domenica 30 dicembre 2012

Tournedos alla senape con ribes e castagne

Carissimi Amici, ben trovati nella mia cucina. Domani sera è il grande giorno, finalmente ci siamo, quest' anno se ne va per lasciare il posto al nuovo con la speranza che sia più bello di questo che ci sta lasciando e che riservi per noi tutti grandi soddisfazioni e tanta fortuna!
Oggi vi propongo il piatto forte che realizzerò domani sera per il cenone. Raffinati e creativi, questi tournedos sono abbastanza semplici da realizzare e di grande effetto, le castagne che ho usato per arricchirli sono rivestite da una crema avvolgente e vagamente dolce. Un fondo di cottura vellutato che si lega in modo sublime con la consistenza fondente del filetto e la nota finale un po' aspretta del ribes fanno di questo piatto davvero qualcosa di UNICO.
Eccovi la ricetta.
Ingredienti: per 4 persone
4 fette di filetto di manzo da 150 gr l' una
300 gr di castagne lessate e sbucciate
2 scalogni
mezzo cucchiaino di senape
200 gr di panna fresca
mezzo cucchiaino di maizena
50 gr di burro
4 rametti di ribes
qualche rametto di rosmarino
sale e pepe Q.b.
Procedimento:
Leghiamo i filetti con della rafia dandogli un giro doppio in maniera tale da fargli mantenere la forma in cottura.
Sbucciamo gli scaloni, tagliamoli a spicchi e rosoliamoli con il burro e due rametti di rosmarino.  
Uniamo i filetti, rosoliamoli da entrambe le parti per 3/4 minuti, poi togliamoli dalla padella e teniamoli in caldo.
In una ciotolina mescoliamo sanape e maizena, 
uniamo la panna e versiamo tutto nel tegame con gli scalogni. Aggiungiamo le castagne, e cuociamo per 4/5 minuti saliamo, pepiamo e spegniamo il fuoco.
Versiamo due cucchiai di salsa a specchio sui piatti, adagiamo sopra il filetto, decoriamo con i ribes e il rosmarino e serviamo accompagnato con gli scalogni e le castagne.
 Il piatto è pronto! 
 Spero vi piaccia


I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni:


Buon appetito a tutti
Alla prossima ricetta...
Francesco

venerdì 28 dicembre 2012

Semifreddo al cioccolato fondente su salsa di frutti di bosco

Carissimi Amici, si dice che i frutti di bosco, se mangiati l' ultimo dell' anno allo scoccare della mezzanotte portino fortuna. Quest' anno per concludere il mio cenone di fine anno ho scelto un dolce che al suo interno ha  la voluttuosità del cioccolato, il freddo di questo periodo e i colori caldi dell' amore che solo le persone che condividono con noi la nostra tavola sanno darci. Il dolce che ho scelto e che accomuna tutto questo è il semifreddo al cioccolato fondente con la salsa ai frutti di bosco, un dolce che vi lascerà davvero a bocca aperta credetemi!
Eccovi la ricetta di oggi!
Ingredienti:per 12 persone
350 gr di zucchero
350 gr di cioccolato fondente al 74%
300 gr di panna fresca
260 gr di albumi
250 gr di ribes
250 gr di lamponi
Frutti di bosco misti per decorare nello specifico more, lamponi, ribes, mirtilli
Procedimento: 
Montiamo la frusta nel KCC, versiamo dentro gli albumi e 250 gr di zucchero e montiamo alla massima velocità per 20 minuti, fino ad avere un composto lucido e sodo
In un pentolino spezzettiamo il cioccolato e facciamolo fondere sul fuoco a fiamma bassissima avendo l' accortezza di mescolarlo spesso. 
Togliamo la ciotola dal KCC dalla base, laviamo la frusta e versiamo nella ciotola in plastica la panna e montiamola non troppo soda. 
Rimettiamo la ciotola con gli albumi nella base del KCC, uniamo il cioccolato fuso e mescoliamo a velocità 2  qualche secondo sempre con la frusta, 
poi aggiungiamo la panna e facciamo incorporare a vel. 3 fino ad avere un composto omogeneo.
Pre-raffreddiamo fresco e impostiamo la funzione surgelazione  rapida.
Versiamo il composto ottenuto in 12 stampi mono porzione di alluminio, poggiamoli sulla griglia del fresco e surgeliamoli usando la funzione surgelazione rapida per 2 ore. Riponiamoli in freezer fino a quando non ci serviranno.
Prepariamo la salsa; sgraniamo i ribes, uniamoli in un pentolino con i lamponi, 100 gr di zucchero e 150 gr di acqua e cuociamo per 1 minuto dal bollore; 
frulliamo con il robot ad immersione, passiamo al colino la salsa e facciamola raffreddare in fresco per 30 minuti. 
ps: se volete preparare la salsa prima, potete tranquillamente metterla in un contenitore e surgelarla, al momento del servizio vi basterà scongelarla usando la funzione scongelamento controllato a 25° per 1,30 h.
Togliamo i semifreddi dal freezer, versiamo un cucchiaio di salsa alla base del piatto, rompiamo il contenitore di metallo con la forbice e sformiamo il semifreddo sulla salsa, decoriamo con i frutti di bosco misti a piacere e qualche fogliolina di menta.

Il semifreddo è pronto!
Buon fine Anno a tutti!

I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni:



Alla prossima ricetta
Francesco

giovedì 27 dicembre 2012

Clafoutis di verdure

Carissimi Amici, come state? vi siete ripresi dalle innumerevoli mangiate di questi giorni? Adesso come sapete tutti, si inizia a pensare al cenone di fine anno, io dal canto mio è già un bel po' che ci penso.
Oggi vi voglio proporre un antipasto leggero e sfizioso, fatto con pochi ingredienti di stagione come la zucca e i carciofi, quest' ultimi nella cucina siciliana non mancano mai ne a Natale ne per l' ultimo, ma sono cotti solitamente interi e in maniera molto tradizionale. 
Con l' antipasto di oggi voglio accontentare tutte quelle persone che non mangiano ne carne ne pesce e che per questo sono spesso costretti a rinunciare al classico antipasto di fine anno.
Eccovi la ricetta di oggi.
Ingredienti: per 4 persone
250 gr di polpa di zucca pulita
5 fondi di carciofo già puliti
200 gr di latte
100 gr di provolone dolce
15 gr di farina 00
2 uova
burro Q.b. per imburrare
paprica Q.b.
Sale e pepe Q.b.
Procedimento:
Pre-raffreddiamo fresco e impostiamo la funzione abbattimento rapido.
Tagliamo la zucca a cubetti e i carciofi a spicchietti,
disponiamoli nella vaporiera del Whirlpool 6th sense e cuociamoli 5 minuti usando la funzione 6th sense vapore. 
Togliamo le verdure dal micro saliamole e pepiamole leggermente  e  infine raffreddiamole velocemente in Fresco per 10 minuti.
Nel contenitore del triblade mettiamo il provolone tagliato a pezzetti e tritiamolo; mettiamo da parte in una ciotola. 
 aromatizziamo con la paprica e mescoliamo azionando il triblade. 
Versiamo il composto ottenuto nella ciotola con il provolone grattugiato e mescoliamo con una spatola.
Imburriamo 4 cocotte basse, distribuiamo uno strato uniforme di carciofi, poi la zucca, poi di nuovo carciofi e zucca. 
Copriamo completamente con il composto di latte e formaggio 
e inforniamo 20/25 minuti a 180°  
Sforniamo e serviamo i clafoutis caldi in tavola con la sua cocotte.
 Eccoli pronti da servire
 Spero vi piacciono 

I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:


Considerazioni:


Buon appetito a tutti
Alla prossima ricetta
Francesco

martedì 25 dicembre 2012

Rotolo di pollo arrosto

Carissimi Amici, con questo magnifico rotolo di pollo arrosto voglio augurare a Voi e alle vostre famiglie...

Eccovi la ricetta di oggi.
Ingredienti: per 8/10 persone
1 pollo disossato di circa 3 kg
175 gr di salsiccia fresca
175 gr di carne di manzo tritata
1 uovo
1/2 cipolla
3 fette di pan carrè
50 gr di grana grattugiato
1/2 bicchiere di latte fresco
75 gr di prosciutto crudo
3 arance
2 limoni
1 rametto di rosmarino
2 spicchi d' aglio
sale e pepe Q.b.
40 gr di burro
40 gr di Olio EVO
Procedimento:
Puliamo il pollo e prepariamolo come spiego Qui, poi fiammeggiamolo per togliere eventuali residui di piume, laviamolo, e asciughiamolo.
Mettiamo le fette di pan carrè a bagno nel latte e facciamole ammorbidire.
Nel boccale del bimby mettiamo il grana a pezzi e grattugiamo 15 sec. vel. turbo; togliamo e mettiamo da parte. Senza lavare il boccale mettiamo dentro la cipolla e tritiamo 3 sec. vel. 7,
togliamola e mettiamola in una terrina. Laviamo e asciughiamo velocemente il boccale, inseriamo dentro il crudo a pezzetti e tritiamolo 3 sec. vel. 7.
Andiamo a preparare il ripieno; aggiungiamo nella ciotola dove avevamo messo la cipolla, la carne trita, la salsiccia spellata e sbriciolata,  il grana, l' uovo, il proscitto crudo tritato e il pan carré precedentemente ammorbidito e ben strizzato e poi sbriciolato, pepiamo e mescoliamo tutto con cura aiutandoci con un cucchiaio di legno o se preferite con le mani.
Regoliamo di sale anche se io vi consiglierei di non aggiungerne altro poichè il ripieno è già saporito di suo.
Cospargiamo sul pollo disossato e aperto l' impasto preparato.
Arrotoliamolo come un arrosto, cuciamolo con del refe e leghiamolo con dello spago da cucina.
Ungiamo una pirofila da forno con l'olio e adagiamo il rotolo al centro.
Accendiamo il forno a 180°.
Tagliamo l' arancia e il limone a spicchi e mettiamoli  nella teglia con il rotolo aggiungiamo il pezzo di burro, l' aglio e il rosmarino; spremiamo il limone e l'arancia rimasta e irroriamo la carne, saliamo e pepiamo.
Cuociamo in  forno a 180° per 2 ore circa coprendo la carne verso la fine con un foglio di stagnola per evitare che si colori troppo e irroriamola di tanto in tanto con il fondo di cottura.
sforniamo l' arrosto e facciamolo intiepidire prima di tagliarlo.
Filtriamo il fondo di cottura e versiamolo in un pentolino, stemperiamo un cucchiaio di maizena nel succo di un' arancia e aggiungiamolo al fondo, portiamo tutto a bollore fino a che la salsa non si addensi.
Tagliamo l' arrosto a fette spesse un dito circa, disponiamole nei piatti, irroriamo con la salsa all' arancia e accompagniamo la carne con delle patate arrosto come contorno.
 L' arrosto è pronto! 

I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni: 


Buon Natale a tutti
Francesco












Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli