giovedì 3 gennaio 2013

Strudel di verza e lenticchie in rete di sfoglia

Carissimi Amici, il tempo vola e siamo giunti già al 3 di Gennaio. Sicuramente nelle vostre cucine (come nella mia del resto) ci saranno ancora dei rimasugli di lenticchie secche comprate per l' ultimo dell' anno. Per non ripiegare ancora nella minestra di lenticchie ho deciso di fare un buonissimo strudel di verza e lenticchie usando come scrigno per questa bontà la pasta sfoglia. Come vedrete nella ricetta io ho usato un rullo tagliarete ma, se ne siete sprovvisti niente paura potrete sempre realizzarlo chiuso, il risultato finale cambierà solo esteticamente ma il gusto sicuramente no!
Eccovi la ricetta di oggi!
Ingredienti:
400 di verza pulita
275 gr di pasta sfoglia rettangolare
150 gr di taleggio
80 gr di lenticchie
1 uovo
olio EVO Q.b.
1 foglia di alloro
la buccia grattugiata di un' arancia
semi di sesamo Q.b. per decorare
Procedimento:
Pre-raffreddiamo fresco e impostiamo la funzione abbattimento rapido.
Mettiamo a bagno le lenticchie per 2 ore in acqua fredda.
Tagliamo su un tagliere  la verza finemente, montiamo nel KCC il gancio con spatola a spirale,
versiamo dentro la ciotola 4 cucchiai d' olio EVO e scaldiamo 3 min. 110° vel. di mescolamento 3. Uniamo la verza, la fogliolina di alloro  e facciamo appassire 5 min. 100° vel. di mescolamento 2, 
poi aggiungiamo le lenticchie e 1/2 bicchiere d' acqua e cuociamo 20 min. 100° vel. di mescolamento 2. 
Alla fine eliminiamo l' alloro e passiamo a raffreddare in fresco per 15 minuti. Uniamo il taleggio tagliato a cubetti, la scorza grattugiata dell' arancia e mescoliamo.
Stendiamo la pasta sfoglia su un foglio di carta forno, tagliamo la parte centrale con il rullo taglierete, spennelliamola con l' uovo sbattuto con un cucchiaio di acqua e allarghiamola. 
Distribuiamo il ripieno sulla rete, 
ripieghiamo sopra i lati, poi con l' aiuto della carta forno richiudiamo lo strudel tagliando la pasta in eccesso. Spennelliamo anche l' esterno con l' uovo, decoriamo con i semi di sesamo 
e inforniamo a 180° per 35 min. circa.
Sforniamo lo strudel facciamolo intiepidire qualche minuto e portiamolo in tavola!
Lo strudel è pronto!
Spero vi piaccia


I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:


Considerazioni:


Buon appetito a tutti
Alla prossima ricetta
Francesco

17 commenti:

  1. Una bella ricetta, mi piace ! Complimenti per il blog! Ciao ...a presto!

    RispondiElimina
  2. E' davvero un idea deliziosa lo sai Fra un riciclo perfetto per vestire di buono questo strudel pazzesco!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  3. Ho il rullo e non lo uso mai, quasi quasi...

    RispondiElimina
  4. cosa vedono i miei occhi!!!!!!! Trasformi il cibo in opere d'arte, sublime ciao genio della cucina............

    RispondiElimina
  5. sempre super! Francesco mi sai suggerire dove comprare il rullo x la pasta che tu ai utilizzato! grazie 1 bacione e buon Anno ancora.....

    RispondiElimina
  6. wow interessante questo strudel.

    RispondiElimina
  7. Che bella idea, Francesco! Grazie e complimenti, deve essere buonissimo, salvo la ricetta ;) Un bacione e buona giornata :)

    RispondiElimina
  8. Buonissimo l' accostamento dei sapori e' unico e la presentazione fantastica. Buon Anno

    RispondiElimina
  9. stupendo e stra buono. ciao kiara

    RispondiElimina
  10. Lenticchie e verza un accostamento da provare Francesco!! A vedersi è splendido!! Complimenti, un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Ciao Francesco sei una belva dell'arte gastronomica, te l'ho sempre detto ...
    Francesca

    RispondiElimina
  12. Che bello!! Poi mi piace un sacco l'abbinamento lenticchie e verza, mai provate insieme!!
    Super!! Ciao, Roberta

    RispondiElimina
  13. Che buonooooo! Ho le lenticchie e il rullo, ci provo!

    RispondiElimina
  14. Ciao Francesco,
    sono capitata oggi per la prima volta sul tuo blog e caspita che belle ricette!
    Belle e soprattutto buone, molto molto invitanti ^_^
    Sono felice di essere approdata qui e ti seguirò senz'altro con piacere.
    Approfitto per augurarti buon anno.

    Ciao
    Lina

    RispondiElimina
  15. due ingredienti che a me piacciono moltissimo e l'idea di portarlo in tavola nel formato di strudel e davvero originale e buonissima..
    p.s. ho il rullo per tagliare la pasta cosi ma non l ho mai adoperato perchè non mi viene bene :-(
    by da lia

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia! Ma lo sai che sei proprio bravo? :-) Auguri per l'anno nuovo!!!

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli