sabato 23 aprile 2011

La crescia Pasquale





Carissimi amici,
oggi è la vigilia della Santa Pasqua e sono sicuro che molti di Voi, come me sono già ai fornelli per portarsi avanti sul menù da farsi domani. Io a dirla tutta non ho ancora ben deciso, di idee ne ho tante ma credo proprio che le svilupperò domani mattina appena giù dal letto...

Oggi però voglio condividere con Voi un pane tipico di tutte le marche, ogni paese di quella regione ha una sua ricetta ma, essendo un pane antico, di origine contadina è arricchito dalla presenza di formaggio nell' impasto, in origine era prodotto, in occasione delle festività pasquali e visto che il periodo è quello perchè non provarlo?

Eccovi la ricetta.

Ingredienti: per 8 persone
teglia da 26 cm di diametro


Per il lievitino:
15 gr di lievito di birra fresco
100 gr di latte a temperatura ambiente
10 gr di zucchero


Per l' impasto:
500 gr di farina 00
5 gr di malto o miele
75 gr di olio EVO
100 gr di burro
7 gr di sale
15 gr di zucchero
5 uova (300 gr circa)
250 gr di grana grattugiato o pecorino romano o altro formaggio saporito stagionato

Procedimento:


Nel boccale inseriamo il formaggio tagliato a tocchetti e tritiamo 10 sec. vel. 10 togliamolo e mettiamolo da parte.





Senza lavare il boccale versiamo dentro gli ingredienti per il lievitino e amalgamiamo 30 sec. 37° vel. 3, e facciamo lievitare 20 minuti dentro al boccale con il coperchio e il misurino inserito.





Passati i 20 minuti di riposo del lievitino procediamo con l' impasto, aggiungiamo nel boccale tutti gli ingredienti per l' impasto e impastiamo 10 min. vel. spiga, dopo apriamo il boccale, aggiungiamo il formaggio grattugiato e impastiamo per altri 5 minuti sempre a vel. spiga. Vedrete alla fine della lavorazione che l' impasto si staccherà dalle pareti del boccale. La pasta risulterà simile alla pasta del babà. Lasciamo riposare l' impasto nel boccale per 10 minuti.





Ungiamo leggermente uno stampo a cerniera di 26 cm di diametro e posizioniamo all' interno l' impasto. Mettiamo in forno con la luce accesa e facciamo lievitare per 2 ore.





Quando mancano 30 minuti allo scadere della lievitazione, togliamo lo stampo dal forno e lasciamolo a temperatura ambiente, accendiamo il forno e impostiamo la temperatura a 200°.





Inforniamo la crescia e cuociamo per 45 minuti avendo l' accortezza passati i primi 20 di coprirla con due fogli di alluminio per evitare che si colori troppo in cottura.





Sforniamo e lasciamo raffreddare nello stampo, dopo sformiamola e facciamolA raffreddare completamente prima di portarla in tavola.










Beh che dirvi ancora?










non vi resta che provarlo e...





Buona Pasqua a tutti!!





Francesco

6 commenti:

  1. bella alta sarà buonissima. Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  2. Sono di passaggio solo per augurare a te e famiglia una Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  3. Sono di passaggio solo per augurare a te e famiglia una Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  4. @ Mary, grazie!!
    tanti auguri anche a te!!
    Baci

    @ Gianni, grazie per la tua visita di passaggio!!
    auguri vivissimi anche a te e famiglia
    A presto
    Francesco

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia!! complimenti, piacere di conoscerti!!!

    RispondiElimina
  6. @ Sere, il piacere è tutto mio...grazie per la tua visita...
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli