sabato 11 settembre 2010

Cake di prosciutto, olive e fichi


Buon giorno amici, prima che l'estate ci abbandoni del tutto, ho deciso con una mia amica di passare una domenica assieme all' insegna di uno sfizioso picnic.
Il Cake è un grande classico del picnic, comodo da portare, facile da tagliare, pratico da mangiare non lo pensate anche Voi? La sua forma inconfondibile, data dal tipico stampo a cassetta, lascia nel contenuto ampio spazio all'immaginazione: in quello che vado a proporVi ci sono le olive taggiasche, il prosciutto crudo e i fichi che compongono un'unione davvero azzeccata, ma nell'impasto si possono mettere gli ingredienti più diversi e sfiziosi dando vita così ad un festival di sapori e profumi...

A Voi la ricetta.

Ingredienti: per 6 persone
350 gr di farina 00
100 gr di grana
150 gr di crudo di parma in un' unica fetta
100 gr di olive taggiasche snocciolate (io ho trovato quelle sott'olio)
2 uova
una bustina di lievito secco
3 fichi
miele Q.b. per spennellare
semi di papavero Q.b. per decorare
20 gr di olio EVO
5 gr di zucchero
un pizzico di sale
Procedimento:
Nel boccale asciutto inseriamo il grana a pezzetti, grattugiamo 20 sec. vel. 10 togliamo e mettiamo da parte. Senza lavare il boccale versiamo 100 gr di acqua, aggiungiamo lo zucchero e il lievito e mescoliamo 30 sec. 37° vel. 2. Aggiungiamo la farina, l'olio, 50 gr di grana grattugiato, un pizzico di sale e impastiamo 1 min. vel. spiga. Aggiungiamo le uova, il restante grana e impastiamo 5 min. vel. spiga, otterremo un impasto liscio ed elastico. Mentre aspettiamo che l'impasto sia pronto, tagliamo il crudo a cubetti. Aggiungiamo adesso all'impasto il crudo e le olive e impastaimo 1 min. vel. spiga. Togliamo l'impasto dal boccale, mettiamolo in una ciotola capiente e lavoriamolo ancora qualche minuto con le mani per far incorporare bene le olive e il prosciutto, copriamo con la pellicola e lasciamo lievitare 60 min. Lavoriamo di nuovo l'impasto sgonfiandolo con le mani, sistemiamolo in uno stampo da plum-cake precedentemente unto d'olio e lasciamolo lievitare sempre coperto con della pellicola per altri 60 min.
Accendiamo il forno a 220°
Inforniamo il nostro cake e facciamolo cuocere 45 min. Laviamo i fichi, tagliamoli a fette e, 10 min. prima del termine della cottura sistemiamoli sul cake; sennelliamo con il miele, cospargiamo con i semi di papavero e ultimiamo la cottura. Togliamo il cake dal forno, lasciamolo intiepidire, sformiamolo e serviamo.



Il Cake è pronto per essere trasportato e mangiato...



I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni: piatto estivo ma dal sapore comunque saporito e ricco; la punta di dolce dei fichi deve constare con un'acidità del vino adeguata. Il vino giusto direi che è il classico
  • Sangiovese di Romagna
Cantine consigliate: Madonia Giovanna - Tre Monti

Spero Vi piaccia
Alla prossima ricetta
Francesco

9 commenti:

  1. Franci, ma se è per sei, non siete soli?!!!Sicuramente è buonissimo, questi fichi neri mi attirano molto. Ne ho solo di rossi e bianchi, ma provo ugualmente!!!Felice week end deny

    RispondiElimina
  2. @ Deny, si siamo solo in due ma questo cake l'ho preparato per domani che vado a fare picnic con una mia amica e saremo in sei.
    I fichi erano deliziosi pensa che ne ho presi un po' di più e quelli avanzati me li sono pappati tutti io :)
    Io avevo quelli neri ma se tu hai quelli bianchi vanno bene lo stesso.
    Felice week end anche a te!
    Un abbraccio
    Francesco

    RispondiElimina
  3. Francesco complimenti, mi piace questo cake! alla prossima!

    RispondiElimina
  4. davvero appetitoso! ciao Ely

    RispondiElimina
  5. è una proposta interessante questo cake per adoperare i fichi anche per una ricetta salata

    RispondiElimina
  6. Questo cake deve essere delizioso O___O sento il profumo ...bravo come sempre baci
    Anna

    RispondiElimina
  7. Ciao! Questo weekend è stato un'ultimo scorcio d'estate....sarebbe stato un vero peccato non approfittarne per un pic nic all'aperto!
    buonissimo questo cake settembrino: gustoso e dolce allo stesso tempo!
    baci baci

    RispondiElimina
  8. @ Giulia, son felice che ti piaccia, se riesci a provarlo mi farebbe molto piacere
    Un abbraccio

    @ Ely grazie infinite
    Baci

    @ Gunther, in effetti non si sa mai come adoperare i fichi se non per la marmellata..anche se idee interessanti c'è ne sarebbero parecchie...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. @ Anna grazie, provalo prima che finiscano i fichi...mi raccomando...
    Baci

    @ Manuela e Silvia, grazie come al solito il vostro pensiero è graditissimo
    Baci

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli