sabato 1 dicembre 2012

Pagnottella di grano duro


Cari Amici, buon sabato e ben tornati nella mia cucina. Era tantissimo tempo che non facevo una bella pagnotta di pane, magari è capitato però ho sempre dovuto ricorrere a qualche grammo di lievito di birra poiché o scordavo di rinfrescare la pasta madre per tempo, oppure non avevo il tempo di stare dietro alla lievitazione. Ieri come di consueto ho rinfrescato la mia pasta madre per ben tre  volte, la terza invece di metterla via tutta per le produzioni successive, ne ho trattenuto 100 gr per fare il pane che vi propongo oggi! spero vi piaccia!
A voi la ricetta.
Ingredienti:
500 gr di semola rimacinata di grano duro
250 gr di farina 00 W350
500 gr di acqua
2 cucchiai di olio EVO
15 gr di malto
100 gr di pasta madre rinfrescata
15 gr di sale
Procedimento:
Montiamo il gancio a spirale nel KCC. Versiamo nella ciotola  l' acqua, il malto e  la pasta madre e sciogliamo a vel. 1, poi uniamo le farine, l' olio  e iniziamo ad impastare a vel. 1 per 10 min. Appena l' impasto si è formato aggiungiamo il sale, quindi continuiamo ad impastare altri 5 minuti a vel. 2. Togliamo l' impasto dalla ciotola, diamogli la forma di una sfera e lasciamolo lievitare nel fresco con la funzione camera di lievitazione a 26° per 2 ore circa coprendo l' impasto con la pellicola, togliamo l' impasto dal fresco e rovesciamolo sul tavolo infarinato, e diamo due pieghe una in un verso e una nell' altro.
Foderiamo con un telo pulito un cestino del pane e spolverizziamolo di farina di semola, rovesciamo dentro l' impasto con la chiusura verso l' alto, e spolverizziamo con della semola. Richiudiamo con i lembi di tessuto, inseriamo il cesto così formato dentro al fresco e facciamolo lievitare altri 60 minuti a 26° usando sempre la funzione camera di lievitazione. Togliamo l' impasto e depositiamolo in frigo a riposare per tutta la notte chiuso dentro un sacchetto di plastica pulito.
Il mattino seguente, togliamo il cesto dal frigo e lasciamolo dentro al sacchetto a temperatura ambiente per un paio d' ore.
Accendiamo il forno e impostiamo la temperatura a 220°.Inseriamo dentro la pietra refrattaria posizionandola nel ripiano più alto. Quando il forno raggiunge la temperatura, estraiamo la pietra refrattaria dal forno e capovolgiamoci sopra l' impasto, pratichiamo delle incisioni trasversali con una lametta e inforniamo a 220° per 30 minuti circa.
Sforniamo e facciamo raffreddare su una gratella fino a completo raffreddamento.
La pagnotta è pronta!
Buon sabato a tutti
Francesco

Voglio ringraziare Silvia del blog acqua e farina per il meraviglioso pensiero che ha avuto donandomi due premi.
che mi era stato donato Qui
e inoltre...
Ogni premio in se ha delle regole, quello di questi due è raccontare 7 cose su se stessi per farsi conoscere meglio e premiare 15 blog!
Io non è da molto che ho parlato di me per cui in questo preciso istante non saprei proprio cosa dirvi più di quello che ho già scritto. Accetto volentieri i due premi e ringrazio con il cuore Silvia per avermi pensato! 
Ho fatto un giro tra i vari blog e praticamente quelli a cui volevo donarli li hanno già ricevuti per cui dono questi due premi a tutte le persone che leggeranno questo post e che dedicano il loro tempo alle mie ricette!

Grazie a tutti!
Un abbraccio
Francesco

16 commenti:

  1. sei stato bravissimoooooooo. Complimenti. Buon week end ciao kiara

    RispondiElimina
  2. Questo pane sembra fantastico e quasi si riesce a sentirne il profumo dal PC...
    io amo panificare (appuntamento fisso del sabato mattina) perchè il pane compero (come si dice da noi) è veramente tristissimo e a meno che non si trovi un forno come si deve diventa duro il giorno dopo. quello handmade è tutta un'altra cosa...
    cmq...complimenti per questa ricetta e un po' per tutto il blog! ti seguo da un po' e devo dire che riesci sempre a stupirmi con i tuoi ghiottissimi post.
    GRazie di condividere le tue esperienze!

    Vale

    RispondiElimina
  3. Francesco, il tuo pane e favoloso, ma il tuo blog vestito a festa lo è ancora di più!!!
    Quasi quasi sono invidiosa...
    Altra cosa di cui sono invidiosa è del tuo "fresco" grrrrrr vorrei averlo anch'io!
    Complimenti per i premi...ti abbraccio, baci!

    RispondiElimina
  4. Il pane è splendido e mi piacciono molto i tagli ben marcati.
    P.S. manca,tra gli ingredienti,la dose di acqua....provvedi.
    Buona domenica a voi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Mariabianca, ho provveduto subito! sorry!
      Un abbraccio
      Francesco

      Elimina
  5. mi sa che per Natale questa pasta madre devo farla!!! cntinuo a tentennare:-)

    RispondiElimina
  6. A me piace eccome!!! E' uno dei tipi di pane che preferisco! Ma tu sai fare tutto benissimo!!! Sei troppo bravo!
    Buon week end!!!!!

    RispondiElimina
  7. Buon sabato anche a te Francesco, questo pane è meraviglioso

    RispondiElimina
  8. Sembra uscito fuori dalla panetteria O_o è stupendo non ho parole sei UNICO!!
    Un bacione!!
    Felice W.E Anna

    RispondiElimina
  9. Ciao, ciao, ottima ricetta sembra davvero buona;) ho appena pubblicato il tiramisù;) Dimmi cosa ne pensi mi raccomando. Ciao ciao;)

    RispondiElimina
  10. complimenti Francesco, per i premi meritati e per questa superba pagntta, sei bravissimo!!! Un abbraccio e buona domenica!

    RispondiElimina
  11. Tantissimi complimenti per il pane superlativo e per i premi. Buona domenica.

    RispondiElimina
  12. davvero molto bravo Francesco. Sei bravissimo ancora con la panificazione. buon w.e. (per quel che rimane..)
    vaty

    RispondiElimina
  13. Complimenti!
    Questo pane è fantastico!
    Felice serata e complimenti per i premi ricevuti!

    RispondiElimina
  14. Bravissimo, Franscesco! :D Un pane perfetto e invitante! Un bacione e complimenti, buona settimana :)

    RispondiElimina
  15. che bella pagnotta!! si sente il profumo!!
    bravo come sempre!!
    un abbraccio
    anna

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli