domenica 16 dicembre 2012

Tagliatelle di ceci con sugo di porri e speck

Carissimi Amici, quest' oggi in dispensa ho trovato della farina di ceci e pensando e ripensando a cosa farci mi è venuto in mente di fare il piatto che vado a proporvi oggi. In frigo avevo dello speck e dei porri, quale abbinamento migliore per una pasta fatta in casa dal sapore inconfondibile? Naturalmente ad aiutarmi in questa impresa avevo il Kenwood cooking chef che con pochi e semplici gesti mi ha consentito di portare in tavola in pochissimo tempo le tagliatelle fatte in casa, per non perdere mai la tradizione delle cose sane e genuine di una volta!
Eccovi la ricetta di oggi!
Ingredienti: per 4 persone
150 gr di farina di ceci
150 gr di farina 00
3 uova
500 gr di porri
100 gr di speck
un cucchiaio di semi di finocchio
80 gr di burro
sale e pepe Q.b.
Procediemnto:
Montiamo nel KCC il gancio a spirale, versiamo nella ciotola le farine, un pizzico di sale, le uova e lavoriamo a vel. 2 per 5 minuti.
Togliamo l' impasto dalla ciotola diamogli la forma di una palla, avvolgiamolo con la pellicola e facciamolo riposare 30 minuti circa.
Montiamo la sfogliatrice nella parte frontale del KCC, preleviamo dei piccoli pezzi di pasta e passiamoli nel rullo partendo dal numero 1 fino ad arrivare al numero  6 infarinando leggermente la pasta ad ogni passaggio.
Mettiamo la sfoglia così ottenuta ad asciugare per 10 minuti. Tirata tutta la pasta togliamo la sfogliatrice e montiamo il braccio per fare le tagliatelle e tagliamo la sfoglia 
mettiamo man mano le tagliatelle ottenute sullo stendipasta.
Puliamo i porri privandoli delle radici, delle foglie esterne sciupate e della parte più verde, laviamoli e tagliamoli a rondelle.
Mettiamo in una padella il burro e facciamolo sciogliere, dopo uniamo i porri e facciamoli appassire qualche minuto, 
uniamo metà dei semi di finocchio e 80 gr di speck tagliato a listarelle, saliamo pepiamo e proseguiamo la cottura a fiamma moderata per 5 minuti.
Mettiamo sul fuoco una pentola d' acqua salata e portiamo a bollore, cuociamo le tagliatelle per 4 minuti dal bollore. Facciamo rosolare a parte i semi di finocchio e lo speck avanzati in un padellino senza aggiungere nessun condimento; 
scoliamo le tagliatelle, e saltiamole nella padella con il sugo di porri e speck profumato al finocchio, mettiamo le tagliatelle nei piatti individuali e decoriamo con lo speck croccante e serviamo.
Il piatto è pronto!


I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni:


Buon appetito a tutti
Francesco

21 commenti:

  1. accidenti a te e ai tuoi piatti fantastici.... ho fame adesso!!!

    RispondiElimina
  2. Come al solito Francesco prepari dei piatti stupendi con l'aiuto dei tuoi bellissimi attrezzi da cucina.
    P.S:quanto mi piace lo stendi pasta!!!:-)

    RispondiElimina
  3. Questo piatto è meraviglioso, segno subito, anch'io mi ritrovo la farina di ceci!!!!

    RispondiElimina
  4. Sarei curiosa di assaggiare questa pasta fatta con la farina di ceci....non riesco ad immaginarmi il sapore e la consistenza. Mi sa che devo provarla!!!!
    Ciao Francesco.

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia di piatto, Francesco! :D Sei troppo bravo, non mi stancherò mai di dirtelo! Complimenti, buona serata e buon inizio settimana :)

    RispondiElimina
  6. Ma che buono Francesco! deve essere saporitissimo,complimenti e alla prossima.
    Z&C

    RispondiElimina
  7. Wow! Complimenti per questo meraviglioso primo... Addirittura le tagliatelle fatte in casa... :o)

    RispondiElimina
  8. quanti strumenti interessanti nella tua cucina!!
    ottime queste tagliatelle!!
    un abbraccio
    anna

    RispondiElimina
  9. bravo, la prossima volta invitami che vengo ad assaggiarle ;)

    RispondiElimina
  10. Complimenti!! Una pasta da provare:-) aspetto delizioso:-) un abbraccio

    RispondiElimina
  11. troppo buoneeeeeee!!!!! che idea quella di usare la farina di ceci!!!!
    geniale e gustoso!!!!!

    RispondiElimina
  12. sai che voglio provarle appena faccio le panelle ne sottraggo la dose per le tue inedite tagliatelle, scusa ma non ti vedo nelle community, come non detto, ciaooooooo

    RispondiElimina
  13. Ma dai ... la farina di ceci; anche io non riesco a immaginare il sapore però mi intriga molto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Terry, provale, sentirai che bontà!
      baci

      Elimina
  14. Di ceci? Bella idea!!
    Pensa che io avevo la farina di lenticchie, l'ho buttata dopo un anno...non sapevo che farci. Non potevi uscire prima con sta novità...
    Ciaooo Franci!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Doretta,
      che sapore avrebbero con la farina di lenticchie? sarei proprio curioso! me le fai?
      baci

      Elimina
  15. ma perchè non mi vengono mai in mente i ceci?? guarda che piattino meraviglioso! bravo Francesco molto molto invitante!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carissima meri, a me è venuto in mente guardando la dispensa... :)
      Grazie per i tuoi complimenti!
      Un abbraccio
      Francesco

      Elimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli