venerdì 27 novembre 2009

Torta di erbette con i bischeri


Ciao a tutti, oggi voglio proporvi una torta salata molto invitante e stuzzzicante...
Questa torta prende il nome dai pizzicotti realizzati con le dita sul bordo della torta
Il ripieno semplice e genuino, composto da verdure miste ( spinaci, bieta, cicoria, erbetta) e formaggio, inpreziosito dalle note zuccherine di pinoli e uvetta.
Ingredienti:
300 gr di farina 00
170 gr di burro
450 gr di erbette miste surgelate
300 gr di pane raffermo a fette
2 uova
500 gr di latte
50 gr di uvetta
50 gr di pinoli
50 gr di parmigiano a tocchetti
50 gr di pecorino fresco a tocchetti
1 ciuffetto di prezzemolo lavato e asciutto
1 cucchiaino di timo secco
sale e pepe Q.b.
Procedimento:
Nel boccale versiamo la farina con 150 gr di burro a dadini e un pizzico di sale 20 sec. vel. 4, aggiungiamo le uova e impastiamo 2 min. vel spiga, aiutando il composto con la spatola.
Tiriamo fuori l'impasto dal boccale, lo lavoriamo con le mani sino a dargli la forma di una palla. Avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare in frigo per 30 min.
Mettiamo l'uvetta a bagno in acqua tiepida per 10 min, strizziamo e teniamo da parte.
tagliamo il pane a cubetti e lo sistemiamo in una ciotola, copriamo con il latte e lasciamo ammorbidire.
Nel frattempo senza lavare il boccale andiamo ad aromatizzare i formaggi; mettiamo dentro il grana a pezzetti, il pecorino e il prezzemolo (se avessimo il timo fresco lo metteremo adesso ma siccome è secco lo mettiamo alla fine) tritiamo 15 sec. vel. 7 e mettiamo da parte.
Nuovamente senza lavare il boccale, mettiamo dentro i restanti 20 gr di burro e lo sciogliamo 3 min. 100° vel 1, aggiungiamo le erbette congelate e facciamo insaporire 10 min. 100° vel.1 e poi altri 5 min. temp. varoma vel. 2 (questo per far si che l'acqua rilasciata dalle verdure evapori).
Aggiungiamo alle erbette il pane strizzato e sbriciolato, i formaggi aromatizzati, i pinoli e l'uvetta strizzata, saliamo e pepiamo secondo il nostro gusto e amalgamiamo 30 sec. vel 3 antiorario.
Tiriamo fuori la frolla dal frigo; togliamo la pellicola (senza buttarla via) e dividiamo l'impasto in due pezzi quello per coprire dev'essere di 200 gr con il rimanente faremo il fondo.
Stendiamo l'impasto per il fondo in un disco più grande della tortiera che andremo ad usare 22 cm aiutandoci con la pellicola.
Foderiamo lo stampo rotondo precedentemente unto con del burro, bucherelliamo il fondo con una forchetta e riempiamo con il composto di bietine.
Livelliamo con le mani la superficie pressandola leggermente se necessario.
Stendiamo il secondo disco di frolla della misura giusta a coprire le erbette, sigilliamo e ripieghiamo il bordo sottostante verso l'interno.
Pizzichiamo con le dita per creare i bischeri, incidiamo la superficie con un coltellino e inforniamo a 180° per 40 min più 2 min di solo grill.
In questo momento se la state sfornando sarete inebriati dal profumo che emana....
Ecco la nostra torta coi bischeri finita...

Spero vi piaccia!!!
Buon appetito a tutti

Francesco

giovedì 19 novembre 2009

Crespelle di farina integrale al radicchio e Asiago


Oggi a pranzo avevo del radicchio da fare, e per non incorrere nei soliti "MODI", ho fatto delle crepes, piatto semplice e veloce in meno di un ora era tutto pronto!!
La cosa simpatica e davvero riuscita è stata quella di provare a fare l'impasto delle crepes con la farina integrale....il risultato???
BUONISSIMO!!!
Ma veniamo alla ricetta...
Ingredienti: per 7 crepes
Per le crepes integrali; 1 dose di pastella per crepes, sostituendo metà della farina 00 con 50 gr di farina integrale.
Per il ripieno;
400 gr di radicchio
1 scalogno
250 gr di besciamella
50 gr di pancetta affumicata a dadini
100 gr di asiago
30 gr di olio EVO
sale e pepe Q.b.
100 gr di grana grattugiato
Burro Q.b.
Noce moscata Q.b.
Procedimento:
La prima cosa da fare è quella di preparare la pastella integrale per fare le crepes, una volta pronta riporla in frigo a riposare un'oretta.
Nel mentre che aspettiamo; sciacquiamo il boccale velocemnte sotto l'acqua corrente,lo asciughiamo, mettiamo dentro l'asiago a pezzi e tritiamo 3 sec. vel 5. e mettiamo da parte
Laviamo il radicchio e lo tagliamo a pezzetti.
Nel boccale asciutto inseriamo lo scalogno e lo tritiamo 3 sec. vel.5, aggiungiamo l'olio e la pancetta, e rosoliamo 4 min. 100° vel 1 antiorario.
Aggiungiamo il radicchio, saliamo e pepiamo e cuociamo 7 min. temp. varoma vel. soft antiorario. Quando è pronto lo togliamo e lo teniamo da parte.
Sciacquiamo nuovamente il boccale mettendo dentro sufficiente acqua a coprire le lame e diamo 10 sec. di turbo, buttiamo via l'acqua asciughiamo il boccale con della carta assorbente e versiamo dentro tutti gli ingredienti per la besciamella come spiego QUI con le seguenti dosi; 250 gr di latte, 25 gr di farina, 20 gr di burro, mettiamo tutti gli ingredienti nel boccale tranne la noce moscata, 1 pizzico di sale e cuociamo 7,30 min 90° vel 4. quando è pronta aggiungiamo una spolverata di noce moscata.
Andiamo a preparare le crepes; versiamo su ogni crepes un cucchiaio di besciamella e la spalmiamo bene, aggiungiamo un cucchiaio di radicchio stufato, l'asiago e per finire una spolverata di grana grattuggiato, Ripieghiamo le crepes e le adagiamo su una pirofila leggermente imburrata.
Se guardiamo il boccale una volta finita la besciamella ci accorgeremo che ne è rimasta un pò alle pareti, versiamo dentro 1/2 misurino d'acqua e sciacquiamo 10 sec. vel 10, otterremo una cremina con la quale andremo a nappare le crepes, spolveriamo con il restante grana, qualche fiocchetto di burro e passiamo in forno caldo a 180° per 20 min. se passati i primi 10 non dovessero dorarsi in superficie accendiamo solo il grill e completiamo la cottura per i restanti 10 min.
Sforniamo le nostre crepes e serviamo!!
Il piatto è pronto!!
Buon appetito a tutti
Francesco

martedì 17 novembre 2009

Zuppetta con orzo perlato e funghetti misti


CIAO finalmente dopo tante peripezie il mio pc è toranato a casa.... certo devo ancora prendere la mano con VISTA il sistema operativo ma non mi ci vorrà molto...vedrete...Intanto per scaldare i Vostri cuori..voglio proporvi oggi questa buonissima zuppa da fare in questo periodo per scaldarsi nelle fredde giornate che iniziano ad arrivare...Voi che ne dite? seguitemi passo passo e lo scoprirete!!!

Ingredienti:
1 zucchina di circa 200 gr
150 gr di orzo perlato
250 gr di funghi misti freschi o surgelati
1 litro di brodo bimby
1 scalogno piccolo
1 mazzetto di prezzemolo lavato e ben asciugato
30 gr di olio EVO
sale e pepe Q.b.

Procedimento:
Puliamo i funghi e li tagliamo e pezzetti lasciano se ci sono, i pioppini interi (tranquilli non si sfaldano).
Nel boccale tritiamo il prezzemolo 5 sec. vel 7 e mettiamo da parte.
Senza lavare il boccale mettiamo dentro la zucchina tagliata a pezzi e tritiamo 5 sec. vel 5, (otterremo una zucchina tagliata a cubetti piccolissimi se vi piace più grossetta potete ridurre i secondi e farne 3 anzi chè 5 a voi la scelta!!!).mettiamo da parte.
Passiamo l'orzo sotto l'acqua corrente e lo scoliamo.
Nuovamente senza lavare il boccale versiamo dentro il brodo fatto con il dado bimby e l'orzo, cuociamo 15 min 100° vel antiorario soft, scoliamo l'orzo tenendo da parte il brodo.
Mettiamo dentro al boccale lo scalogno e lo tritiamo 5 sec. vel 6, aggiungiamo l'olio e i funghi, e soffriggiamo 5 min. temp. varoma vel. antiorario soft. aggiungiamo le zucchine tritate e insaporiamo il tutto 3 minuti stesa temperatura e velocità.
Uniamo l'orzo e il brodo tenuti da parte e completiamo la cottura 15 min. 100° vel soft antiorario.
La nostra zuppetta è pronta...non sentite il profumino???
Versate pure la zupa in un tegame di coccio e servite in tavola con una manciata di prezzemolo tritato e un pizzico di pepe...
Buon appetito a tutti
Francesco

venerdì 13 novembre 2009

Pane di zucca in cassetta


Ciao a tutti, qualche tempo fà la mia amica Sonia mi aveva dato questa ricettina ma subito dopo mi si è rotto il pc così non ho potuto postarla, oggi visto che ho un pc per le mani ne approfitto per condividere con Voi questo pane alla zucca davvero fenomenale credetemi!!!

Ingredienti:

400 gr zucca tagliata a cubetti
500 gr farina 00
30 gr burro ammorbidito
12 gr di lievito di birra
10 gr di zucchero
1 misurino d’acqua circa
20 gr di olio d’oliva
10 gr di sale

Per lucidare

1 Uovo

Procedimento:
Nel boccale mettiamo una noce di burro e scioliamo 3 min. 100° vel. 1
Aggiungiamo i cubetti di zucca e 1/2 misurino d'acqua e cuociamo 20 min. 100° vel.1
una volta cotta riduciamo in purea la zucca 10 sec. a velocità 6.
Aggiungiamo il lievito sbriciolato, zucchero, farina, sale, 1 misurino di acqua (l’acqua varia a seconda di quanto è umida la zucca), il burro ammorbidito e l’olio d’oliva: 3 min. vel spiga.
Mettiamo l’impasto in una ciotola leggermente infarinata,copriamo con della pellicola e lasciamo riposare circa 50 min a temperatura ambiente.
Sgonfiamo l’ impasto con le mani,lo lavoriamo qualche secondo sul tavolo (l'impasto risulterà piuttostpo molle, è normale),lo adagiamo in uno stampo a cassetta imburrato e infarinato e facciamo riposare almeno un’ora e mezza, finché il panetto avrà raggiunto il doppio del suo volume.Io ho bardato il perimetro dello stampo con della carta forno, lo stampo che avevo era troppo piccolo la prossima volta ne userò uno più grande!!
Prima di infornare lucidiamo la superficie con il tuorlo sbattuto e passiamo in forno a 180° C per circa 30 minuti
Lasciamo raffreddare e serviamo tagliato a fette!!!

Che ne dite? Vi piace????
E' molto buono credetemi!!!

Alla prossima ricetta

Francesco

Macine Mulino Bianco

Ciao a tutti, ieri sono andato da una mia amica e sul tavolo aveva un pacco di macine della Mulino Bianco, nel retro della confezione c' èra la ricetta così me la sono trascritta ed oggi ho provato a farle.

Che dire davvero buonissime meglio delle originali

Ingredienti:

500 gr. di farina
50 gr di fecola di patate
150 gr. di zucchero
un pizzico di sale
100 gr. di margarina a temp. ambiente
100 gr. di burro morbido temp. ambiente
1 uovo
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
50 gr. di panna fresca

Procedimento:

Nel boccale mettiamo lo zucchero e il pizzico di sale,(questa è una mia idea così non si sente nell'impasto) 20 sec. vel. 10, aggiungiamo i restanti ingredienti e impastiamo 30 sec. vel 6 spatolando e poi 3 min. vel. spiga, otteniamo un impasto davvero morbido che non necessita di riposo in frigo, possiamo utilizzarlo subito.
Accendiamo il forno a 170°
Rovesciamo l'impasto ottenuto sul tavolo lo lavoriamo qualche secondo con le mani e poi prendendone piccoli pezzi, lo stendiamo ad uno spessore di un cm. circa dopo con l'aiuto dell'apposito stampino otteniamo le macine.
Man mano che son pronte le adagiamo in una teglia foderata di carta forno e una volta completata inforniamo a 170° per 15 min.
Lasciamo raffreddare i biscotti prima di riporli nella biscottiera...
Pronti per essere gustati la mattina a colazione!!!
Con questa dose ho ottenuto 58 biscotti circa 900 gr di ottimi biscotti sani e genuini senza conservanti ne coloranti!!!
Alla prossima
Francesco

Rotolo di coniglio con salsa al basilico


Ciao a tutti, come molti di Voi sapranno sono ancora senza pc oggi sono andato dalla vicina supplicandola di darmi il computer...non riesco più a stare senza di VOI!!!
Bene!! qualche giorno fà ho fatto questo rotolo di coniglio...davvero buonissimo!!!
Provare per credere....
Ingredienti:
1 coniglio disossato
100 gr di scalogno
100 gr di basilico fresco in foglie
100 gr di vino bianco secco
1 litro di brodo con dado bimby
40 gr di olio EVO
30 gr di burro
20 gr di farina
1 spicchietto d'aglio privato dell'anima
3 patate medie
sale e pepe Q.b.

Procedimento:
Dal macellaio ci facciamo disossare un coniglio.
Saliamo e pepiamo il nostro coniglio, lo foderiamo letteralmente con 80 gr di foglie di basilico, arrotoliamo su sè stesso molto stretto, lo leghiamo con del comune spago da cucina, ungiamo leggermente la superficie e lo adagiamo nella campana del varoma.
Peliamo e affettiamo le patate a rondelle spesse, le saliamo leggermente e le disponiamo nel vassoio.
Nel boccale mettiamo l'aglio e lo scalogno e tritiamo 3 sec. vel 7, aggiungiamo l'olio e il sale e insaporiamo 4 min. 100° vel 1, aggiungiamo il vino e il brodo, posizioniamo il varoma completo con le patate e cuociamo 40 min. temp. varoma vel. 1.
Teniamo d'occhio le patate per non farle scuocere, io dopo 30 min. le ho tolte.
Accendiamo il forno a 200°
Terminata la cottura togliamo il coniglio dal varoma e lo sistemiamo in una pirofila leggermente unta d'olio con le patate e cuociamo 15 min. a 200°
A questo punto prepariamo la salsa: nel boccale lasciamo solo 150 gr di brodo (io quello avanzato l'ho usato per bagnare un risotto il giorno dopo), aggiungiamo il burro la farina e cuociamo 4 min. 100° vel 3 aggiungiamo il restante basilico tenuto da parte (20 gr.) e frulliamo 10 sec. vel. 6.
Quando il coniglio è pronto lo tiriamo fuori dal forno e lo tagliamo a fette.
Nel piatto mettiamo un cucchiaio di salsa adagiamo sopra le fette di coniglio irroriamo con un cucchiaio di salsa e serviamo accompagnato con le patate, spolveriamo con una manciata di pepe e portiamo in tavola...
Il piatto è pronto!!!
Buon appetito a tutti
Francesco

martedì 10 novembre 2009

Vellutata di cavolfiore


Ciao,
oggi voglio proporVi una vellutata di cavolfiore, ormai il freddo è alle porte e non c'è nulla di meglio per scaldarsi di una vellutata dal sapore delicato come questa...


Ingredienti: dosi per 4 persone:
800 gr. di acqua
800 di cavolfiore diviso in cimette

20 gr. di burro
20 gr. di olio extravergine di oliva
2 cucchiai di farina
30 gr. di parmigiano grattugiato
un pizzico di noce moscata a piacere

Per servire

120 gr. di crostini.


Preparazione:

Inseriamo nel boccale l'acqua e le cimette di cavolfiore, il sale e cuociamo per 15 min. a 100° vel. 1.
Passato questo tempo apriamo il boccale e aggiungiamo la farina, l'olio e il burro, cuociamo 1 min. 100° vel. 7 e ancora 7 min. 100° vel 4.
La crema è pronta la versiamo in una zuppiera,aggiungiamo il parmigiano grattugiato e, a piacere, una grattatina di noce moscata.
Serviamo nel piatto accompagnata dai crostini precedentemente dorati in forno-

Il piatto è servito!!!
Buon appetito a tutti...
Francesco
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ti potrebbero interessare...

Il guest Book degli angeli