domenica 9 dicembre 2012

Come disossare un pollo per l' arrosto


Carissimi amici, vi è mai capitato di fare un arrosto di pollo o un rotolo? quest' animale da cortile è buonissimo oltre che versatile in cucina, ma, se vogliamo disossarlo diventa un' impresa e spesso e volentieri si ricorre al macellaio di fiducia per farselo sistemare bene e a volte anche farcire. Quest' oggi voglio farvi vedere come si fa, spero di riuscire attraverso le foto e la spiegazione a insegnarvi qualcosa. Certo non è un' impresa da tutti i giorni però si può provare almeno una volta nella vita, la cosa più importante è fare attenzione a non bucare la pelle altrimenti una volta farcito il ripieno verrebbe fuori tutto. Sicuramente neanche il mio  è disossato in maniera perfetta, ma erano anni che non ne disossavo uno e sono rimasto sorpreso dal fatto che nonostante tutto mi ricordassi ancora come fare...
Ecco a voi il passo passo.
Ingredienti: 
1 pollo intero
Procedimento:
Mettiamo il pollo su un tagliere con la schiena rivolta verso di noi,
incidiamo la pelle lungo la spina dorsale e ripassiamo sopra fino a scoprire l' osso.
Teniamo il coltello aderente alle ossa e scendiamo verso la coscia, cerchiamo la giuntura dell' anca, recidiamo la carne e i legamenti e pian piano raschiamo con il coltello la carne prima della sovracoscia e poi della coscia e stacchiamola dal ginocchio, infine tiriamo via l' osso, si staccherà facilmente.
Procediamo per staccare l' ala; raschiamo con il coltello la carne e mettiamo a nudo l' osso dell' ala e stacchiamolo, tagliamo le ali fino al secondo osso e tiriamo via l' ala dal corpo.
Mettiamo il pollo su un fianco e pian piano stacchiamo la carne dalle ossa facendo attenzione a non bucare la pelle, teniamo il coltello aderente e arriviamo fino allo sterno.
Ripetiamo l' operazione sopra descritta anche per l' altra parte. Infine tagliamo le parti che tengono ancora insieme la carcassa a questo punto stacchiamola e mettiamola da parte.
Togliamo l' osso a Y attaccato al petto.
Adesso abbiamo il Nostro pollo disossato, con spago da cucina e ago cuciamo i fori che si sono creati nelle ali e nelle cosce.
 L' operazione è finita! 
Come farcirò questo pollo disossato?
Lo scoprirete nel mio prossimo post!
Un abbraccio
Francesco





37 commenti:

  1. Ho provato solo una volta ed ho fatto un macello :-( vediamo se con il tuo post così chiaro riesco meglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, beh ci vuole solo un attimo di pratica e anatomia del pollo :)
      sono sicuro che riuscirai, tu sei bravissima in tutto!
      Baci

      Elimina
  2. Ciao Francesco,
    non so perché ma tutte le volte che ti scrivo non ti arriva!!!
    Comunque ci tenevo a ringraziarti per tutti i tuoi commenti carini per il mio blog e per questa grande lezione per disossare il pollo ... la provo,ci vorrà un po' di pratica, ma descritto da te sembra quasi facile! Sei un grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina, i tuoi messaggi non arrivano? ma li scrivi nel guest book o alla fine della ricetta?
      Mi fa molto piacere leggere le tue ricette e lasciare un mio commento sotto ai tuoi post! si vede che anche tu hai tantissima passione per la cucina!
      Un abbraccio e alla prossima ricetta
      Baci

      Elimina
  3. Quanto mi piacciono questi post,io imparo sempre qualcosa di nuovo e pratico....tu poi sei bravissimo in cucina! allora a presto con la farcitura ciao Francesco;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ketty, beh anche io imparo sempre qualcosa da voi!
      ti ringrazio per i complimenti sono sempre molto graditi!
      Bacioni

      Elimina
  4. caro Francesco,
    molto utile questo post!! grazie
    buona domenica
    anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna cara, sono felicissimo di averlo condiviso, magari nessuno lo farà mai ma per lo meno io c' ho provato giusto?
      Un abbraccio
      Francesco

      Elimina
  5. Ciao Francesco :) Mammamia, io sono una frana con queste cose... Chissà, magari dopo questo post riuscirò a disossare un pollo... speriamo! :D Intanto grazie e complimenti, sei bravissimo :) Buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, dai non ci credo, anzi sono sicuro che se ti cimentassi faresti molto meglio di quello che ho fatto io!
      Un abbraccio e a presto
      Francesco

      Elimina
  6. Ciao Francesco, mi fa piacere trovare i tuoi commenti nel mio blog... Io non riuscirò mai a disossare un pollo, ho poca pazienza per certe cose, ma tu sei bravissimo.
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antonella, sono felice di conoscerti e di avere il privilegio di poter ammirare i tuoi capolavori!
      Un abbraccio anche a te!
      Baci

      Elimina
  7. Ciao Francesco, spero di riuscire a farlo, era da un po' che volevo disossare un pollo, e il tuo post capita a fagiolo, come si suol dire, un abbraccio a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nannina, e perché mai non dovresti riuscirci?
      Aspetto tue news in merit...
      Intanto un abbraccio
      Francesco

      Elimina
  8. non si finisce mai di imparare...grazie per l'utilissimo post:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tina cara, grazie a te per essere passata
      Baci

      Elimina
  9. NON LO SAI ANCORA MA... stai per ricevere un premio per il tuo super blog!
    fra un pò passa da me e vedrai
    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fata, ti ringrazio di cuore per avermi pensato!
      Bacioni!

      Elimina
  10. Che bravo che sei,sai anche disossare il pollo.
    Un abbraccio e salutami Livio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariabianca, grazie infinite, saluti portati, che ricambiamo con immutato affetto!
      Grazie
      Francesco

      Elimina
  11. IO NON CI RIUSCIRò MAI, TU SEI UN MAESTRO IN TUTTO!!!!! NOTTE FRANCESCO......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara mamma Angela, sono sicuro che puoi farcela, tu hai molta più esperienza di me!!
      Un abbraccio
      Francesco

      Elimina
  12. ottimo post mio caro...e tu sei stato davvero molto bravo.....ps: semmai per la ganatina di natale ti faccio uno squillo!!!
    bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carissima, grazie per i tuoi complimenti, quando vuoi a tua completa disposizione!
      Ti abbraccio
      Francesco

      Elimina
  13. Molto utile questo post!!!Grazie Francesco!
    A questo punto non ti resta che postare una ricetta con il pollo ripieno!!:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gwendy, il mio rotolo di pollo farcito è già pronto ma l' ho surgelato con fresco e riposto in freezer a dire il vero ne ho fatti due per un totate di 5 kg di rotolo, una meraviglia, ma li tengo buoni per le feste!
      A presto con la ricetta!
      Baci

      Elimina
  14. ciao, sei molto bravo anche nelle spiegazioni....grazie e buona serata

    RispondiElimina
  15. Bravissimo e post utilissimo!! Eccomi tornata Francesco, grazie d essere passato, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia, mi sei mancata!
      Bentornata nella mia cucina!
      Baci

      Elimina
  16. Ciao Francesco,

    c'è un premio per te qui:
    http://stefaniaskitchen.blogspot.it/2012/12/penne-allamatriciana.html

    Baci

    stefaniaskitchen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, grazie del pensiero, vado subito a vedere baci

      Elimina
  17. Vengo da te con una borsa piena di polli... quando son pronti mi chiami!!!
    Bravissimo!!!! Smack!!!

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli