mercoledì 6 giugno 2012

Filetti di pollo in salsa cremosa di gorgonzola

 Carissimi amici, ieri ho ricevuto una mail, una tra le tante che ricevo abitualmente, dove mi si chiedeva come mai non pubblico più ricette con il bimby. Vi dirò, sono rimasto alquanto sorpreso da questa domanda poiché non credo sia vero che non ne pubblico più ma ho solo allentato un po' la corda, in primis per i miei impegni di lavoro che spesso mi portavo via tempo e giorni, e secondo perché adesso posso permettermi di sbizzarrirmi come voglio.

Quando è nato il mio blog l' ho volutamente impostato su preparazioni realizzate con bimby, poiché dopo aver frequentato per un bel periodo cookaround da spettatore e aver appurato che molte acquirenti di questo alleato in cucina non sapevano usarlo, o non lo sfumavano appieno,  o cosa ancor più triste erano state abbandonate a se stesse con questo pargolo da 1000 euro in mano, ho deciso che in qualche modo attraverso le ricette postate avrei potuto far acquisire sicurezza e dimestichezza per il  suo corretto utilizzo. 

Ad oggi ho più di 400 ricette pubblicate e realizzate con il suo aiuto, e mi auguro che nell' arco degli anni chi mi ha seguito ha potuto imparare qualcosa, oltre a realizzare piatti dai più semplici ai più complessi.

Gli anni sono passati, e la mia cucina si è arricchita di gioielli come il Kenwood cooking chef, il microonde whirlpool 6 th sense, il triblade, la pentola a pressione Acticook Lagostina e tanti altri piccoli gingilli che mi permettono di realizzare quello che quotidianamente porto sulla mia tavola, sia essa preparata solo per due, o allestita per i miei ospiti.

Scusate se questo mio post è lungo, e a tratti un po' noioso, ma, visto che originariamente si vociferava che Io sapessi solo cucinare con bimby (o che facesse tutto lui), oggi voglio far ricredere chi lo pensava, spaziando e aiutando tutte quelle persone che me lo chiedono, ad utilizzare non solo il bimby ma anche gli altri aiutanti che spesso si possiedono, ma che non si usano per mancanza di spunti o per timore.

Bene, detto questo, voglio rassicurarVi tutti, continuerò a postare ricette, studiate e adattate secondo le mie esigenze e il tempo, e possono essere realizzate con  bimby, con Kenwood cooking chef, o con  gli altri elettrodomestici presenti nella mia cucina. 

Basta un po' di fantasia, qualche ingrediente e tanto amore per portare in tavola piatti sani, genuini e sopratutto indimenticabili, come il piatto che vado a proporVi oggi.

Eccovi la ricetta.

Ingredienti: per 4 persone
8 filetti di petto di pollo circa 600 gr
1 carota
1 zucchina
1 costa di sedano
1 peperone verde o rosso
1 cipollato fresco
100 gr di panna fresca
150 gr gorgonzola dolce
mix di specie per patate arrosto

Procedimento:
Tagliamo le carote e le zucchine a rondelle, affettiamo il cipollotto, tagliamo il peperone e il sedano a pezzetti e disponiamoli nalla base della vaporiera. Laviamo e asciughiamo i petti di pollo, insaporiamoli da entrambi i lati con le spezie per patate e adagiamole sul letto di verdure.

In una ciotola mescoliamo la panna e il gorgonzola, versiamo il composto ottenuto sulla carne, pepiamo leggermente e copriamo con il coperchio trasparente.

Passiamo il pollo a cuocere con la funzione 6th vapore per 6 minuti. Infine lasciamo riposare dentro al  forno spento per 5 minuti prima di servire.

Preleviamo il pollo dalla vaporiera e adagiamolo sul piatto, con l' aiuto di un piccolo coppapasta sistemiamo le verdure in parte e infine decoriamo con qualche fogliolina di prezzemolo e serviamo.


Il tacchino in salsa cremosa di gorgonzola è pronto!



I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni: per questo delizioso secondo dal gusto delicato ma deciso, vedo bene l'accostamento ad un vino rosso di media struttura, non necessariamente invecchiato ma comunque di buona intensità aromatica e persistenza gustativa. Uno dei vitigni italiani più famosi al mondo è il Sangiovese, con il quale si producono vini importanti e blasonati. Oggi vi voglio proporre un vino a base di Sangiovese di una zona della Toscana poco conosciuta, dove si producono vini molto interessanti. Mi riferisco al vino:

- Montecucco Rosso d.o.c.

cantine consigliate: Salustri - Casale Pozzuolo - Castello di Potentino 



Buon appetito a tutti

Francesco


Con questa ricetta partecipo al contest di Pan per Focaccia


 "Cucina al microonde" con Lékué categoria Secondi piatti.

15 commenti:

  1. Non è importante che tu faccia ricette con il bimby o con gli altri elettrodomestici in tuo possesso, l'importante è che tu realizzi per noi ricette, e ci continui a dare spunti per migliorarci. La ricetta appena postata è un esempio di quello che riesci a fare. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanna, che bello leggere questo tipo di commento!!
      Ti ringrazio Infinitamente per il sostegno!!
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Ciao Francesco io ti ho conosciuto quando postavi ricette con il bimby e la tua fantasia e la cura con cui proponevi i piatti mi hanno fatto amare di più la cucina. Non ho mai pensato che cucinava il bimby perchè il buongiorno si vede dal mattino, si capisce che sei un appassionato di cucina!!!! Oggi con i nuovi aiutanti ti sei specializzato ma sono curiosa di sapere quale sarà il prossimo acquisto!!!Hihihi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariangela, ti ringrazio per quello che hai scritto, ti dirò proprio questa sera sono stato ad una dimostrazione di un abbattitore di temperatura casalingo!! non ti nascondo che se trovo il posto quello sarà il mio prossimo acquisto!! :)
      Un abbraccio
      Francesco

      Elimina
  3. indipendentemente da come cucini i tuoi piatti, ogni volta proponi ricette di successo..sei veramente molto bravo! buona giornata. Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna, grazie, ma la voglia di cucinare in mè è innata! non sò se alla fine siano ricette di successo, ma, sicuramente sono ricette dov' è ci metto il cuore e l' anima!!
      Un abbraccio
      Francesco

      Elimina
  4. ma penso proprio che non sia importate con che cosa si cucina...ma il risultato...pure io ho il bimby e penso di far parte di quella schiera che non lo usa come bisognerebbe...però l'ho adattato alla mia cucina e lo uso abitualmente...come uso x altro anche altri ausili che mi rendono la vita sicuramente meno faticosa e più piacevole...il tuo blog mi piace così com'è con la sua varietà di proposte che non annoia mai e mi da sempre qualche cosa di buono e di utile da imparare...
    Continua così!

    Anche questo è un ottimo piatto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nonna papera, vedo con molto piacere che concordi con me, e che entrambi abbiamo la stessa corrente di pensiero...
      Ti abbraccio con tanto affetto!!
      Francesco

      Elimina
  5. Bellissime e saporite , io ti ho conosciuto col bimby e io faccio le tue ricette sempre perfette anche se non ho il bimby!!
    bravissimo continua così bacioni!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna, si in effetti tu mi hai sempre seguito e riadattato le ricette postate anche senza bimby, come dico sempre il bimby non è indispensabile, e tu sei la prova che quello che dico è verissimo!!
      Un abbraccio

      Elimina
  6. Ciao, buonissimi questi filetti di pollo, con il gorgo vengono di un bene, ma ci hai accompagnato delle verdurine in modo studiato e perfetto!
    Complimenti.
    baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ragazze, grazie infinite!!
      Un abbraccio sincero
      Francesco

      Elimina
  7. sai che al ristorante avevamo il bimby e lo usavamo soltanto per tritare le spezie,fare la cagliata, e mantecare il gelato....STOP...credo che nella propria cucina si possa fare ciò che si vuole, ma soprattutto non credo che l'ausilio di questi elettrodomestici possa trasformare una persona da incapace a capace..e soprattutto penso che la gente riesca a lamentarsi di tutto...dalle mie parti si dice "stritta un ci cape e larga un ci veni"..bhè non sono molto brava a parlare il siciliano, ma credo di aver resoo l'idea!!un grande abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao noake, sai che sempre più spesso vengo a sapere che anche i ristoranti annoverano tra i loro aiutanti di cucina il bimby? anche se non si possono fare grand quantitativi si può sfruttare ben di più ...hai reso benissimo il concetto...e adesso ti dico un altro detto siciliano; cu a voli cotta, cu a voli cruda, cu a voli sempri di mezza ammulatura!! :
      Ti abbraccio
      Francesco

      Elimina
  8. Ciao,
    grazie mille per la tua ricetta e scusami se passo solo ora!
    Buon pomeriggio!

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli