lunedì 11 aprile 2011

Fettuccine all' uovo con con asparagi, datterini e cipollotto fresco

Carissimi amici, proprio ieri sono andato in ortofrutta per comprare la verdura che mi serve per la settimana, e tra le primizie cosa mi trovo? gli "asparagi" deliziosi e delicati mi hanno subito riportato alla mente un piatto che faccio spesso in stagione. Come direbbero a Napoli un piatto sciuè sciuè semplice veloce e sopratutto gustoso come piace a me!!
Eccovi la ricetta.
Ingredienti: per 2 persone
10 asparagi verdi
150 gr di pomodorini datterino
1 cipollotto fresco
40 gr di olio EVO
150 gr di fettuccine all' uovo
Pecorino siciliano Q.b. per condire la pasta
Procedimento:
Peliamo e mondiamo gli asparagi, togliamo la parte finale più dura, tagliamo le punte dividendo a metà quelle più grosse e tagliamo i gambi a tocchetti. Laviamo i pomodorini datterino e dividiamoli a metà. Puliamo e laviamo il cipolloto e affettiamolo sottilmente con l' aiuto di una mandolina.
Mettiamo sul fuoco una pentola d' acqua che ci servirà per la scottatura degli asparagi e successivamente per la cottura della pasta e portiamo a bollore.
Quando l' acqua bolle saliamo, aggiungiamo un cucchiaino di bicarbonato (il bicarbonato fissa il colore verde degli asparagi), buttiamo dentro gli asparagi e scottiamoli per 3 minuti, dopo togliamoli con un mestolo forato e teniamoli da parte.
In una capiente padella versiamo l' olio e il cipollotto e facciamo rosolare per 3 minuti, dopo uniamo i pomodorini, aggiungiamo un mestolo di acqua di cottura e cuociamo 5 minuti, uniamo gli asparagi e spegniamo.
Riportiamo nuovamente l' acqua a bollore e lessiamo le fettucine per il tempo indicato nella confezione, quindi, scoliamole tenendo da parte un mestolo d' acqua di cottura, e versiamole nella padella con il condimento, accendiamo il fuoco e saltiamo le fettuccine per 3/4 minuti o fino a che l' acqua non sia stata quasi completamente assorbita.
Disponiamo le fettuccine a nido nel piatto, grattuggiamo sopra il pecorino con una grattugia a fori grossi e serviamo.
Il piatto è pronto!!

I vini consigliati dall' enologo Calogero Statella sono:

Considerazioni: per questo piatto che sa di estate possiamo abbinare un vino rosso giovane dal gusto delicato o ancora meglio un rosato fresco con una buona intensità olfattiva e dal gusto deciso. Abbiamo alcuni esempi piuttosto famosi in Italia di questo tipo; un vino poco diffuso di una denominazione molto conosciuta è il rosato a base del vitigno Nerello mascalese prodotto in provincia di Catania. Mi riferisco al vino:

- Etna Rosato d.o.c.

Cantine consigliate: Val Cerasa - Tenuta delle Terre Nere - Moganazzi

Buon appetito a tutti
Francesco

7 commenti:

  1. Francesco tra poco è ora di pranzo e di sicuro lo hai preparato per me!
    Bellissimo e gustoso!
    Complimenti
    un bacione Anna

    RispondiElimina
  2. davvero invitante!! complimenti!!!!!!

    RispondiElimina
  3. @ Anna cara, hai proprio colto nel segno, ho preparato quel piattino proprio per te!!
    Ti aspetto
    Un bacio
    Francesco

    @ Federica, ti ringrazio davvero per i tuoi complimenti!!
    Un abbraccio
    francesco

    RispondiElimina
  4. ciao, una pasta all'uvovo rustica e grezza è perfetta per prendere tutto il condimento di questo primo piatto: colorato, leggero, delicato e gustosissimo.
    Bellissimo impiego per i primi asparagi.
    baci baci

    RispondiElimina
  5. Bellissimo piatto, leggero e fresco, adatto alla stagione. Le cose più buone sono quelle semplici!

    RispondiElimina
  6. @ Manuela e Silvia, non vedevo l' ora di poter utilizzare gli asparagi, ci sono mille ricette, ma questa nella sua semplicità credo che le batta tutte!!
    Grazie per il vostro commento!!
    Baci

    RispondiElimina
  7. @ Patty,grazie infinite, se hai piacere di provalo fammi sapere cosa ne pensi...
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli