domenica 9 ottobre 2011

Risotto al curry con julienne di peperoni rossi




Carissimi Amici, buona Domenica, dopo parecchio tempo che non pubblicavo una ricetta eseguita con l' aiuto del bimby eccomi qui a condividere con Voi la prelibatezza che ho prreparato oggi.



Quando Livio ha scattato la prima foto, mi ha detto in tono nostalgico: "quanto tempo che non fotografavo il bimby", l' ho guardato un po' in cagnesco, non tanto per quello che ha detto ma per il tono con cui l' ha detto, come se io trascurassi il bimby, cosa che non faccio assolutamente, adoro il mio bimby e con il suo aiuto ho ottenuto davvero degli splendidi risultati, e poi si sà, il primo amore non si scorda mai...giusto?


Eccovi la ricetta!!


Ingredienti: per 2 persone
1/2 cipolla piccola
30 gr di olio EVO
100 gr di peperone rosso
175 gr di riso
450 gr di brodo vegetale bimby
1 cucchiaino di curry in polvere
pepe Q.b.
una noce di burro per mantecare

Procedimento:

Mondiamo la cipolla, mettiamola nel boccale e tritiamo 3 sec. vel. 7, raccogliamo il trito con la spatola, aggiungiamo l' olio e soffriggiamo 3 min. 100° vel. soft antiorario. Mentre aspettiamo laviamo e mondiamo il peperone, e tagliamolo a julienne.



Uniamo i peperoni a julienne al soffritto e facciamo insaporire 3 min. 100° vel. soft antiorario. Aggiungiamo il riso e facciamo insaporire 3 min. 100° vel. soft antiorario.



Uniamo il brodo bollente nel quale avremmo sciolto il curry; impostiamo 12 min. 100° vel. soft antiorario e portiamo a cottura. A cottura ultimata, aggiungiamo la noce di burro, pepiamo e mantechiamo il risotto nel boccale aiutandoci con la spatola. Lasciamolo riposare qualche minuto, dopo versiamolo nei piatti individuali e serviamo.






Il risotto è pronto!!






I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni: per questo risotto dal sapore delicato e vagamente orientale vedo bene l'accostamento con un vino rosato fresco e fruttato, con un'acidità presente ma equilibrata. Nel nostro paese non c'è una grande tradizione di vini rosati ad eccezione di una zona della Puglia, il Salento, che da sempre sforna rosati di grande personalità a base del principe dei vitigni pugliesi ovvero il Negroamaro:


- Salento I.g.t. Rosato


Cantina consigliate: Leone de Castris - Tenuta Coppadoro - Rosa del Golfo



Buon appetito a tutti!



Francesco

8 commenti:

  1. Amico Francesco è arrivato il freddo anche in Sicilia,piove ed il cielo è scuro.Ci aspetta un lungo inverno prima di poterci tuffare nel nostro limpido mare.
    Pazienza.....buon pranzo con questo tuo buon risotto.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Ma che bel blog che ho trovato!!!
    Complimenti per la cura e la qualità delle tue ricette.
    Da adesso sono una tua google followers.... Se ti va, passa a trovarmi, sei la benvenuta.
    www.lamagicazucca.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. Buono il risotto coi peperoni gnamm
    bravissimo caro
    buon lunedì
    Anna

    RispondiElimina
  4. Un riso ai peperoni diverso dal classico! certamente molto gustoso però!
    bacioni

    RispondiElimina
  5. anche questo lo voglio provare me garba ...
    p.s. ho fatto e gustato lo spezzatino con piselli e patate fatto da te e l ho anche postato e molto buono grazie francesco
    se vuoi puoi passare a dare un occhiata..
    by da lia

    RispondiElimina
  6. @ Mariabianca, anche qui aimè è iniziato il freddo!!
    Un abbraccio amica mia!!
    Baci

    @ Lamagicazucca, grazie per esserti unita al mio blog, ricambio con piacere vista la qualità del tuo blog e l' amore che traspare nella preparazione dei tuoi piatti!!

    @ Anna, grazie come sempre mi fà molto piacere leggerti!!
    Un abbraccio

    @ Manuela e Silvia, vi ringrazio di cuore
    Ps: non mi sono scordato di voi!!
    Baci

    @ Provare per gustare, Carissima Lia, che sorpresa leggere questa ricetta, ti è venuto benissimo e vedere quel piattino mi fà venir voglia di rifarlo!!

    Come sempre esegui le ricette in maniera impeccabile!!
    Grazie infinite per averlo provato
    Baci
    Francesco

    RispondiElimina
  7. grazie per la tua visita attendevo il tuo giudizio ... sai l'autore deve sempre commentare un suo operato...
    grazie a te..
    by da lia e buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lia cara, è un piacere vedere come gli altri si cimentano in qualcosa che hai fatto...
      A me fa immenso piacere ammirare le vostre creazioni!!
      un abbraccio e a presto

      Elimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli