giovedì 15 novembre 2012

Le camille

Buongiorno Amici, come va? questa mattina ho deciso di iniziare la mia giornata con un dolcetto fantastico "Le Camille". Questa deliziosa merendina l' avevo adocchiata qualche giorno fa dalla mia amica Nicoletta del blog Bread and Butter ed è stato subito amore a prima vista. Semplici da fare, sono anche di rapida esecuzione, io ho impiegato pochissimo, lo so cosa state pensando, che io ho tutto, ma chi non ha, nella sua cucina almeno un robot multifunzione? o delle fruste elettriche? e una grattugia? Quello che serve al di là di tutto è tanta passione, e quella credo che a Voi appassionati di cucina non manchi! Volete un consiglio? correte a preparali...
Eccovi la ricetta di oggi!
Ingredienti: per 18 tortine
200 gr di carote
2 uova
120 gr di zucchero
120 gr di miele millefiori
60 gr di mandorle
180 gr di farina 00
100 gr di olio EVO
La scorza grattugiata di un limone
Il succo di un limone
1 bustina di lievito vanigliato
Procedimento:
Nel boccale del bimby mettiamo le mandorle e polverizziamo 10 sec. vel turbo; togliamo e mettiamo da parte.
Senza lavare il boccale mettiamo le carote pelate e tagliate a pezzi e  tritiamo 4 sec. vel. 6. Aggiungiamo la buccia grattugiata del limone e mescoliamo.
Nella planetaria versiamo le uova, lo zucchero e il miele e montiamo con le fruste alla massima velocità per 10 minuti. (questa operazione potevamo farla nel bimby, lavando il boccale e inserendo la farfalla con le uova, lo zucchero e il miele e montando il tutto per lo stesso tempo a velocità 4)
Aggiungiamo le carote grattuggiate con la buccia di limone e amalgamiamo con la spatola. 
Uniamo la farina setacciata con il lievito e la farina di mandorle e mescoliamo dal basso verso l' alto per non smontare l' impasto, 
infine uniamo il succo di limone e quando è stato assorbito dell' impasto uniamo a filo l' olio e facciamo incorporare sempre aiutandoci con la spatola.
Versiamo il composto negli stampi a  semisfera riempiendoli quasi fino all' orlo 
e inforniamo a 180° per 25/30 minuti. Il tempo è indicativo perché ogni forno ha una vita propria!
Dieci minuti prima della fine della cottura, pre-raffreddiamo "Fresco" usando la funzione abbattimento rapido. 
Sforniamo e passiamo le camille a  raffreddare in Fresco per 30 minuti, come potete vedere dalla foto ci sono stati tutti e 18, 6 alla base, 6 a metà e 6 in alto! devo dire che la seconda griglia è provvidenziale...
Togliamo dagli stampi, spolverizziamo con lo zucchero a velo e serviamo.

Eccole qui!
Che ne dite? vi piacciono?
Un abbraccio
Francesco

47 commenti:

  1. Buoni , ma guarda te è da un po che sto cercando questo stampo perche li volevo fare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mary, io gli stampi a semisfera li ho da tantissimo tempo, li uso molto anche per gli sformati! :)
      Comprali vedrai che ti troverai bene!
      Baci

      Elimina
  2. Domani mattina, devo fare visita ad una mia amica che sta attraversando un brutto periodo, non sta bene, e le preparerò molto probabilmente queste camille, hanno un aspetto fantastico. Grazie per l'idea. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanna, fammi sapere se ti piacciono! io ormai non le lascio più!
      troppo buone
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Mi piacciono eccome e chissà che morbide e profumate queste camille baciotti grossi Franci!
    Ketty V di Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ketty, grazie a te per essere passata!
      un abbraccio

      Elimina
  4. altro che merendine confezionate. buone le provero' sicuramente infatti avevo già adocchiato la ricetta ma mimancano gli stampini a semisfera in silicone. un caro saluto, Peppe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Beppe, ti dirò non ho mai avuto la passione delle merendine confezionate, non le amo particolarmente. Quelle fatte in casa sono davvero un' altra storia!!
      Un abbraccio
      francesco

      Elimina
  5. questa mattina ci vorrebbe proprio una camilla (.. anche due!!!)buona giornata francesco!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabiola, prendila pure! il vassoio è li per te!
      Un abbraccio
      Francesco

      Elimina
  6. caro Francesco, sicuramente già l'ho scritto, ma mi voglio ripetere...mi piace moltissimo come hai rivisitato il tuo blog..molto utili i passaggi fotografati, mi sembra di sfogliare la "cucina italiana" nella sezione ricette filmate.
    queste camille le voglio assolutamente fare, le voglio proporre nella merenda dei miei figli..
    baci
    anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna cara, tra poco ci sarà una grande sorpresa per le feste natalizie, ancora qualche giorno e vedrai!
      Sono felice che questa rivisitazione ti sia piaciuta! faccio tutto questo per voi che mi seguite! per farvi sempre stare al meglio nella mia cucina!
      Un abbraccio

      Elimina
  7. Francesco, queste Camille sono perfette! :)
    L'unica volta in cui io mi sia cimentata in questa impresa... ho tirato fuori dei veri troiai, come si dice dalle mie parti! :)
    Belle e buone... le tue! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Kety, come mai non ti sono venute? magari non era la ricetta giusta!
      Prova queste!
      Un abbraccio
      francesco

      Elimina
  8. pur non amando i dolci alle carote...le tue camille sono fantastiche!
    felice giornata!

    RispondiElimina
  9. Ciao, un po' di tempo fa abbiamo fatto la mega camilla...insuperabile! I docli con la verdura dentro so sempre ricercati e per noi invitanti! Le campille poi sono il massimo! Ce ne metti da parte per la merenda?
    Grazie e buona giornata.
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ragazze, vi ho tenuto da parte qualche camilla, vi aspetto!
      Un abbraccio

      Elimina
  10. con queste mi fai tornare bambina, bellissime e tanto golose, bravo Francesco, un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, grazie per essere passata e per i tuoi complimenti sempre molto graditi!!
      Baci

      Elimina
  11. Vado matto per le camille! E queste ti sono venute veramente bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ennio, a chi non piacciono?
      Grazie a te per essere passato!
      Baci

      Elimina
  12. Dico che sono fantastiche le tue camille Francesco!!complimenti, un abbraccio e buona serata stellata:-)

    RispondiElimina
  13. certo che mi piacciono le metto in lista per sabato!

    RispondiElimina
  14. Ti pregoooo, dimmi che sono come le Camille ..anzi, meglio!!! :-) Non so se tu hai seguito la discussione di qualche anno fa su queste benedette camille su Cook....:-) Le proverò sicuramente, senza Bimbi, però :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Danita! sono molto meglio delle camille credimi!
      no la discussione non l' ho seguita e adesso poi, cook non lo seguo nemmeno più! :)
      Provale, la ricetta originale era fatta senza bimby, sono io che visto che ho tutti questi elettrodomestici mi sbizzarrisco ad usarli!
      Un abbraccio

      Elimina
  15. Ciao, seguirò il tuo consiglio....sono troppo invitanti e mi piacciono tanto!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, vedrai che non ti pentirai!
      Baci

      Elimina
  16. Ciao Francesco :) Innanzitutto grazie mille per essere passato da me ed esserti aggiunto ai lettori fissi e poi complimenti per la tua bravura e per questo blog bellissimo! :) Le tue ricette sono chiare e spiegate molto bene e i risultati, che dire, alto livello! :) Come hai letto da Peppe, il mio sogno (oltre ad una cucina molto grande e super accessoriata) è un abbattitore di temperatura... ma ora non è il momento... spero sia mio presto, però! :D Queste camille sono deliziose, bravissimo! Io le ho postate appena aperto il blog e la ricetta è di Rugiati, se ti va dai uno sguardo ;) Mi spiace non potermi aggiungere come follower ma in questo momento ho problemi nel diventare lettrice fissa, credo di aver raggiunto il limite massimo... Ti inserisco però subito nell'elenco dei blog che seguo, con molto piacere! :) A presto, complimenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, per me aggiungermi ai tuoi lettori è stato un piacere!
      Sono felicissimo di sapere che il mio blog ti piace, le ricette non sono proprio di alto livello, direi piuttosto semplici e alla portata di tutti! :)
      Un abbraccio grande!
      Baci e buona giornata

      Elimina
  17. Francesco, scusa il ritardo...ma sono super impegnata questi gg!!! bravissimooooooo!!!! e grazie per avermi dato fiducia!!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nico, tranquilla nessun problema ci mancherebbe!
      Beh come si fa a non darti fiducia? non si può!
      Baci

      Elimina
  18. Francesco ma sono tropppppooooo camillose :-))
    Me ne passeresti un paio? Please ^_^
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vaty, prendi tutte quelle che vuoi...sono li apposta!
      Un abbraccio

      Elimina
  19. Sono molto belle direi..
    Io che le ho sempre comprate, da oggi in poi posso farle a casa, sicuramente piu' buone e genuine.
    La tue sono sofficissime.
    Bravissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Inco, grazie infinite, provale, vedrai che il super non ti vedrà più! :)
      Un abbraccio

      Elimina
  20. Francesoooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!! mi si sono attaccate le camilleeeee!!!!!!!
    ho camprato gli stampi in silicone di una notissima marca. Oggi le ho fatte ma....si sono attaccate allo stampo!!!!! perchè???' cosa ho sbagliato?????
    un abbbraccio!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mimma, se i tuoi stampi erano nuovi la prima volta dovevi ungerli, poi se li lavi a mano le volte successive non serve ungerle, altrimenti se le lavi in lavastoviglie devi ungerli di volta in volta! :)
      Baci

      Elimina
  21. ciao, vorrei provare a fare le camille secondo questa ricetta ma non posso usare le mandorle...posso aumentare la farina oppure meglio lasciar perdere? Dominga.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dominga, il gusto particolare di queste camille sono anche le mandorle, se non puoi usare le mandorle (immagino tu sia allergica o intollerante) sostituiscili con la stessa quantità di fecola o fruminia, oppure metti tutta farina 00 ben setacciata.
      Se li provi fammi sapere!
      Grazie
      Francesco

      Elimina
  22. Ciao Franceso,sono capitata per caso nel tuo blog,mi piace tantissimo,io non ho l'abbattitore e neppure il bimby,ma tantissima la passione per la cucina.Complimenti per questa ricetta. Ah per non perdermi nessuna tua ricetta ti porto tra i miei blogroll preferiti. Mi hai stregata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti la sua e' la cucina degli angeli ma Francesco e ' Diabolicoooooooo"!!!!!!! Ciao Francesco , un abbraccio!!!! Hai visto il mio contest?????? Sono certa che ti verranno mille buone idee!!!!

      Elimina
    2. Ciao Licia, piacere di conoscerti!
      Grazie per esserti soffermata e per avermi lasciato questo commento!
      Un abbraccio
      Francesco

      Elimina
  23. Francisco, yo hice unos bocaditos de zanahoria (sin molde) pero los tuyos se ven mucho más esponjosos.
    Me encantan...Felicitaciones para ti y para Livio también por sus fotografías.
    !Buen domingo!

    RispondiElimina
  24. Complimenti hai sempre delle ricette nuove e buonissime.......

    RispondiElimina
  25. Ciao Francesco, ieri ho fatto le Camille per la mia bimba e le ha fatto le feste.. Quindi vuol dire che erano buonissime complimenti! Poi le ho messe in Fresco e le ho surgelate... Altro che Mulino queste sono belle, buone e soprattutto SANE!!! Un saluto Tullia

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli