martedì 25 marzo 2014

Crema pasticcera salata

Carissimi amici,come state? ben tornati nella mia cucina! Ieri sera avevo tre amiche a cena e inizialmente non sapevo cosa fare come aperitivo, poi mi era avanzata circa 300 gr di pasta frolla salata così ho pensato di fare delle piccole tartelette e farcirle con la crema pasticcera salata.
Se volete sorprendere i vostri ospiti ecco la ricetta giusta che fa per voi: naturalmente la ricetta è di Luca Montersino, io ho solo aumentato i grammi degli amidi perché a mio avviso per l' uso che ne volevo fare io erano pochi e il procedimento invece di farlo in maniera tradizionale come scriveva lui ho preferito farlo in microonde per una questione di comodità. Detto questo, seguitemi nel passo passo e scoprirete come, utilizzando sapientemente questi ingredienti, riuscirete a realizzare una crema che, ai vostri occhi e a quelli dei vostri commensali, apparirà come una crema pasticcera dolce.
Ingredienti:
500 gr di latte intero fresco
125 gr di panna fresca
25 gr di amido di mais
25 gr di amido di riso
125 gr parmigiano reggiano
150 gr di tuorli
50 gr di burro
noce moscata Q.b.
3 gr di sale
Procedimento:
Accendiamo L' abbattitore di temperatura Fresco e impostiamo la funzione abbattimento rapido.
Versiamo in una terrina di plastica gli amidi, il parmigiano, il sale, la noce moscata e misceliamoli con una frusta. In un' altra terrina di vetro versiamo invece  il latte
Mettiamo la terrina con il latte in microonde e portiamo a bollore 3 minuti 
alla massima potenza (750 w)
Intanto che aspettiamo uniamo la panna fredda alla miscela di amidi e formaggio e mescoliamo bene fino a farla incorporare del tutto. Otterremo un' impasto piuttosto compatto, ma niente paura.
Una volta scaldato il latte, versiamolo poco alla volta e a filo al  composto di farine ed amidi e mescoliamo energicamente  facendo attenzione a non creare grumi.
Dopo, rovesciamo tutto nella terrina di vetro e passiamo in microonde alla massima potenza (750) per due minuti. Togliamo dal microonde diamo una bella frustata energica e rimettiamo nuovamente in microonde per  altri 2 minuti.
A questo punto la crema si sarà quasi formata, aggiungiamo i tuorli e mescoliamo bene fino a farli incorporare al composto
ripassiamo la crema così formata nuovamente in microonde per un altro minuto alla massima potenza
Mescoliamo nuovamente con la frusta e dopo aggiungiamo il burro tagliato a pezzetti e facciamolo incorporare
Copriamo la crema con un foglio di pellicola a contatto (questo serve a non far creare in superficie lo strato di crosticina) e passiamo in fresco a raffreddare 90 minuti usando la funzione abbattimento rapido.
Una volta raffreddata conserviamola in frigo fino al momento del servizio. 
La crema pasticcera salata è pronta, spero vi piaccia...
Ps: questa crema salata se correttamente raffreddata in Fresco dura fino a sette giorni, diversamente se la lasciata raffreddare a temperatura ambiente dura al massimo per  2 giorni.
Con questa crema pasticcerà ho riempito i cestini di frolla salata che vedete in foto 
ma per la ricetta dovrete aspettare domani!
Un abbraccio
Francesco

7 commenti:

  1. Non ci posso credere!!!! Anche la crema pasticcera salata mi fai?
    Bravo,un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Ottima,versatile proprio come quella dolce,bravo

    RispondiElimina
  3. sei un grande ...
    la voglio sicuramente provare la versione salata..
    un bacio
    lia

    RispondiElimina
  4. Ma quanto è buona questa crema salata! Ottimo il procedimento col microonde, che abbrevia i tempi di preparazione.

    RispondiElimina
  5. chissà che buona, da provare.

    RispondiElimina
  6. Francesco sei il top ...ho provato la crema pasticceria al microonde è buonissima e facile da preparare ,la mia torta Sant ONORE è stata un successo ...la panna con il mascarpone è risultata una favola ..un abbraccio.ciao
    sono Anna Maria Crippa ciao

    RispondiElimina
  7. proprio una genialata!!!!! un bacione!!!!

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli