lunedì 18 gennaio 2010

Nasi Goreng Piatto Unico (Indonesia)



Ciao a tutti,
qualche settimana fa sono stato a mangiar fuori in un posto dove mi hanno spellato vivo ed ho mangiato una striminzita porzione il cui costo era di 25 euro di questo piatto indonesiano chiamato Nasi Goreng, son rimasto talmente colpito che sono andato alla ricerca della ricetta per poterla fare a casa con un costo sicuramente minore ed un gusto semplicemente afrodisiaco.
Ed eccomi qui a postarvi la ricetta trovata su "Idee per il tuo Varoma" del tm21 naturalmente io ho il tm31 e visto che il libro era per così dire in svendita l'ho preso...
Veniamo alla ricetta:
Ingredienti per 4/6 persone
250 gr. di riso
250 gr. di code di gambero al netto degli scarti
200 gr. di lonza di maiale a fette
3 foglie di verza
4 cipollotti freschi puliti
2 uova
90 gr di olio di semi di girasole (la ricetta consigliava di mais ma a casa avevo solo quello)
2 cucchiai di ketchup
1 spicchio di aglio
1 ciuffo di prezzemolo tritato
3 cucchiai di fumetto di pesce (ottenuto con gli scarti dei gamberi) con l'aggiunta di sedano carota e cipolla e far cuocere a fuoco vivo per circa 20 minuti una volta pronto filtrarlo e adoperarlo anche per fare un risottino di pesce
1 piccolo peperoncino o un pizzico di peperoncino in polvere come ho fatto io.
salsa di soia Q.B.
sale, pepe e zenzero in polvere Q.B.

Procedimento:
Inseriamo nel boccale un cipollotto: 5 sec. vel 4.
Aggiungiamo 1/2 misurino di acqua e sale: 10 min. 100° vel. 1 tenendo il misurino inclinato, unire le uova, pepe un pizzico di zenzero in polvere: 10 sec. vel. 5.
A questo punto il libro diceva di versare il composto nel vassoio del varoma foderato di carta di alluminio unta con 1 cucchiaio di olio di semi. Io vi consiglierei di usare come facciamo sempre la carta da forno inumidita e strizzata.
Nel boccale pulito mettiamo 750 gr. di acqua saliamo e facciamo andare 10 min. 100° vel.1
Inseriamo il cestello con il riso e posizioniamo il varoma 5 min. temp. Varoma vel.4 e 10 min. temp. varoma vel. 1
A cottura ultimata passiamo il riso sotto l' acqua fredda e lo teniamo da parte.
Stacchiamo la frittatina la arrotoliamo e la tagliamo a listarelle.
Svuotiamo il boccale dall' acqua inseriamo i cipollotti rimasti 5 sec. vel.4 aggiungere l'olio e l'aglio 3 min. 100° vel 1.
togliamo l'aglio e aggiustiamo di sale e pepe mettiamo il peperoncino e il ketchup 1 min. 100° vel 1 
uniamo i gamberetti precedentemente sgusciati e incisi sul dorso 
per far si che in cottura si arriccino e diventino come quelli del ristorante cinese 4 min. 100° antiorario vel soft. togliamo i gamberetti e li teniamo in parte.
Nel sugo rimasto rosoliamo la verza e la lonza tagliati a listerelle sottili e aggiungiamo anche un bel cucchiaio di salsa di soia 10 min. 100° antiorario vel soft.
A questo punto versiamo il tutto in una larga padella a fuoco medio sul gas, aggiungiamo il riso e tostiamo all'incirca 3 minuti se si secca troppo aggiungiamo uno o due cucchiai di brodo di pesce.
Uniamo la frittatina, i gamberetti e il prezzemolo tritato regoliamo di sale e pepe insaporiamo ancora qualche minuto e serviamo in tavola accompagnato con della salsa di soia
Ecco a Voi il piatto finito!!!
 Vi piace?

Buon Appetito
Francesco

6 commenti:

  1. Grazie per la ricetta, di solito compro quello precotto (non mi ricordo la marca) ma con la tua ricetta me lo faccio da solo a casa!!!! Ma dove hai preso il gadget con queste musiche belle?

    RispondiElimina
  2. Mi piace la cucina orientale e poi... ancora non ho usato il varoma!

    RispondiElimina
  3. Fantasie non hai ancora usato il varoma???
    Allora devi rimediare subitissimo!!!
    Provalo e fammi sapere..
    Baci

    RispondiElimina
  4. Complimenti.....per questo gustosissimo piatto....

    Tizzi cook

    RispondiElimina
  5. bravo francesco....sei un genio! ;)

    RispondiElimina
  6. sei un mostro!!!!!! io adoro la cucina etnica e so fare qualcosa di cinese (3 o 4 piatti). Questo è divino!!!! io aggiungerei la salsa di soia ....cmq è un piatto perfetto e ben presentato. Lo farò sicuramente!!!
    un abbraccio

    RispondiElimina

Ciao, se sei arrivato fin qui vuol dire che il mio blog ti è piaciuto, lasciami pure un tuo pensiero, lo custodirò gelosamente nel mio angolo di paradiso...
Se Non hai un profilo e commenti come anonimo per favore firmati, sarò felice di poterti rispondere chiamandoti per nome!
Grazie
Francesco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli