domenica 25 gennaio 2015

Spezzatino di Vitello al limone e zafferano

Carissimi amici, con la ricetta di oggi voglio sottoporre la Vostra attenzione ad una delle 7 funzioni di Fresco, l' unico abbattitore al mondo  che all' interno della stessa cella fa freddo veloce e caldo lento.
La cottura lenta a bassa temperatura è una tecnica economica di cottura con radici antichissime, riscoperta negli ultimi tempi per i vantaggi e i benefici che apporta in cucina. Come già sapete molti chef la utilizzano per ottenere piatti particolari per mantenere le qualità organolettiche, la morbidezza e ottenere un punto di cottura ottimale. Cuocere a bassa temperatura alimenti come la carne o il pesce è più semplice di quanto si possa pensare, basta improntare la preparazione prima sul fuoco e poi passarla in Fresco e il gioco è fatto, il vantaggio è anche quello che oltre ad avere una carne morbidissima e gustosissima non si corre più il rischio di bruciarla ne quello di doverla necessariamente mescolare in continuazione. 
Per farvi riflettere su quelli che possono essere veramente i vantaggi di avere una macchina come Fresco che vi permette questo tipo di cottura ho deciso di elencarvi quelli che sono per me più importanti e fondamentali:
  • Garanzia di riuscita perfetta della cottura di carni e pesci
  • semplicità della metodologia di cottura
  • la cottura lenta a bassa temperatura garantisce la massima qualità dei prodotti
  • non c'è nessuna perdita di peso degli alimenti. Ciò permette di risparmiare enormemente
  • economia di tempo e di energia
  • il forno rimane pulito

Detto questo, spero di avervi fatto capire perché da quando ho Fresco in casa preferisco cuocere le mie pietanze con il suo aiuto.
Eccovi la ricetta di oggi.
Ingredienti: per 6 persone
1 kg di spalla di vitello a pezzi 
1 cipolla
2 scalogni
2 limoni
una bustina di zafferano
un cucchiaio di semi di cumino
100 gr di pancetta affumicata
Olio EVO
sale e pepe Q.b.
Procedimento:
Versiamo in una padella la pancetta e facciamola rosolare a fuoco medio senza nessun condimento finche risulta dorata.
Togliamola e mettiamola da parte.
Sbucciamo la cipolla e gli scaloni e tritiamoli finemente. Spremiamo i limoni 
Questi che vedete in foto sono dei cubetti di spalla di vitello che avevo surgelato con Fresco e fatto decongelare in frigo, che ve ne pare? sembrano appena comprati vero? rimango sempre senza parole nonostante ormai dovrei essere abituato a questo risultato perfetto.
Nella padella dove abbiamo rosolato la pancetta mettiamo un filo d' olio e facciamo rosolare la carne a fuoco alto per 5 minuti girandola di tanto in tanto. Togliamola e mettiamola da parte.
Nello stesso tegame aggiungiamo ancora un filo d' olio e rosoliamo la cipolla e lo scalogno precedentemente tritati per 5 minuti, mescolando.
Aggiungiamo la carne, la pancetta, il cumino, il succo di limone, aggiustiamo di sale e pepe, copriamo a filo con acqua calda e facciamo sobbollire qualche minuto. 
Togliamo il tutto dalla casseruola e passiamolo nella teglia del Fresco e cuociamo 3,5 ore a 75° mescolando di tanto in tanto.
Quando manca qualche minuto alla fine della preparazione stemperiamo lo zafferano in una tazzina di acqua calda e aggiungiamolo alla carne, 
mescoliamo bene e serviamo subito nei piatti.
Ps: questo piatto può essere preparato con largo anticipo e se non lo consumate subito una volta cotto potete raffreddarlo rapidamente passando dalla funzione cottura lenta alla funzione raffreddamento rapido per 90 minuti. Una volta freddo potete conservarlo in frigo per 7 giorni. Per rigenerarlo e mantenerne tutta l' umidità e morbidezza potete usare la funzione piatto pronto e rigenerarla per 60 minuti a 75°
Ecco il piatto finito.
Che ne dite?
Buon appetito a tutti...
...alla prossima ricetta
Francesco

4 commenti:

  1. Fantastico! Ormai trovare le parole per commentare le tue ricette è sempre più difficile!

    RispondiElimina
  2. magnificapreparazione!!! gustosissima e profumata...ti manca la nostra Terra....è vero????? bacioni mio caro!!!!

    RispondiElimina
  3. Uno chef è un cuoco che riesce a trasformare un piatto semplice in qualcosa di prezioso!

    RispondiElimina
  4. Dev'essere di un buono questo spezzatino! Ricetta copiata, da fare senz'altro!

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli