domenica 14 aprile 2013

Lasagne di San Frediano


Ciao a tutti, come state? iniziata bene la giornata? mi auguro di si.
Avete presente quei piatti che vi rimangono nel cuore e poi non si sa per quale ragione non ritornano più sulla vostra tavola? bene quello che vi propongo oggi è proprio uno di quelli. Queste lasagne le ho fatte più di 10 anni fa, poi come sono solito fare non l' ho più rifatta e pian piano negli anni è andata nel dimenticatoio, fino alla settimana scorsa, quando mi è tornata tra le mani la rivista di sale e pepe di quel periodo e li sono stato preso dalla voglia irrefrenabile di rifarla e così è stato.
Eccovi la ricetta di oggi.
Ingredienti: per 8 persone
250 gr di lasagne fresche all' uovo
250 gr di lasagne fresche agli spinaci
600 gr di funghi misti freschi
20 gr di funghi porcini secchi precedentemente ammollati in acqua tiepida
400 gr di carne mista macinata
100 gr di prosciutto crudo a listarelle
500 gr di besciamella
50 gr di burro più quello per imburrare la teglia
una cipolla
un mazzetto di prezzemolo
100 gr di parmigiano grattugiato
sale e pepe Q.b.
Procedimento:
Tritiamo la cipolla e lo spicchio d' aglio e stufiamoli con un mestolino d' acqua calda e  30 gr di burro per 5 minuti.
Tagliamo il crudo a listarelle e teniamolo da parte.
In un' altra padella rosoliamo la carne trita con 20 gr di burro, uniamo il crudo a listarelle e cuociamo per 15 minuti, infine pepiamo.
Uniamo i funghi precedentemente ammollati in acqua tiepida e lasciamo insaporire qualche minuto.
Aggiungiamo i funghi misti, saliamo e cuociamo per 15 minuti.

Uniamo ai funghi la carne rosolata e una spolverata di prezzemolo tritato
NB: Nel caso volessimo preparare in anticipo il ragù una volta cotto possiamo passarlo a raffreddare velocemente in Fresco usando la funzione abbattimento rapido per 30 minuti. Abbattendo la temperatura velocemente abbattiamo anche la carica batterica che è la causa principale dell' invecchiamento dei nostri cibi. Il ragù così raffreddato mantiene la sua qualità per ben 7 giorni.
Prepariamo la besciamella secondo la ricetta che spiego qui.
Prepariamo la pasta per la lasagna. Mettiamo sia la pasta fresca che la pasta agli spinaci in una teglia ricopriamo con acqua calda e lasciamo a bagno per 10 minuti.
Imburriamo una pirofila, disponiamo uno strato di sfoglia verde veliamo la pasta con un paio di cucchiai di besciamella, spolveriamo con il grana  e proseguiamo alternando con il ragù
Ricopriamo con le sfoglie all' uovo e ripetiamo come sopra, besciamella, grana, ragù 
Ultimiamo la lasagna con un generoso strato di besciamella, il restante ragù e una spolverata di grana grattugiato.
Passiamo in forno a 180° per 30 minuti.
Sforniamo la lasagna e portiamola in tavola.
Il piatto e pronto!
ecco la fetta...


I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni: a questo primo piatto ricco dobbiamo accostare un vino rosso di buona intensità e giusto corpo, non necessariamente invecchiato. In Toscana abbiamo tanti esempi di vini di questo tipo a base Sangiovese. Oggi vi voglio proporre un vino tra i più antichi d'Italia fatto in una piccolissima area di produzione vicino Firenze. Mi riferisco al:

- Carmignano d.o.c.g.

cantine consigliate: Capezzana - Piaggia


Alla prossima ricetta


Buon appetito a tutti e buona domenica!
Francesco

26 commenti:

  1. Straordinarieeee,hai fatto bene a rispolverarle meritano il podio!
    A presto
    Z&C

    RispondiElimina
  2. Caro Francesco e meno male che te ne sei ricordato!! Come si possono dimenticare certe bontà? Un abbraccio e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina, spesso me lo chiedo anche io! per fortuna ogni tanto rispolvero i miei ricordi!
      Baci

      Elimina
  3. mamma mia che bontà,bravo a riproporla così la copio visto che non mi sembra di avere il numero di Sale e pepe di quell'anno.Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola, non mi ricordavo nemmeno io di avercelo... :)
      Un abbraccio

      Elimina
  4. Veramente un trionfo di sapori!!!! Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariangela, grazie infinite!!
      Un abbraccio

      Elimina
  5. Francesco ciao, non ti seguivo da un'eternità... trovo i tuoi post sempre gustosissimi e ricchi di dettagli.. A presto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annalisa, grazie per essere passata, sono davvero felice di leggerti!
      baci

      Elimina
  6. Bella la ricetta, gustosa, belle le foto... complimenti davvero da una tue new fan :-)
    bluaragosta.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina, piacere di conoscerti. grazie per essere venuta tra i miei sostenitori!
      Baci

      Elimina
  7. E' una goduria!!Come hai potuto scordarla per tanto tempo.? Io ne mangerei una porzione a settimana:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Annamaria, ehe me lo chiedo anche io! :)
      Un abbraccio

      Elimina
  8. Eh si, caro Francesco, ho presente!!! Diciamo che mi capita spesso, sai? Chissà, poi, perché... sembra che alcune pietanze, seppur buone e apprezzate, vengano dimenticate... mah! Hai fatto benissimo a rifare queste lasagne, devono essere squisite! :D Salvo la ricetta! Complimenti e buona settimana! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, vedo che siamo in due... :) io più che dimenticarle non le rifaccio proprio, a casa mia tutto si ripete una sola volta..
      Un abbraccio
      francesco

      Elimina
  9. da quando non cucino più (o quasi) i funghi vedere questi piatti mi fa venire la bavetta:-) è che a mio marito proprio non piacciono, facciamo così la prossima volta invitami:-)
    ciao e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima, ma non puoi farli per te? la prossima volta ti spetto con molto piacere!! sarebbe fantastico!
      Baci

      Elimina
  10. Devono essere buonissime.
    P.s:quella padella è della stoneline vero? Le uso pure io e sono stupende ormai non usiamo le altre padelle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosalba, si la padella è proprio quella della stoneline, io le consiglierei a tutti, sono troppo valide!!
      Un abbraccio

      Elimina
  11. Adoro le lasagne, e queste sono irresistibili, bravo Francesco!!!!!

    RispondiElimina
  12. alle lasagne non so resistere, che spettacolo queste, bravissimo FRancesco!!!!

    RispondiElimina
  13. Ciao Francesco, finalmente un collega food-blogger maschio!!!!
    Che carino il tuo blog ci son belle ricette complimenti ;)
    mi unisco subito ai tuoi lettori fissi!

    Un abbraccio
    Alessandro
    fancyfactorylab.blogspot.it

    p.s. passa pure da me e fammi sapere che ne pensi ;) baci

    RispondiElimina
  14. ciao Francesco, hai fatto una spiegazione dettagliatissima, e le lasagne poi devono essere speciali, mi piace il tuo blog complimenti;)

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli