giovedì 28 febbraio 2013

Rustica con mortadella e formaggio

Carissimi amici, finalmente eccomi di nuovo qui. Dopo un mese di impegni intensi, pensate che ho preparato da mangiare per 300 persone oltre al mio lavoro abituale, finalmente ho trovato 5 minuti per poter stare al pc e condividere con voi una delle tante ricette che ho fatto in questo mese e che ho riposto in archivio pronte per essere pubblicate. Vi starete chiedendo come ho potuto preparare per 300 persone da solo? beh il mio segreto in cucina ormai lo sapete è l' abbattitore di temperatura fresco che mi permette di poter fare tutto con largo anticipo organizzando i tempi e scegliendo sempre le materie prime al miglior prezzo.

Come sapete adoro tutto ciò che è salato e quella che vi propongo oggi è una torta rustica sfiziosa che ho realizzato in un buffet e vi assicuro che si presta molto bene anche per un aperitivo veloce tra amici. La ricetta mi è stata consigliata dalla mia amica Daniela che l' aveva già realizzata prendendo spunto dalla ricetta di YuYu.
Ma Veniamo alla ricetta di oggi.
Ingredienti: per 6 persone teglia da 28 cm di diametro
300 gr di farina 00
80 gr di olio di semi di girasole
2 uova
1 tuorlo
200 gr di latte
1 bustina di lievito per torte salate
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaino di zucchero
Per farcire:
prosciutto cotto
sottilette
mortadella
Procedimento:
Nel boccale del bimby versiamo il latte e scaldiamolo 1 minuto vel. 1, 
poi uniamo l' olio, le uova, lo zucchero e amalgamiamo 30 sec. vel 4 
uniamo a questo punto la farina e il sale e amalgamiamo 1 minuto vel. 5 quando mancano 30 secondi alla fine aggiungiamo il lievito dal foro del coperchio e finiamo di amalgamare.
Imburriamo una tortiera e versiamo una parte dell' impasto. Con il dorso di un cuchhiaio o con una spatola livelliamolo bene. 
Farciamo con uno strato di prosciutto, seguito da uno di sottilette e infine dalla mortadella facendo attenzione a lasciare circa un cm di spazio tutt' intorno. 
Ricopriamo il ripieno con il restante impasto e distribuiamolo in maniera uniforme sul ripieno sigillando bene i bordi.
Inforniamo la rustica indicativamente per 50 minuti a 170°, prima di sfornarla però fate la prova stecchino, se viene fuori asciutto la torta è pronta. Se dovesse colorirsi troppo copritela con un foglio di stagnola gli ultimi 20 minuti e finite la cottura.
La rustica è pronta!

Buon appetito a tutti
Francesco

domenica 10 febbraio 2013

fritole veneziane ripiene


Carissimi amici, siamo quasi agli sgoccioli del carnevale e quest' anno mi sono promesso di fare su richiesta di molte di voi l' indiscussa regina dei dolci veneziani, la frittella, o come la chiamano in dialetto "ea fritoa". Da sempre è considerato il dolce nazionale della repubblica Serenissima, si gusta in tutto il territorio veneto con grande gioia per i grandi e i piccini. Si trovano in rete parecchie ricette ma questa che vado a proporvi mi è stata data da una veneziana DOC la mia cara amica Luisa che ringrazio per la gentile concessione. 
Eccovi la ricetta.
Ingredienti:
300 gr di acqua
70 gr di burro
1 pizzico di sale
220 gr di farina 00
50 gr di zucchero semolato
1 limone
1 pizzico di sale
4 uova
1 litro di olio di semi di arachide
Per farcire:
500 gr di crema pasticcera
4 gr di gelatina in fogli
250 gr di panna fresca.
Procedimento:
Nel boccale inseriamo l'acqua e il burro a pezzetti e portiamo a bollore 10 min. 100° vel. 2,
aggiungiamo in un' unica volta la farina e lavoriamo l'impasto 15 sec. vel. 4 apriamo il boccale, 
spatoliamo staccando l'eventuale impasto dalle pareti e mescoliamo nuovamente 15 sec. a vel. 4.
Impostiamo la temperatura a 100° e cuociamo l' impasto 3 minuti a vel. 3.
Togliamo il boccale dalla base e passiamolo in fresco a raffreddare 10 minuti usando la funzione abbattimento rapido.
Togliamo il boccale con l'impasto dal fresco, azioniamolo a vel. 4 per 1,30 minuti e aggiungiamo  le uova uno alla volta. 
Poi uniamo lo zucchero e la buccia del limone grattugiata e mescoliamo 20 sec. vel. 4. 
Passiamo l' impasto in una ciotola e mettiamolo  a riposare in fresco usando la la funzione abbattimento rapido.
Mettiamo in una casseruola l' olio di arachide e facciamolo scaldare (sarà pronto quando inserendo all' interno uno stuzzicadenti si formeranno delle bollicine vicino) oppure possiamo usare la friggitrice.
Preleviamo l' impasto con un cucchiaio e facciamolo cadere nell' olio bollente. 
Facciamo cuocere bene le frittelle da tutti i lati fino a doratura (circa 10 minuti) 
e una volta cotte adagiamole su un vassoio foderato con della carta assorbente per far scolare l' olio in eccesso.
Mettiamo a bagno la colla di pesce in un piattino con l' acqua fredda. Scaldiamo un paio di cucchiai di crema pasticcera e sciogliamo dentro la colla di pesce ben strizzata e aggiungiamola al resto della crema. Quella che ho usato io, è la crema pasticcera di Montersino che avevo surgelato tempo fa con Fresco e che in soli 30 minuti usando la funzione scongelamento controllato era pronta, sono rimasto senza parole quando ho visto che il gusto e la consistenza erano rimaste invariate, praticamente perfetta!
Montiamo la panna con il KCC 2 minuti alla massima velocità. 
Aggiungiamo la crema e amalgamiamo a velocità 1 fino a che la panna non sia stata del tutto incorporata dalla crema.
Riempiamo con la crema un sac-a-pochè munito di bocchetta lunga, foriamo le fritoe e riempiamole tutte.
Spolverizziamole con dello zucchero a velo e serviamole fredde!
che ne dite?
Mi auguro che questa ricetta possa tornarVi utile...
 ecco l' interno...

I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni:

Alla prossima ricetta...
Un abbraccio
Francesco

giovedì 7 febbraio 2013

Torta di peperoni e yogurt

Carissimi Amici, oggi avevo in frigo un' avanzo di peperoni al forno che non avevo più voglia di  mangiare, così pensando a come poterli riciclare mi è venuto in mente di farci una torta salata. Devo dire che il risultato è stato davvero eccellente, tra le altre cose questa preparazione si presenta benissimo anche come idea per un buffet tagliata magari a cubetti. Il gusto vi lascerà sorpresi credetemi
Eccovi la ricetta di oggi.
Ingredienti: per una tortiera da 24 cm di diametro
450 gr di peperoni misti gialli e rossi cotti al forno
125 gr di yogurt greco bianco
1 bustina di lievito istantaneo per torte salate
2 uova
50 gr di olio EVO
200 gr di farina 00
100 gr di parmigiano grattugiato
sale e pepe Q.b.
Procedimento:
Versiamo nel boccale del bimby le uova, lo yogurt e l' olio e misceliamo 20 sec. vel. 2.
Aggiungiamo la farina, il lievito istantaneo e il parmigiano e impastiamo 30 sec. vel. 1 
uniamo 350 gr di peperoni e mischiamo il tutto con l' aiuto della spatola.
Imburriamo la teglia antiaderente e versiamo all' interno il composto livellandolo bene, poi cospargiamo sopra i peperoni tenuti da parte
e passiamo in forno a cuocere 50 minuti a 180° coprendo con della carta argentata gli ultimi 20 minuti per evitare che i peperoni si brucino.
Sforniamo la torta mettiamola su un piatto da portata e serviamola in tavola tiepida 
Ps: se volete preparare in anticipo questa torta vi basterà raffreddarla in fresco usando la funzione abbattimento rapido per 40 minuti 
e poi surgelarla rapidamente usando la funzione surgelazione rapida per un' ora e trenta minuti e riporla in freezer. Poco prima del servizio possiamo decongelarla usando la funzione scongelamento controllato a 25° per 1 ora e poi se la vogliamo calda possiamo passarla 10 minuti in forno a 180°.
Il piatto è pronto
La fetta
Buon appetito a tutti
Francesco

Con questa ricetta partecipo al contest di Pasticci & Pasticcini di Mimma

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli