domenica 2 novembre 2014

Gnocchetti sardi di farro con pesto di rucola e peperoni

Ciao a tutti amici e buona domenica. Oggi vi propongo un tipo di pasta che a me piace molto: i cavatelli rigati o malloreddus o, più comunemente, gnocchetti sardi. L' attrezzo che vi faccio vedere oggi, con il quale ho realizzato a casa questa pasta, l' ho visto per la prima volta in Sicilia a casa della mia amica Tiziana Liuzzo. Inutile dirvi che è stato amore a prima vista e che il giorno dopo ero già in negozio per comperarlo. Credetemi é talmente facile e divertente fare la pasta che  viene voglia di farla tutti i giorni. Io oggi l'ho condita con del pesto di rucola che avevo in freezer, al quale ho aggiunto solo una dadolata di peperone che stavo grigliando. Essendo una pasta rugosa si sposa bene con qualsiasi sugo, basta scegliere in base al gusto personale.
Ingredienti: per 4 persone
Per i cavatelli:
200 gr di farina di farro
180/200 gr di acqua tiepida
1/2 dose di pesto di rucola (io ne avevo una cialda surgelata)
1 peperone rosso
Procedimento:
Se non l' avete pronto preparate il pesto come spiego qui
Versiamo nella ciotola del Kenwood la farina di farro, montiamo il gancio a spirale azioniamo la macchina a velocità 2 e versiamo a filo l' acqua poco alla volta; impastiamo 5 minuti.
Io come vi dicevo avevo delle cialde di pesto di rucola già pronto, che ho scongelato con fresco a 25° per 20 minuti usando la funzione scongelamento controllato.
Togliamo la pasta dalla ciotola e facciamola riposare sul tavolo per 10 minuti coperta con della pellicola.
Dopo tagliamo dal panetto dei piccoli pezzetti di pasta e facciamo dei cordoncini spessi circa 4 mm e larghi 3 cm
Inseriamo il cordoncino di pasta nel lato destro e otteniamo i cavatelli girando la manovella.
Man mano che i cavatelli sono pronti adagiamoli su un vassoio infarinato
 Mettiamo a bollire dell' acqua salata e appena raggiunge il bollore lessiamo i cavatelli per 5 minuti,
scoliamoli e saltiamoli in padella con il pesto e i peperoni a dadini.
Disponiamo il tutto nei piatti e serviamo.
Il piatto è pronto!
Buon appetito a tutti e alla prossima ricetta.
Francesco

4 commenti:

  1. Un artista in tutto ciò che fai....Davide

    RispondiElimina
  2. Fantastici,complimenti per la ricetta, le spiegazioni come sempre chiare ed esaustive,buona settimana

    RispondiElimina
  3. Ciao Francesco è da un po' che non passo a trovarti..... fantastici questi gnocchetti, complimenti!!!!!

    RispondiElimina
  4. Li proverò. .mi ispirano parecchio! Ada

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli