domenica 24 luglio 2011

Panna cotta al caffè con crema al cioccolato e whisky






Carissimi Amici, come state? lo sò la mia assenza desta il sospetto di molti, ma credetemi è stato un periodo assurdo, con tante cose da fare e poco tempo da dedicare a quella che è la mia più grande passione, "la cucina" e voi!!
Ieri sera finito il lavoro dovevo andare a cena da amici e come al solito non potevo andare a mani vuote, così ieri mattina mi sono messo in cucina ed ho preparato questo dolce al cucchiaio che vado a proporvi...

Da oggi sono ufficialmente in ferie, domani partirò per la mia adorata Sicilia e tornerò il 7 di Agosto.

Gustatevi questa fresca ricetta e buone ferie a tutti!!

Ingredienti: per 10/12 persone
800 gr di panna fresca
150 gr di latte
155 di zucchero
12 gr di colla di pesce
30 gr di whisky
la punta di un cucchiaino di vaniglia pura
10 gr di caffè liofilizzato
25 gr di caffe della moka

Per la salsa al cioccolato:
250 gr di cioccolato fondente
50 gr di panna fresca
40 gr di whisky

Procedimento:
Mettiamo a bagno i fogli di colla di pesce in acqua fredda per 10 min. Versiamo nel boccale del bimby, 200 gr di panna, il latte e lo zucchero e scaldiamo 6 min. 80° vel. 3. Scaduto questo tempo, aggiungiamo la colla di pesce strizzata e mescoliamo 30 sec. vel. 4, uniamo la restante panna, il whisky, la vaniglia, il caffè liofilizzato, il caffeè della moka e mescoliamo 1 minuto vel. 4.
Versiamo il composto ottenuto negli appositi stampini e riponiamo in frigo a rassodare per circa 3 ore.

Un' ora prima di servire la panna cotta prepariamo la salsa al cioccolato e whisky; mettiamo in un pentolino il cioccolato e la panna e sciogliamo a fiamma moderata fino ad ottenere una salsa lucida, dopo spegniamo il fuocco, aggiungiamo il liquore e mescoliamo facendolo incorporare bene. Facciamo intiepidire la salsa e poi prepariamo il dolce; mettiamo alla base del piatto un cucchiaio di salsa a specchio e adagiamo sopra la panna cotta, decoriamo con qualche chicco di caffè e serviamo.


Il nostro dolce è pronto!!






Non ci resta che assaggiarlo...


I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni: non facile abbinare un vino a questo dessert dal gusto deciso ed intenso. Sicuramente meglio del vino si accosterebbe un buon distillato nobile con qualche anno di invecchiamento in botti di legno. A me piace molto il brandy, che è il distillato di vino, il quale nonostante le svariate "porcherie" industriali che si trovano in commercio, scegliendo la distilleria giusta riesce a raggiungere livelli di qualità elevatissimi. Senza andare ai famosi e costosi Cognac o Armagnac francesi, vi suggerisco il brandy italiano migliore in assoluto; mi riferisco al:

- Brandy Assemblaggio Tradizionale 16 anni - Distilleria Villa Zarri


Buone ferie a tutti!!



Francesco





mercoledì 6 luglio 2011

Mousse al rum bianco con anice stellato


Carissimi amici e lettori della "Cucina degli Angeli", come state? mi aguro bene. Io in questo periodo sono stato un po' assente, vuoi per lavoro, vuoi perchè quando ho del tempo libero vado a fare una passeggiata, mi rimane mio malgrado poco tempo da dedicarvi.
Oggi per farmi perdonare di questa mia assenza e del fatto che ultimamente ho usato poco il bimby, voglio condividere con Voi una ricetta estiva, molto scenografica e speziata la " mousse al rum bianco con anice stellato".

Eccovi la ricetta.

Ingredienti: per 12 persone
500 gr di latte fresco
1 stecca di cannella
4 rossi d' uovo
150 gr di zucchero
120 gr di rum bianco
5 fogli di gelatina
500 gr di panna fresca

Per l' ananas speziata:
1 ananas
bacche di ginepro Q.b.
pepe nero in grani Q.b
chiodi di garofano Q.b.
anice stellato Q.b.
Rum bianco Q.b.

Procedimento:

Nel boccale versiamo il latte e portiamo a bollore 5 min. 100° vel. 1, taggiungiamo la stecca di cannella ogliamo il latte dal boccale versiamolo in una ciotola, lasciamo aromatizzare il latte per 60 minuti.



Mettiamo a bagno la colla di pesce in acqua fredda per 10 min.



Laviamo il boccale asciughiamolo bene, inseriamo la farfalla, lo zucchero e i tuorli e montiamo 5 minuti vel. 3, passato questo tempo impostiamo 8 min. temperatura a 90° e velocità a 3 e versiamo dal foro del coperchio il latte a filo e quando sarà scaduto il tempo di cottura uniamo la colla di pesce ben strizzata e amalgamiamo 30 sec. vel. 3, uniamo il rum e mescoliamo 20 sec. vel 3. Togliamo la crema dal boccale e versiamola in una ciotola a raffreddare.



Quando la crema è quasi fredda, versiamo la panna nel boccale con la farfalla e montiamola 3 min. vel. 3. Versiamo la crema nel boccale con la panna e amalgamiamo 2 min. vel 2.



Bagniamo sotto l' acqua corrente gli stampi, sgoccioliamoli e riempiamoli con il composto. Passiamo in frigo a rassodare per almeno 8 ore circa.



Prepariamo l' ananas speziato; puliamo l' ananas, togliamo con un levatorsoli la parte dura interna, tagliamolo a metà e poi a fettine sottili, disponiamo uno strato di fette d' ananas in un contenitore, aromatizziamo con l' anice stellato, i chiodi di garofano, le bacche di ginepro, il pepe nero in grani e una spruzzata di rum bianco, facciamo a strati fino ad esaurire gli ingredienti. Mettiamo l' ananas così aromatizzata in frigo a riposare fino al momento di servire.



Prima di servire la nostra mousse, togliamo l' ananas dal frigo, disponiamo le fettine nel piatto a formare un cerchio, immergiamo gli stampi per qualche secondo in acqua calda e sformiamoli sopra la base di ananas, decoriamo a piacere con un ciuffetto di panna montata e dell' anice stellato.






Il dessert è pronto!!


I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni: a questo colorato e speziatissimo dolce non è facile abbinare un vino, in quanto l'intensità aromatica dell'anice unitamente alla delicatezza del gusto lo rendono poco compatibile ai più comuni vini da dessert. Azzardando un pò proverei ad abbinare un vino bianco liquoroso, affinato in botte di legno per alcuni anni, dall'aroma intenso ed etereo e con un gusto deciso e appena dolce. Ci sono pochi vini con queste caratteristiche, forse il più famoso del genere è lo Jerez o Sherry. In Italia abbiamo un esempio di questa tipologia di vini, mi riferisco al:

- Marsala Superiore Riserva Semisecco d.o.c.


  • Cantine consigliate: Florio - Buffa - Pellegrino



Buon appetito a tutti...



Francesco
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli