mercoledì 27 novembre 2013

Sachertorte!

Carissimi amici, ben trovati nella mia cucina. Come state? tutto bene? io come mio solito sommerso da vari impegni, ma oggi mi sono concesso un attimo per dedicarmi a voi e al mio Blog. La ricetta che vi posto oggi è la Sachertorte, famosissima torta dell' hotel Sacher. La ricetta originale nessuno la conosce ed è in cassaforte, protetta come un tesoro. Quella che vi presento, preparata da me passo passo è una variante semplificata ma se eseguita correttamente, regala una torta molto simile, nel sapore alla vera "Sacher".
Eccovi la ricetta…
Ingredienti: per uno stampo da 22-24 cm di diametro
140 gr di burro a temperatura ambiente
110 gr di zucchero a velo
1/2 baccello di vaniglia aperto e raschiato
6 tuorli d' uovo
6 chiare d' uovo
130 gr di cioccolato fondente
110 gr di zucchero
140 gr di farina 00
250 gr di marmellata di albicocche
burro e farina per lo stampo
Panna montata per guarnire Q.b.
Per la glassa:
200 gr di zucchero
125 gr acqua
150 gr di cioccolato
Procedimento:
Versiamo nella ciotola del KCC munito di frusta il burro a temperatura ambiente, lo zucchero a velo e la vaniglia raschiata e montiamo a vel. 5 per 5 minuti fino ad ottenere un impasto cremoso.
Incorporiamo a vel. 4 1 tuorlo alla volta, una volta messi tutti montiamo alla massima velocità per 2 minuti.
Sciogliamo il cioccolato in un pentolino sul fuoco a fiamma bassissima
e uniamolo alla montata di tuorli sempre a vel.4 fino a quando non è stato tutto assorbito dall' impasto, se necessario apriamo e spatoliamo i bordi.
In un' altra ciotola montiamo le chiare a neve ferma e lucida per 10 minuti alla massima velocità, versando a pioggia lo zucchero a velo.
Aggiungiamo le chiare montate con lo zucchero all' impasto, setacciamo sopra la farina e amalgamiamo il tutto con una spatola mescolando dal basso verso l' alto.
Tagliamo a misura un cerchio di carta forno del diametro della base della nostra tortiera.Imburriamo e infariniamo i bordi togliendo la farina in eccesso
Versiamo l' impasto ottenuto nella tortiera 
e inforniamo a 170° per 55/60 minuti. Durante i primi 10-15 minuti lasciamo lo sportello del forno leggermente aperto, poi chiudiamolo fino al completamento della cottura: la torta avrà raggiunto il giusto stadio di cottura quando. a una leggera pressione del dito, risulterà bella soffice.
10 minuti prima della fine della cottura accendiamo l' abbattitore di temperatura Fresco e impostiamo la funzione abbattimento rapido, a questo punto sforniamo la torta e passiamola in fresco per 15 minuti. 
Quindi capovolgiamola leviamo la carta , rigiriamola nella posizione originale in modo da uniformare le imperfezioni della superficie.e rimettiamola in fresco a raffreddare completamente per altri 60 minuti 
Ecco la torta pronta per essere farcita.
Togliamo la torta dallo stampo e tagliamola orizzontalmente a metà con un coltello affilato.
Riscaldiamo leggermente la marmellata di albicocche e amalgamiamola bene
Stendiamone uno strato sui due dischi della torta e sovrapponiamoli di nuovo poggiando la torta su una gratella con alla base una teglia pulita per raccogliere la glassa.
Prepariamo la glassa; facciamo bollire a fuoco vivo lo zucchero e l' acqua per 6 minuti, quindi lasciamo intiepidire. Nel mentre sciogliamo in un altro pentolino il cioccolato a fiamma bassissima 
Incorporiamo adesso il cioccolato alla miscela di acqua e zucchero e mescoliamo rapidamente in modo tale da avere una glassa densa e liscia
Versiamo la glassa tiepida sulla torta in una sola volta, con un unico rapido movimento, e facciamola colare sui bordi
Facciamola asciugare qualche minuto e infine con l' aiuto di un connetto decoriamola scrivendo sopra
Passiamo la torta in fresco a rassodare per 30 minuti infine passiamola in frigo fino al momento del servizio.
PS: se volete potete preparare la base della Sacher e una volta raffreddata potete surgelarla rapidamente con fresco usando la funzione surgelazione rapida per 2 ore e mezza, quando avete voglia di finirla vi basterà farla scongelare usando la funzione scongelamento controllato per 40 minuti a 22° poi tagliarla  e finirla come da ricetta. 
La sacher è pronta!
Spero vi piaccia...
Ecco la fetta!
Buona giornata a tutti e alla prossima ricetta…
Francesco

giovedì 21 novembre 2013

A natale… regalati Fresco!

Carissimi amici,
ormai Natale si avvicina e non c'è periodo migliore per pensare di portare nella vostra cucina la tecnologia e versatilità dell'elettrodomestico più chiaccherato e in voga del momento: l'abbattitore di temperatura FRESCO!!!
 Da oggi una super promo è stata pensata per voi, fino all' 8 Dicembre,
- tutti coloro che acquisteranno Fresco potranno usufruire del  FINANZIAMENTO A TASSO ZERO O AGEVOLATO
o in alternativa
- tutti coloro che acquisteranno Fresco tramite pagamento anticipato riceveranno in OMAGGIO il SET CHEF composto da
1 TEGLIA + COPERCHIO IN POLICARBONATO GN1/2
1 TERMOMETRO DIGITALE CON SONDA

1 STAMPO MUFFIN IN SILICONE


Splendido vero? per una volta pensate a voi stessi e alla grande passione che avete dentro, quella di preparare SEMPRE piatti splendidi, sani e genuini e con fresco oltre a riuscire a farlo potrete preparare ADESSO il pranzo di Natale o il cenone dell' ultimo senza dover fare tutto a ridosso delle feste!

Per maggiori info rimango sempre a Vostra disposizione scrivetemi a lacucinadegliangeli@gmail.com oppure per un contatto immediato chiamatemi al 392-6349913.

Un abbraccio e a presto
Francesco

sabato 2 novembre 2013

Mini quiche con radicchio, noci e gorgonzola.

Ciao a tutti e buon sabato. Quest' oggi vi lascio con una ricetta semplice, facile e veloce la quiche al radicchio, noci e gorgonzola. Ottima da servire in mono porzione o se volete anche come crostata usando uno stampo unico da 22/24 di diametro. Questa torta salata vi farà riscoprire dei gusti intensi e vellutati dati sopratutto dal gorgonzola e dalla panna presenti nell' impasto per cui ve la consiglio vivamente.
Ma, basta chiacchiere ed eccovi la ricetta di oggi.
Ingredienti: per 8 quiche da 10 cm di diametro 
per la pasta:
140 gr di burro
250 gr di farina
70 gr di vino bianco secco
1 cucchiaino di zucchero
Per il ripieno:
250 gr di panna fresca
100 gr di latte
3 uova intere
150 gr di gorgonzola dolce
1 cespo di radicchio
sale e pepe Q.b.
noce moscata Q.b.
50 gr di gherigli di noce
Procedimento:
Accendiamo l' abbattitore di temperatura fresco e impostiamo la funzione abbattimento rapido.
Montiamo nel KCC il gancio a K. Versiamo nella ciotola gli ingredienti per fare la pasta e impastiamo velocemente a vel. 5 fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Togliamo l' impasto dalla ciotola, lavoriamolo qualche minuto sul tavolo con le mani, avvolgiamolo nella pellicola e passiamolo in Fresco a raffreddare per 20 minuti usando la funzione abbattimento rapido.
Accendiamo il forno e impostiamo la temperatura a 200°
Tagliamo il radicchio a striscioline sottili e teniamolo da parte
Versiamo nella ciotola del KCC le uova, la panna, il latte e la noce moscata e amalgamiamo il tutto qualche minuto a vel. 4 sempre usando il gancio a K
Tritiamo le noci a coltello e aggiungiamole nella ciotola insieme al radicchio che avevamo tenuto da parte uniamo il gorgonzola a pezzetti, regoliamo di sale e pepe.
Amalgamiamo e teniamo da parte.
Imburriamo leggermente 6/8 stampi da crostatina
Togliamo la pasta dal Fresco, lavoriamola qualche minuto con le mani per fargli riprendere elasticità e stendiamola sul piano infarinato dello spessore di 3 mm circa e ricaviamone 8 dischi di 12 cm di diametro.
 Usiamo i dischi di pasta per rivestire gli stampini precedentemente imburrati
Distribuiamo il composto nelle tortine 
e cuociamo in forno per 20 minuti circa, o finché saranno ben dorate.
Sforniamo le tortine e facciamole intiepidire 5 minuti prima di sfornarle, infine sformiamole e serviamole a piacere con foglie di radicchio e gherigli di noce.
 Eccole pronte da portare in tavola...
Ps: se volete potete surgelare rapidamente queste piccole quiche con Fresco usando la funzione surgelazione rapida per 2 ore e riporle in freezer. Per rigenerarle vi basterà tirarle fuori dal freezer e passarle direttamente in forno a 180° per 10/15 minuti circa e servirle come di consueto. Saranno croccanti e fragranti come appena fatte.

 I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni: per questo stuzzicante antipasto vedo bene l'accostamento con un vino spumante "Metodo Classico". In Italia abbiamo esempi di spumanti di altissima qualità di denominazioni in cui si prevede l'uso di uve francesi, ma che hanno una loro identità specifica legata alla zona di produzione. Uno tra tutti è il:

- Franciacorta Saten d.o.c.g.

cantine consigliate: Monte Rossa - Ferghettina - Il Mosnel



Buona giornata a tutti!
Francesco
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli