelle
 Poi, lucidiamo il dolce con la gelatina trasparente e passiamo nelle mandorle a lamelle già tostate 
Infine tagliamolo a rondelle e serviamolo.
Il dulche de leche è pronto!
Non ci resta che mangiarlo...
Buon primo dell' anno a tutti!
Francesco

8 commenti:

  1. Ciao, sono appena arrivata qui da te è approfitto per farti gli auguri e per dirti che sono una nuova follower. Mi trovi qui: www.sevacolazione.bligspot.it.
    A presto,
    V.

    RispondiElimina
  2. Che meravigliaaaaaaaaaaa!!!!! Bravissimo ed esaustivo!!!!

    RispondiElimina
  3. Cara Mimma ti ringrazio, sono felice che ti sia piaciuto!
    Un abbraccio e ancora buon anno!
    Francesco

    RispondiElimina
  4. Bellissimo dolcetto del grande maestro Montersino!!! Cosa c'è di meglio per iniziare un nuovo anno pieno di cose buone??? Tanti auguri per un 2015 pieno di gioia!!!

    RispondiElimina
  5. E' splendido questo dolce. Complimenti Francesco, e tanti auguri per un 2015 ricco di soddisfazioni.

    RispondiElimina
  6. wow, che spettacolo,complimenti,un ritorno alla grande,buon anno e grazie del divino regalo

    RispondiElimina
  7. M'incantano sempre le tue preparazioni! Buon anno!!

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli