venerdì 9 ottobre 2020

Torta di carote

Carissimi Amici,
quest'oggi voglio condividere con voi una ricetta che faccio regolarmente da ben 10 anni e che avevo pubblicato per la prima volta nel lontano 2009.
La torta di carote come la conosciamo oggi è un dolce recente. Nell'antichità i dolci a base di carote erano più una versione tipo budino piuttosto che vere e proprie torte come le conosciamo oggi.
Nel Medioevo iniziarono ed usare le carote nei dolci perché spesso lo zucchero scarseggiava e costata tanto. Dopo la barbabietola da zucchero la carota è l'ortaggio più dolce e zuccherino e sicuramente più facile da reperire al tempo.
Nel 1960 per la torta di carote avviene una vera e propria svolta, infatti gli Americani decidono di introdurla nei loro libri di cucina accompagnandola spesso con una crema al formaggio.
Oggi vi propongo la mia versione soffice che sono sicuro vi piacerà al primo morso.

Veniamo alla ricetta di oggi.
Ingredienti:
200 gr di carote gia pelate e lavate
300 gr di farina 00
200 gr di zucchero
2 uova medie
50 gr di noci 
100 gr di olio di semi di girasole
100 gr di latte fresco
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito 
Procedimento:
Nel boccale del Bimby versiamo lo zucchero e le noci e polverizziamo 30 sec. del.6
Aggiungiamo le carote tagliate a pezzi e frulliamo 10 sec. vel. 5
Aggiungiamo le uova e il sale e facciamo lavorare 5 sec. vel. 5 
poi aggiungiamo il latte e l'olio e lavoriamo altri 5 sec. vel. 5.
Uniamo la farina e lavoriamo 30 sec. vel 7
Spatoliamo i bordi se necessario, azioniamo il bimby 30 sec. vel.7 e con lame in movimento aggiungiamo il lievito.
Imburriamo e infariniamo lo stampo a ciambella del diametro di 26 e versiamo dentro il composto.
Inforniamo a forno ventilato a 160° per 35 minuti.
Sforniamo il dolce e se abbiamo l'abbattitore di temperatura passiamolo a raffreddare per 45 minuti usando l'apposita funzione. togliamo dallo stampo e serviamo.
Il nostro dolce è pronto!
Spero vi piaccia...

Alla prossima ricetta.

Con affetto 
Francesco 

2 commenti:

  1. Direi una vera coccola! Appena posso lo provo. Grazie Francesco

    RispondiElimina
  2. La conosco ed è molto buona; la tua è anche molto bella!

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli