domenica 27 gennaio 2013

Le chiacchiere di carnevale

Carissimi Amici della cucina degli Angeli buona Domenica.
Questa settimana sono stato un po' assente dalla mia cucina per via che "finalmente" ho ripreso il lavoro per cui ho avuto davvero poco tempo. Fresco in questa settimana mi ha fatto capire quanto è importante poter cucinare quando si ha tempo e voglia e vivere di rendita quando invece non se ne ha. Per farvi un esempio questa settimana ho praticamente pranzato sempre al lavoro e non ho ripiegato il mio pranzo su tramezzini o panini bensì su cose molto più buone e salutari come l' arrosto, le patate al forno, verdure alla griglia, finocchi gratinati, polpette, orata al forno tutte pietanze che avevo cotto tempo fa e surgelato con Fresco. Quando devo devo pensare a cosa portarmi per il prando al lavoro, scelgo in freezer, decongelo e mangio tutto Fresco come appena fatto. Incredibile vero?
Ma eccovi la ricetta di oggi.
Ingredienti:
300 gr di farina 
2 uova intere
60 gr di zucchero semolato
20 gr di olio Evo
la scorza grattugiata di un limone
1 cucchiaio di grappa di moscato
Un litro di olio di semi di arachide
zucchero a velo Q.b.
Procedimento:
Montiamo il gancio a spirale, versiamo tutti gli ingredienti nella ciotola del KCC e impastiamo 10 minuti a vel. 2.
Togliamo l' impasto dalla ciotola, lavoriamolo qualche minuto con le mani e avvolgiamolo nella pellicola, dopo passiamolo in fresco a riposare per 20 minuti circa usando la funzione abbattimento rapido
Montiamo nella parte frontale del KCC la sfogliatrice e tiriamo la pasta partendo dal numero 1 fino al numero 9
Tagliamo la pasta con una rotella dentellata a rettangoli e facciamo due tagli al centro
Versiamo abbondante olio in una padella e quando sarà caldo, ma non fumante, gettiamo le chiacchiere.
Quando saranno dorate uniformemente e avranno fatto le bolle, sgoccioliamole con una paletta e disponiamole su un vassoio con carta assorbente da cucina.
Lasciamole raffreddare, cospargiamole con zucchero a velo e serviamole
Eccole pronte da servire


Spero vi piacciano, io le ho portate anche al lavoro e le hanno letteralmente divorate!
Buona Domenica a tutti
Francesco

PS: vi ricordo l' eccezionale promozione attuale che c'è per chi acquista fresco, non lasciatevela scappare potete leggerla QUI

lunedì 21 gennaio 2013

Un inverno al Fresco!


Carissimi amici,
finalmente un' altra splendida promozione per avere a casa Vostra la tecnologia "UNICA" dell' abbattitore di temperatura Fresco Irinox.
Chiunque acquisterà fresco con pagamento anticipato con assegno o bonifico bancario 
riceverà oltre alla griglia in dotazione anche la splendida teglia per la pizza 
che potrete usare dal fresco al forno per avere SEMPRE una pizza ben lievitata in ogni momento dell' anno e in qualsiasi condizione meteorologica 
OPPURE
Chiunque acquisterà fresco scegliendo il finanziamento
potrà usufruire del tasso zero o agevolato in 6-12-18-24 rate
INOLTRE
qualsiasi soluzione voi scegliate  potrete avere ad un prezzo speciale uno dei seguenti set:
SET accessori SMALL: euro 60
  1. teglia Inox GN 1/2 H 65
  2. Coperchio Inox GN 1/2
  3. Teglia in policarbonato GN 1/2 H 65
  4. Coperchio in policarbonato GN 1/2
  5. Termometro digitale con sonda e sonoro 
  6. Kit Clean
SET accessori BIG: euro 100
  1. Griglia in acciaio Fresco
  2. teglia Inox GN 1/2 H 40
  3. teglia Inox GN 1/2 H 65
  4. teglia forata Inox GN 1/2 H 40
  5. Coperchio Inox GN 1/2
  6. Teglia in policarbonato GN 1/2 H 65
  7. Coperchio in policarbonato GN 1/2
  8. Termometro digitale con sonda e sonoro 
  9. Stampo muffin in silicone Pavoni Idea
  10. Kit Clean
SET accessori Special: euro 240
  1. Carrello Acciaio Inox
  2. Termometro digitale con sonda e sonoro 
Fantastico vero?
Che aspettate approfittare di questa grande opportunità!
Fresco può essere finanziato interamente e non influirà minimamente sul vostro bilancio famigliare, anzi vi aiuterà a risparmiare giorno dopo giorno!
Portate fresco a casa vostra e non rinunciate alla possibilità di mangiar sano per la vostra sicurezza e quella dei vostri cari...

Con Fresco si può!

Per maggiori informazioni scrivetemi una mail o 
contattatemi direttamente al 392-6349913
Vi aspetto numerosi

Un abbraccio
Francesco

sabato 19 gennaio 2013

Corona di panini alle erbe, un grazioso centrotavola

Cari Amici, sotto le feste passate, in una delle mie cene ho realizzato questo grazioso centrotavola. Purtroppo siccome ho pensato solo 2 ore prima dell' arrivo degli ospiti di realizzarlo non ho fatto le foto dei vari passaggi, ma credetemi non è nulla di complicato ne difficile da fare. La cosa che mi piace di più di questa idea è il fatto che si può sfruttare per tutte le occasioni basterà solo cambiare la composizione centrale e il gioco è fatto!
Eccovi la ricetta di oggi!
Ingredienti:
290 gr di farina manitoba
180 gr di latte fresco intero
5 gr di lievito di birra secco
70 gr di burro a temperatura ambiente
5 gr di zucchero
7 gr di sale
Per decorare:
sale grosso
semi di sesamo
erba cipollina secca
Procedimento:
Accendiamo fresco e impostiamo la funzione lievitazione naturale a 28° per 2,30 h
Montiamo nel KCC il gancio a spirale. Versiamo nella ciotola il latte, lo zucchero e il lievito e mescoliamo 2 min. 37° vel. di mescolamento 1, copriamo con il paraschizzi e facciamo riposare 10 minuti. Aggiungiamo  la farina e 40 gr di burro a pezzetti e impastiamo 5 minuti vel. 2, uniamo il sale e continuiamo ad impastare a vel. 3 per 10 minuti. Togliamo l' impasto dalla ciotola, lavoriamolo qualche minuto sul tavolo, diamogli la forma di una palla adagiamolo in una ciotola leggermente unta di burro, copriamo con la pellicola e passiamolo in fresco a lievitare per 2 ore a 28° usando la funzione lievitazione naturale.
Intanto che aspettiamo la lievitazione, tagliamo un foglio di carta forno, disegniamo un cerchio del diametro di 28 cm e foderiamo la teglia. Quando l' impasto è pronto e ben lievitato togliamolo dal fresco e suddividiamolo in tante palline da 30 gr circa. Adagiamo le palline ottenute in cerchio sulla placca, seguedo la traccia disegnata e tenendole distanziate  tra loro di circa 1 cm. Copriamo la corona  con la pellicola e facciamola lievitare  circa 40 minuti o fino a che le palline non iniziano a toccarsi.
Accendiamo il forno a 180°.
Sciogliamo i rimanenti 30 gr di burro e spennelliamo i panini, spolverizziamoli tutti con il sale grosso e alterniamo il sesamo e l' erba cipollina, infine inforniamo a 180° per 30 minuti.
Sforniamo i panini e facciamoli intiepidire.
Intanto prepariamo l' addobbo; sistemiamo su una base di spugna per fioristi foderata con della pellicola i rametti di pungitopo, bacche rosse e altri rametti a piacere. Naturalmente potete cambiare la composizione floreale a seconda della stagione.
Mettiamo la corona di pane sull' alzatina e disponiamo al centro la composizione, sulla sommità  se volete potete mettere come ho fatto io un angelo o se la preparate per Pasqua magari delle uova finte e dei graziosi pulcini, insomma da un' idea si possono realizzare mille capolavori.
Ecco il mio centro tavola
Spero vi piaccia
Alla prossima
Francesco

venerdì 18 gennaio 2013

Orata con verdure nell' intreccio di sfoglia

Cari amici, eccomi di nuovo a casa, l' intervento di cui vi parlavo qualche giorno fà è andato bene devo solo tenermi sotto controllo, ma per il resto penso che dobbiate sopportare me e le mie ricette  ancora un po' di tempo. Spero non vi dispiaccia!
Quest' oggi vi propongo un secondo piatto di pesce diverso dai soliti. Quando si parla di orata il primo pensiero su come cuocerla è al cartoccio, al sale, al forno, ma se abbiamo ospiti importanti e vogliamo stupire senza grandi pretese questo è il piatto giusto che fa per voi, semplice e di sicuro effetto!
Eccovi la ricetta di oggi!
Ingredienti: per 2 persone
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare da 275 gr
140 gr di patate
1 ciuffetto di cime di rapa
120 gr di porro
110 gr di bieta coste 
100 gr di carote
1 mandarino
1 uovo
Olio EVO q.b.
Procedimento:
Puliamo tutte le verdure e con l' aiuto di una mandolina tagliamo a filetti le carote e le patate.
Affettiamo il porro, tagliamo a pezzetti le cime di rapa 
e la scarola
 Pre-raffreddiamo fresco impostando la funzione abbattimento rapido.
Saltiamo in una larga padella con 3 cucchiai d' olio prima il porro con le carote per 3 minuti a fiamma vivace
Poi aggiungiamo le patate e proseguiamo la cottura a fuoco moderato mescolando per altri 5 minuti, 
Uniamo le coste 
e dopo due minuti le cime di rapa e facciamole appassire.
infine sfumiamo con il succo del mandarino, mescoliamo e spegniamo;saliamo, pepiamo
disponiamo le verdure nella teglia  allarghiamole bene e facciamole raffreddare velocemente per 15 minuti in fresco usando la funzione abbattimento rapido (questo passaggio farà si che le verdure mantengano un colore brillante e rimangano belle croccanti perchè viene bloccata immediatamente la cottura e l' evaporazione)
Prepariamo l' intreccio di sfoglia: srotoliamo la pasta sfoglia sul tavolo e tagliamola a strisce per il lato corto.
Appoggiamo su un foglio di carta forno 7 strisce di pasta sfoglia distanziandole circa un centimetro una dall' altra.
Intrecciamo le strisce, solleviamo le strisce pari ripiegandole all' indietro. Appoggiamo una striscia di sfoglia perpendicolare alle strisce dispari. Stendiamo di nuovo le strisce piegate sopra la striscia orizzontale. Ripetiamo la stessa operazione sollevando ora le strisce dispari. Proseguiamo così fino ad esaurimento delle strisce, facendo attenzione che siano sempre ben accostate l' una all' altra. Esercitiamo sul contorno dell' intreccio una lieve pressione coi rebbi di una forchetta per far aderire bene le strisce; rifiliamo i bordi per pareggiarli ottenendo un' intreccio quadrato. 
Rigiriamo la pasta sfoglia sottosopra in maniera tale da avere sul fondo il decoro fatto con la forchetta.
Dividiamo l' intreccio in due rettangoli; e spennelliamoli con  l' uovo sbattuto
Adagiamo obliquamente  su ciascun rettangolo, sulla parte bassa il filetto di orata saliamo e pepiamo leggermente;
copriamo con le verdure
e ripieghiamoci sopra l' intreccio con l' aiuto della carta forno
Spennelliamo entrambi di uovo 
e inforniamo a 200° per 20/25 minuti o fino a che la superficie non risulti bella dorata
Sforniamo il pesce e serviamolo subito in tavola accompagnandolo a piacere con le verdure rimaste.
Il piatto è pronto!
Spero vi piaccia...

I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni:


Buon appetito a tutti
Francesco

mercoledì 16 gennaio 2013

Caviale di melanzane

Ciao a tutti, quello che vado a proporvi oggi è un antipasto che faccio da anni e ogni volta riscuote un discreto successo tra i commensali. Quest' anno per il cenone dell' ultimo ho deciso di inserirlo come aperitivo accompagnato con dei crostini di pane in cassetta e dei biscottini salati fatti con l' avanzo di pasta frolla che mi era rimasto della crostata . Dal profondo del cuore vi consiglio di provarlo perchè tra una chiacchierà e l' altra questo caviale di melanzane sarà l'entrée perfetto per il vostro pranzo o cena. Parola mia!
Eccovi la ricetta di oggi! 
Ingredienti: per 8 persone 
3/4 melanzane
250 gr di olio EVO o qualcosa in più in base a quello che le melanzane richiedono
2 spicchi d' aglio privati dell' anima
Un ciuffetto di basilico fresco
il succo di 1/2 limone
sale
pepe Q.b.
Procedimento:
Laviamo e asciughiamo le melanzane, poi tagliamole a cubetti e mettiamoli in una pirofila abbastanza capiente, 
irroriamo con un filo d' olio abbondante e inforniamo a 180° per 60 minuti mescolandole di tanto in tanto. 
10 minuti prima della fine della cottura pre-raffreddiamo fresco impostando la funzione abbattimento rapido.
Togliamo le melanzane dal forno e passiamole in fresco a raffreddare per 40 minuti.
Mettiamo nel boccale del bimby la polpa di melanzane insieme con gli spicchi d' aglio, il basilico, un pizzico di sale, il succo del limone e abbondante pepe macinato fresco e tritiamo 1 minuto vel. 5 spatolando.
Versiamo sul coperchio con il misurino inserito l' olio e frulliamo 3 minuti a vel 4.
Togliamo il caviale di melanzane dal boccale mettiamolo in una ciotolina e serviamolo con dei crostini di pane caldo.
Il caviale è pronto!
 Buon appetito a tutti

Alla prossima ricetta
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli