lunedì 23 gennaio 2012

Tarte au chocolat

Carissimi Amici, questa mattina voglio deliziarVi con una torta che ho fatto qualche giorno fà, ieri vi ho postato la base di frolla friabile, oggi completo l' opera postandovi la ricetta completa.
Tra i dolci al cioccolato, provati e mangiati sino ad ora devo dirvi che questo è il migliore in assoluto, base croccante, cuore morbido e cremoso, con questa torta si può toccare il cielo con un dito...non mi credete?? beh provate la torta e poi sappiatemi dire!!
Eccovi la ricetta.
Ingredienti: per uno stampo di 24 cm di diametro
350 gr di pasta frolla friabile
200 gr di cioccolato al 52 %
150 gr di panna liquida fresca
50 gr di latte
1 uovo intero
Procedimento:
Dopo aver preparato la frolla friabile e averla fatta riposare il tempo necessario indicato nella ricetta, lavoriamola velocemente con le mani per fargli riprendere elesticità, dopo stendiamola su un piano infarinato
e foderiamo una tortiera da crostata precedentemente imburrata. 
Bucherelliamo con una forchetta il fondo della tarte per evitare che si gonfi 
e cuociamola a 180° per 15 minuti, senza portare a termine la cottura.
Abbassiamo il forno a 120°
Versiamo nel boccale del bimby il latte e la panna e portiamo a bollore 3 min. 100° vel. 1. 
Spezzettiamo il cioccolato e aggiungiamolo alla panna; mescoliamo 3 minuti vel. 2 senza temperatura, 
a questo punto uniamo l' uovo e facciamolo incorporare 1 minuto a vel. 3. 
Versiamo la crema ottenuta all' interno della tarte  
e cuociamola in forno a 120° per 25 minuti.
Lasciamola intiepidire e una volta tiepida sformiamola e facciamola raffreddare a temperatura ambiente.
Tagliamo la tarte a spicchi e serviamola.
PS: questo dolce essendo molto cremoso e fondente non ha bisogno di essere accompagnato con nessun tipo di crema o panna è buono così com'è!

I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni: come ho già avuto modo di ribadire in più occasioni, l'accostamento del vino con il cioccolato è sempre un azzardo. La tannicità del cioccolato anestetizza il palato, riducendo fino quasi ad annullare la percezione sensoriale del vino che si accosta. Sono pochi i vini che superano questo limite e riescono a contrastare in modo equilibrato questo fenomeno. In particolare consiglio sempre l'accostamento ad un vino rosso dolce, potente e concentrato. In Italia abbiamo esempi (pochi a dire al verità) di vini di questo tipo, alcuni famosi come il Recioto della Valpolicella, altri meno famosi. Oggi vi propongo un vino pugliese piuttosto raro ma se prodotto in maniera giusta è veramente ideale per questo tipo di abbinamento; mi riferisco al:

- Primitivo di Manduria dolce d.o.c.
cantine consigliate: Gianfranco Fino - Leone de Castris - Racemi

Un abbraccio e alla prossima ricetta.

Francesco

7 commenti:

  1. Se questo dolce mantiene quel che promette lo provo subito!!!
    Ciao
    Framm

    RispondiElimina
  2. mamma mia che golosità!!!complimenti per il risultato:)

    RispondiElimina
  3. Cercavo da tempo una ricetta come questa.....e dove la trovo? Dal mio caro amico Francesco....te la copio subito.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. @ Memole, credimi è più di una golosità!! è un peccato di gola al quale non si può rinunciare!!
    baci

    @ Framm, vedrai che rimarrai piacevolmente rapita dal suo gusto liscio, vellutato e cioccolatoso!!
    un abbraccio

    @ Marco_e_Barbara, ragazzi grazie di essere passati, sono felice che vi piaccia!!
    Un abbraccio
    Francesco

    @ Mariabianca, sono felice che finalmente hai trovato quello che cercavi!! Ti ho pensato ieri, perchè ho visto una mamy identica a quella che avevi postato tu nel post dei biscotti!! ho sorriso e ti ho pensata con grande grande affetto!!
    Un abbraccio
    Francesco

    RispondiElimina
  5. Io l'ho provata, buonissima!!!non è venuta così bella come quella di Francesco ma comunque buona!!
    gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giò, grazie per averla provata!
      Un abbraccio
      Francesco

      Elimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli